Feeds:
Articoli
Commenti

Senza limoni, il mondo sarebbe un posto completamente diverso. Immagina l’infanzia senza limonata, un mal di gola senza te’ al limone, o l’estate senza prodotti al forno al limone.

 

E ‘ vero anche per i limoni, pensa alla vita senza guacamole, torta al lime e limonata. I limoni e i cedri sono una parte essenziale del nostro tessuto umano, tessuto attraverso i tempi antichi e moderni. E ‘ solo il loro gusto che amiamo cosi ‘ tanto, o e ‘ piu ‘ di questo? Potrebbe essere il notevole potere curativo dei limoni e dei lime che ci ha portato a loro per tutto il tempo?

Le radici degli alberi di limone e di calce vanno a fondo nella terra, estraendo decine di preziosi minerali che vengono passati su di te quando si consumano i frutti. I limoni e i limoni sono ultrahydrating e elettroliti, perché sono una fonte di sali minerali e di sali minerali. Tracce di sodio biodisponibile in limoni e lime sono una forza trainante nel valore che offrono ai nostri corpi.

Questi fratelli degli agrumi hanno la vitamina C più biocompatibile che si trova in giro. E spesso si sentono persone interessate a dove prendere il loro calcio. Non cercate oltre al limone fresco o al lime, che offre calcio bio-attivo che il vostro corpo desidera. In più, contiene fitochimici chiamati albuminoidi in limoni e lime in realtà LEGA LA VITAMINA C e il calcio insieme, in modo che ovunque si vada nel corpo, l’altro lo cavalchi. Questo migliora la bio-disponibilità di ciascuno, e crea anche alcalinità nel corpo per contribuire a prevenire la crescita di quasi ogni tipo di cancro. I flavonoidi antiossidanti contenuti nei limoni e lime sono un altro alleato nella lotta contro le malattie. E quando si ha a che fare con un raffreddore, influenza, bronchite o polmonite, il limone è uno dei piu’ efficaci mucolitici che si possa trovare. I limoni e i lime sono anche disintossicanti fantastici del fegato, dei reni, della milza, della tiroide e della cistifellea. Hanno le numerose sostanze tossiche che raccogliamo dall’esposizione alle materie plastiche, alle sostanze chimiche sintetiche, alle radiazioni e alle cattive scelte alimentari.

Quando si attraversa qualsiasi tipo di processo di disintossicazione, anche se sta solo aumentando la quantità di frutta e verdura nella tua dieta, è una buona idea bere limone o acqua di lime alla mattina presto. Passare la disintossicazione senza bere abbastanza acqua è come portare la spazzatura sul marciapiede senza un servizio di gestione rifiuti per prenderlo. Una volta che la disintossicazione ha estratto il grasso dalle cellule e dai tessuti (il suo fegato fa molto del suo lavoro da un giorno all’altro), deve essere scaricato quando si sveglia, altrimenti le tossine si riassorbiscono. L’ acqua di limone o di lime è più vantaggiosa per questo processo rispetto all’acqua semplice, perché la filtrazione ha spesso tolto la vita dall’acqua potabile, e questi agrumi risvegliano le sue capacità di guarigione.

Condizioni

Se hai una delle seguenti condizioni, prova a introdurre i limoni e / o lime nella tua vita:

Infezioni del tratto urinario (Itu), infezioni da stafilococco, malattia renale, calcoli renali, calcoli biliari, pancreatite, rosacea, congiuntivite, polmonite, bronchite, obesità, sclerosi multipla (MS), artrite reumatoide (ra), infertilità misteriosa, diabete, affaticamento surrenale, Influenza, problemi di assorbimento dei nutrienti, virus dell’immunodeficienza umana (HIV), raffreddore da testa, herpes, acne, tutti i tipi di cancro, faringite, batteria a basso sistema riproduttivo, fibrillazione atriale, infezioni dell’orecchio cronico, epatite C, ansia, emicrania, insonnia, ipertensione

Sintomi

Se hai uno dei seguenti sintomi, prova a introdurre i limoni e / o lime nella tua vita:

Dolore muscolare, postnasal, otite, eccesso di candida, disagio digestivo, reflusso acido, mal di denti, febbre, secchezza della bocca, muco in eccesso, nausea, sete inestinguibile, aritmia, allergie alimentari, scarico vaginale, scarica sinusale, basso acido cloridrico, vomito, aumento del peso, tosse, mal di testa, tremori, bruciori di stomaco, eruttazione, squilibri di zucchero nel sangue, visione offuscata, ritenzione di liquidi, dolore alla testa, alto cortisolo, appendice infiammazione, nervosismo, disidratazione

Supporto emotivo

Limone o lime è l’ideale quando si è scossi da notizie difficili. Questi frutti di meraviglia possono alterare i sentimenti di tristezza, angoscia e preoccupazione, aiutare a sollevare gli spiriti, alleggerire il cuore, e invertire la malinconia durante i tempi difficili.

Lezione spirituale

Se guardi i rami di un limone o un albero di lime, vedrai le spine. Questo perché questi alberi sono estremamente protettivi e vogliono garantire che solo le persone più meritevoli e attente raccolgono i loro frutti e solo lentamente, nel tempo. Non si può semplicemente andare a prendere un limone o un albero di lime nudo, ci vuole un po’ di attenzione per raccogliere ogni frutto.

Lo stesso vale per le relazioni umane. Potresti aver notato che alcune persone hanno le loro guardie sono pungenti, o forse hai sentito parlare di te. Come le spine su un limone o un albero di lime, questo è un meccanismo di difesa naturale che usiamo per impedire agli altri di entrare e prendere solo. Quello che vogliamo veramente, proprio come il limone e gli alberi di lime, è un rapporto fruttuoso di rispetto reciproco, ammirazione e simbiosi con chi ci circonda. A volte ci vuole un po’ per ricordarci di prenderci cura l’uno dell’altro.

Consigli

Se c’è qualcuno di importante nella tua vita e vorresti che la tua relazione continui a svilupparsi, siediti insieme a questa persona e bevete il te’ con limone. Questo migliorerà la conversazione, permettendo ad entrambi di aprirvi ulteriormente e sviluppare maggiormente il vostro coinvolgimento.

  • prova a bere due bicchieri di acqua da 250 ml (con mezzo limone o lime spremuto in ciascuno) appena dopo esserti svegliato, poi dai al fegato mezz’ora per pulire prima di fare colazione.
  • anche se si può pensare di evitare di mettere agrumi su una ferita, il  limone fresco o succo di lime spremuto su una piccola ferita  o abrasione è una potente disinfezione, un aiuto antibatterico; può anche prevenire le infezioni da stafilococco.
  • contrariamente alla credenza popolare, il succo di limone e lime è eccellente per la salute orale. Diluire il succo con un po ‘ d’acqua per fare il miglior collutorio antibatterico e detersivo per le gomme.
  • se hai difficoltà a dormire, una tazza di acqua calda con miele crudo e limone o succo di lime spremuto in esso può calmare gli impulsi elettrici e i neurotrasmettitori e gli aiuti in un sonno riposante.

 

Sorbetto al limone

Non e ‘piu’ rinfrescante di un sorbetto al limone con un pizzico di miele e salvia. Questo sorbetto è cosi’ facile da fare e tenere bene nel freezer per un massimo di tre settimane. Da godere come un dolce dopo cena o un dolce da gustare in qualsiasi momento del giorno.

  • 3/4 tazza miele
  • 3 foglie di salvia
  • 11/2 tazze d’acqua
  • 1 tazza di succo di limone fresco (da circa 6 limoni)
  • 1 cucchiaio di scorza di limone

Unire il miele, le foglie di salvia e 11 ⁄ 2 bicchieri d’acqua in una piccola pentola. Riscalda a calore medio fino a quando il miele si dissolve completamente. Aggiungi il succo di limone e la scorza. Mescolare bene e lasciare raffreddare in frigorifero. Rimuovi le foglie di salvia e scarta. Collocare la miscela rimanente in una macchina per il gelato e procedere secondo le istruzioni del fabbricante. Se non avete una macchina per il gelato, collocare la miscela in una ciotola e impostare nel congelatore; mescolare bene ogni 30 minuti fino a raggiungere la consistenza desiderata.

Fa da 3 a 4 porzioni

 

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Without lemons, the world would be a completely different place. Imagine childhood without lemonade, a sore throat without lemon-honey tea, or summer without lemony baked goods. It’s true for limes, too—think of life without guacamole, key lime pie, and limeade. Lemons and limes are an essential part of our human fabric, woven through from ancient to modern times. Is it just their taste that we love so much, though, or is it more than that? Could it be the remarkable healing power of lemons and limes that’s drawn us to them throughout the ages?

The roots of lemon and lime trees go deep into the earth, extracting dozens of precious trace minerals that get passed onto you when you consume the fruits. Lemons and limes are ultrahydrating and electrolyte-producing, because they are a top source of mineral salts and trace mineral salts. Traces of bioavailable sodium in lemons and limes are a driving force in the value they offer our bodies.

These citrus siblings have some of the most highly absorbable vitamin C around. And you often hear people concerned about where to get their calcium. Look no further than fresh-squeezed lemon or lime, which offers bio- active calcium that your body craves. Plus, phytochemicals called limonoids in lemons and limes actually bond the vitamin C and calcium together, so that wherever one goes in the body, the other rides along. This enhances the bio-availability of each, and also creates alkalinity in the body to help prevent the growth of almost every type of cancer. The antioxidant flavonoids in lemons and limes are another ally in fighting disease. And when you’re dealing with a cold, flu, bronchitis, or pneumonia, lemon is one of the most effective mucus expellers you can find. Lemons and limes are also amazing cleansers of the liver, kidneys, spleen, thyroid, and gallbladder. They purge the many toxic substances we collect from exposure to plastics, synthetic chemicals, radiation, and poor food choices.

When going through any sort of detox process, even if it’s just increasing the amount of fruits and vegetables in your diet, it’s a good idea to drink lemon or lime water first thing in the morning. Going through detox without drinking enough water is like taking the trash to the curb with no waste-management service to pick it up. Once detoxification has drawn the gunk out of your cells and tissues (your liver does much of its work overnight), it needs to be flushed out when you wake up—otherwise, those toxins settle back in. Lemon or lime water is more beneficial for this process than plain water, because filtration has often taken the life out of drinking water, and these citrus stars reawaken its healing abilities.

CONDITIONS

If you have any of the following conditions, try bringing lemons and/or limes into your life:

Urinary tract infections (UTIs), staph infections, kidney disease, kidney stones, gallstones, pancreatitis, rosacea, conjunctivitis, pneumonia, bronchitis, obesity, multiple sclerosis (MS), rheumatoid arthritis (RA), mystery infertility, diabetes, adrenal fatigue, influenza, nutrient absorption issues, human immunodeficiency virus (HIV), head colds, herpes, acne, all types of cancer, strep throat, low reproductive system battery, atrial fibrillation, chronic ear infections, hepatitis C, anxiety, migraines, insomnia, hypertension

SYMPTOMS

If you have any of the following symptoms, try bringing lemons and/or limes into your life:

Muscle pain, postnasal drip, earache, Candida overgrowth, digestive discomfort, acid reflux, toothache, fever, dry mouth, excess mucus, nausea, unquenchable thirst, arrhythmia, food allergies, vaginal discharge, sinus discharge, low hydrochloric acid, vomiting, weight gain, cough, headaches, tremors, heartburn, belching, blood sugar imbalances, blurred vision, fluid retention, head pain, high cortisol, appendix inflammation, nervousness, dehydration

EMOTIONAL SUPPORT

Lemon or lime is the ideal soother when you’ve been rattled by difficult news. These wonder fruits can alter feelings of sadness, distress, and worry, helping to lift the spirits, lighten the heart, and reverse melancholy during troubled times.

SPIRITUAL LESSON

If you look at the branches of a lemon or lime tree, you’ll see thorns. This is because these trees are extremely protective and want to ensure that only the most deserving and careful people harvest their fruit—and only slowly, over time. You can’t just go mindlessly picking a lemon or lime tree bare; it takes mindful appreciation to gather each fruit.

The same is true of human relationships. You may have observed that some people have their guards up—they’re prickly—or you may have heard this about yourself. Like thorns on a lemon or lime tree, this self-protectiveness is a natural defense mechanism we use to prevent others from coming in and only taking. What we really want, just like lemon and lime trees, is a fruitful relationship of mutual respect, admiration, and symbiosis with those around us. Sometimes it takes a little poke to remind us to take care with each other.

TIPS

* If there’s someone important in your life and you’d like to see your relationship continue to develop, sit down together and drink tea with lemon. This will enhance conversation, allowing you both to open up and further your involvement.

* Try drinking two 16-ounce glasses of water (with half a lemon or lime squeezed into each) just after waking up, then give your liver half an hour to clean up before eating breakfast.

* Though you may think you should avoid getting citrus in a cut, fresh lemon or lime juice squeezed on a small cut or abrasion is a powerful disinfecting, antibacterial aid; it can even prevent staph infections.

* Contrary to popular belief, lemon and lime juice is excellent for oral health. Dilute the juice with some water to make the best antibacterial mouthwash and gum cleanser.

* If you have difficulty sleeping, a cup of warm water with raw honey and lemon or lime juice squeezed into it can calm busy electrical impulses and neurotransmitters, and aid in a restful sleep. �

LEMON SORBET

It doesn’t get any more refreshing than a lemon sorbet with a hint of honey and sage. This sorbet is so easy to bring together and keeps well in the freezer for up to three weeks. Enjoy it as an after-dinner treat or a sweet palate cleanser any time of day.

3/4 cup honey
3 sage leaves
11/2 cups water
1 cup fresh-squeezed lemon juice (from about 6 lemons)
1 tablespoon lemon zest

Combine the honey, sage leaves, and 11⁄2 cups water in a small saucepan. Warm over medium heat until the honey dissolves completely. Add the lemon juice and zest. Stir well and cool in the refrigerator. Remove the sage leaves and discard. Place the remaining mixture in an ice cream machine and process according to the manufacturer’s instructions. If you don’t have an ice cream machine, place the mixture in a bowl and set in the freezer; stir well every 30 minutes until the desired consistency is reached.

Makes 3 to 4 servings

 

SOURCE: Medical Medium

Annunci

Le noci pecan sono un alimento nutriente e contengono diverse vitamine, minerali e antiossidanti che sono essenziali per la salute ottimale.

 

Le noci pecan sono un’eccellente fonte di vitamine A, E e B, nonché minerali come zinco, calcio, magnesio, selenio, ferro e manganese. Sono una meravigliosa fonte di proteine ​​di alta qualità che è facile da digerire e assimilare rapidamente nel corpo.

Le noci pecan contengono acido ellagico, luteina e zea-xantina che sono tutti noti per aiutare a proteggere il corpo da infezioni, malattie e tumori. Sono anche ricchi di acido oleico che aiuta a ridurre il colesterolo “cattivo” LDL e ad aumentare il colesterolo “buono” di HDL nel sangue. Questo può aiutare a prevenire attacchi di cuore, malattie cardiache e ictus rendendo i pecan dei migliori alimenti sani per il cuore che puoi mangiare.

Le noci pecan contengono beta-sitosterolo, un composto che si è dimostrato efficace nel trattamento dei sintomi dell’iperplasia prostatica benigna (IPB), un ingrossamento non canceroso della ghiandola prostatica negli uomini.

Sono anche una delle fonti più ricche di vitamina B-6 nella natura che è vitale per un sistema nervoso sano e forte e per la rigenerazione delle cellule danneggiate nel corpo. È stato scoperto che i pecan sono utili per il morbo di Parkinson, il morbo di Alzheimer e la demenza.

Contrariamente alla credenza standard che “le noci fanno ingrassare”, 1 oncia di noci al giorno può effettivamente aiutare a ridurre il grasso corporeo e aiutare nella perdita di peso aiutando il corpo a sentirsi sazio per lunghi periodi di tempo.

La farina di noci pecan può essere preparata semplicemente macinando le noci pecan crude fino ad ottenere una polvere fine, quindi può essere usata da cospargere di insalate o aggiunto a frullati per una spinta nutrizionale.

Inoltre, prova a cospargere un cucchiaino di farina di noci pecan su una ciotola di bacche fresche con un filo di miele crudo. È la colazione, lo spuntino o il deserto perfetto, ricco di antiossidanti e proprietà immunitarie che ti daranno energia stabile e costante per tutto il giorno. Le noci pecan crude possono essere prontamente trovate online o presso il tuo negozio di alimenti naturali.

 

(ENGLISH VERSION)

Pecans are a nourishing food and contain several vitamins, minerals, and antioxidants that are essential for optimum health. Pecans are an excellent source of vitamins A, E and B-complex as well as minerals such as zinc, calcium, magnesium, selenium, iron, and manganese. They are a wonderful source of high quality protein that is easy to digest and quickly assimilates into the body. 

Pecans contain ellagic acid, lutein, and zea-xanthin which are all known to help protect the body from infections, diseases, and cancers. They are also rich in oleic acid which helps to decrease LDL “bad” cholesterol and increase HDL “good” cholesterol in the blood. This can help to prevent heart attacks, heart disease, and strokes making pecans of of the best heart healthy foods you can eat. 

Pecans contain beta-sitosterol which is a compound that has been shown to be effective in treating the symptoms of benign prostatic hyperplasia (BPH) which is a non-cancerous enlargement of the prostate gland in men. They are also one of nature’s richest sources of vitamin B-6 which it vital for a healthy and strong nervous system as well as for the regeneration of damaged cells in the body. Pecans have been found to be beneficial for Parkinson’s disease, Alzheimer’s disease, and dementia. 

Contrary to the standard belief that “nuts are fattening”, 1 oz of nuts a day can actually help to decrease body fat and aid in weight loss by helping the body to feel satiated for longer periods of time. Pecan meal can be made by simply grinding raw pecans into a fine powder, this then can be used to sprinkle onto salads or added to smoothies for a nutritional boost. 

Also, try sprinkling a teaspoon of pecan meal over a bowl of fresh berries with a drizzle of raw honey. It is the perfect breakfast, snack, or desert that is packed with antioxidants and immune boosting properties that will give you stable, consistent energy all day long. Raw pecans can be readily found online or at your local health food store.

 

SOURCE: Medical Medium

È difficile trovare qualcuno a cui non piacciono le patatine. Assaporare le patate bollenti immerse nel fresco e piccante ketchup è una combinazione invitante che li ha resi un alimento spazzatura molto amato in molti paesi.

 

In anni più recenti, anche le patate dolci fritte sono diventate popolari.
Ma sappiamo tutti che le patatine non sono sane per noi.

Le patate sono spesso ricoperte di farina o pastella a base di glutine, fritte in olii lavorati e servite con ketchup fatto con zucchero raffinato o sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio e additivi chimici.

Invece puoi preparare patatine fritte a casa che hanno un sapore delizioso, offrono conforto e sazietà e ti offrono anche i tremendi benefici di guarigione di patate e pomodori.

La ricetta di oggi è per patatine fritte dolci, ma è possibile utilizzare qualsiasi tipo di patata. Provalo con tutte le diverse varietà e colori che le patate dolci, e patate normali offrono. Questa ricetta può essere preparata molto rapidamente e sarà sicuramente un successo con bambini e adulti!

Patate dolci al forno con ketchup

Ingredienti:
Per le patatine:
• 2 grandi patate dolci
• pizzico di cipolle essiccate
• sale marino a piacere

Per il ketchup:
• 6oz di concentrato di pomodoro
• 1/3 tazza di succo di mela
• 2 cucchiai di succo di limone
• 2 cucchiai di miele crudo
• 1/4 di cucchiaino di cipolle essiccate
• 1/4 di cucchiaino di aglio in polvere
• 1/4 di cucchiaino di origano essiccato
• pizzico di pepe di cayenna o scaglie di peperoncino (facoltativo)
• sale marino a piacere (facoltativo)

Indicazioni:
Preriscaldare il forno a 400F / 200C. Linea 1-2 teglie con carta pergamena. Se non è possibile utilizzare la carta pergamena, rivestire leggermente il vassoio con olio d’oliva o di cocco.

Tagliare le patate dolci in patatine fritte (puoi sbucciarle prima se lo desideri) e metterle sulla carta pergamena. Cuocere per 15 minuti o fino a quando avranno una leggera doratura su un lato. Capovolgere e infornare per altri 10-15 minuti. Il tempo di cottura dipende dal forno, quindi è meglio controllarli.

Mentre le patatine cuociono, frullate o mescolate insieme gli ingredienti del ketchup fino a renderli omogenei. Assaggia e aggiusta i condimenti a piacere.

Servi le patatine con il ketchup e buon appetito. Queste non dureranno a lungo!

 

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

It’s hard to find someone who doesn’t like fries. Piping hot potatoes dipped into cool, tangy ketchup is an inviting combination which has made them a much loved junk food in many countries. In more recent years, sweet potato fries have become popular too.

But we all knows fries aren’t good for us. The potatoes are often coated in a gluten-based flour or batter, fried in processed oils, and served with ketchup made with refined sugar or high fructose corn syrup and chemical additives.

Instead you can make healthy fries at home that taste delicious, provide comfort and satiation, and also deliver you the tremendous healing benefits of potatoes and tomatoes.

Today’s recipe is for sweet potato fries, but you can use any kind of potato. Try it out with all the different varieties and colors that sweet potatoes, yams and potatoes come in. This recipe can be prepared very quickly and is sure to be a hit with children and adults alike!

Baked Sweet Potato Fries with Ketchup

Ingredients:

For the fries:
• 2 large sweet potatoes
• pinch dried onion powder
• sea salt to taste

For the ketchup:
• 6oz tomato paste
• 1/3 cup apple juice
• 2 tbsp lemon juice
• 2 tsp raw honey
• 1/4 tsp dried onion powder
• 1/4 tsp garlic powder
• 1/4 tsp dried oregano
• pinch cayenne pepper or chili flakes (optional)
• sea salt to taste (optional)

Directions:

Pre-heat the oven to 400F/200C. Line 1-2 baking trays with parchment paper. If you can’t use parchment paper, lightly coat the tray with olive or coconut oil.

Cut the sweet potatoes into fries (you can peel them first if desired) and place on the parchment paper. Bake for 15 minutes or until just slightly browning on one side. Flip and bake for a further 10 to 15 minutes. Cooking time will depend on your oven so it’s best to check them.

While the fries bake, blend or whisk the ketchup ingredients together until smooth. Taste and adjust seasonings as desired.

Serve the fries with the ketchup and enjoy. These won’t last long!

SOURCE: Medical Medium

Il coriandolo è un’erba fenomenale ricca di vitamine A, K, e C, minerali come ferro, calcio e magnesio e ha più antiossidanti della maggior parte di frutta e verdura.

 

Il coriandolo è un notevole disintossicante per metalli pesanti ed è in grado di rimuovere il mercurio e l’alluminio da dove viene immagazzinato nei tessuti adiposi (grassi).

 

Il coriandolo è anche in grado di rimuovere  rapidamente il mercurio dal cervello e dal sistema nervoso centrale separandolo dal tessuto grasso e spostandosi nel sangue e nella linfa dove, quando combinato con alghe blu verdi come la spirulina, può essere rimosso in modo sicuro ed efficace dal corpo .

Il coriandolo e le alghe blu verdi utilizzate insieme rappresentano una combinazione vincente e un miracolo naturale che ha dato un enorme sollievo a chi soffre di avvelenamento da mercurio e tossicità.

Il coriandolo contiene anche un composto anti-batterico chiamato dodecenale che ha la capacità di uccidere i batteri della salmonella e prevenire l’avvelenamento da salmonella.

Il coriandolo è estremamente benefico per il morbo di Alzheimer, il morbo di Parkinson, l’artrite, il diabete, le infezioni virali e batteriche, l’epatite, la colite, i disturbi ossessivo-compulsivi, l’autismo, la sindrome di Tourette, l’infertilità e la paralisi di Bell.

Il coriandolo è anche molto utile con disturbi autoimmuni come la fibromialgia, la malattia di Addison, la sindrome di Guillain-Barré, l’IBS, la sclerosi multipla e la sindrome da stanchezza cronica.

Il coriandolo è noto per supportare lo stomaco, la milza, le ghiandole surrenali, la tiroide, il pancreas, la vescica e i polmoni. È anche molto utile per ridurre il colesterolo LDL (cattivo) e aumentare il colesterolo HDL (buono).

Il coriandolo viene spesso spremuto con il sedano e le mele per una bevanda medicinale e curativa.

Il coriandolo di spremitura è uno dei modi più efficaci per ottenere almeno un mazzo o più di coriandolo per il tuo corpo al giorno.

Il coriandolo può anche essere aggiunto a frullati, salse, insalate, guacamole, zuppe, pesto, pomodori, fagioli e piatti vegetariani. Se il sapore verde del coriandolo non ti piace, eppure vuoi comunque ricevere i suoi benefici per la salute, considera l’uso di tintura di coriandolo o di olio essenziale che può essere trovato online o presso il tuo negozio di alimenti naturali.

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Cilantro is a phenomenal herb that is packed with vitamins A, K, & C, minerals such as iron, calcium, and magnesium, and has more antioxidants than most fruits or vegetables. Cilantro is a remarkable heavy-metal detoxifier and is able to remove mercury and aluminum from where it is stored in the adipose (fat) tissues. 

Cilantro is also able to mobilize mercury rapidly from the brain and central nervous system by separating it from the fat tissue and moving into the blood & lymph where when combined with a blue green algae such as spirulina it can be removed safely and effectively from the body. Cilantro & blue green algae used together is a winning combination and a natural miracle that has given tremendous relief to those suffering from mercury poisoning & toxicity. 

Cilantro also contains an anti-bacterial compound called dodecenal which has the ability to kill salmonella bacteria and prevent salmonella poisoning. Cilantro is highly beneficial for Alzheimer’s disease, Parkinson’s disease, Arthritis, Diabetes, Viral and Bacterial Infections, Hepatitis, Colitis, Obsessive-Compulsive Disorders, Autism, Tourette Syndrome, Infertility, and Bell’s Palsy. Cilantro is also very helpful with autoimmune disorders such as Fibromyalgia, Addison’s Disease, Guillain-Barre syndrome, IBS, Multiple Sclerosis, and Chronic Fatigue Syndrome. 

Cilantro is known to support the stomach, spleen, adrenals, thyroid, pancreas, bladder, and lungs. It is also highly beneficial in reducing LDL (bad) cholesterol and raising HDL (good) cholesterol. Cilantro is often juiced with celery and apples for a medicinal and healing drink. Juicing cilantro is one of the most effective ways to get at least one bunch or more of cilantro in you a day. 

Cilantro can also be added to smoothies, salsas, salads, guacamole, soups, pesto, tomatoes, beans, and veggie dishes. If the green flavor of cilantro does not appeal to you, yet you still want to receive its health benefits, consider using cilantro tincture or extract which can be found online or at your local health food store.

 

SOURCE: Medical Medium

Inserire nella dieta quotidiana i migliori cibi antiossidanti è importante per proteggere l’organismo da scorie e tossine che lo fanno invecchiare prima del tempo.

Che cosa sono gli antiossidanti e perché sono necessari

Gli antiossidanti sono sostanze che all’interno del nostro organismo si comportano come “spazzini”, eliminando gli scarti prodotti dalle cellule del corpo. Queste, attraverso innumerevoli reazioni chimiche (metabolismo), svolgono 24 ore su 24 i loro compiti, come riparare muscoli e pelle, assimilare i nutrienti ecc. e nel farlo producono radicali liberi (per l’appunto gli scarti), molecole che se in eccesso, sono in grado di danneggiare le strutture cellulari come il DNA.

Questo provoca l’invecchiamento precoce e la comparsa di disturbi e malattie a esso collegate, ecco qualche esempio:

  • indurimento delle arterie con depositi di grassi e colesterolo sulle pareti
  • rallentamento dei processi metabolici e quindi accumulo di grasso sottocutaneo e addominale
  • pressione alta
  • riduzione della vista
  • perdita di memoria e riduzione delle funzioni del cervello
  • rughe con pelle spenta e fragile
  • capelli deboli

Cibi che fanno invecchiare e cibi che regalano giovinezza

Tali danni sono tanto più evidenti se l’alimentazione quotidiana è basata su alimenti ricchi di grassi “cattivi” (quelli saturi e/o idrogenati), bibite zuccherate, dolci, ma anche pane e pasta raffinati (vale a dire prodotti con farine bianche, senza fibre), fritti, fast food, alimenti con additivi, proteine di origine animale (carni rosse, formaggi grassi). I problemi inoltre aumentano se si mangiano poche verdure e frutta fresche, le principali fonti di antiossidanti, se l’apporto quotidiano di fibre detox è inferiore a 25-30g (una porzione di pasta integrale con lenticchie e un contorno di verdure ne forniscono circa 15) e se non si assumono i grassi buoni dei semi e frutti oleosi, del pesce.

Come detto, sono frutta e verdura le prime fonti di antiossidanti, ma non solo: questi preziosi elementi si trovano anche nel tè, nel vino (soprattutto se rosso), nel cacao e quindi nel cioccolato fondente ecc. Tutti questi cibi sono oggi assai noti, così come le loro proprietà, ma ve ne sono altri, meno conosciuti, che sono altrettanto ricchi di antiossidanti super efficaci. Ecco alcuni tra i più comuni e le loro principali proprietà.

Ecco i 7 super cibi antiossidanti che ancora non conosci

1. Avena. È un cereale comune che si consuma in chicchi, fiocchi e farina e che non contiene glutine. L’azione antiossidante dell’avena (Avena sativa) è dovuta alla lunasina, una sostanza presente anche nella soia e nei suoi derivati, come tofu e tempeh. Si tratta di un piccolo frammento di proteina vegetale in grado di prevenire problemi cardiovascolari grazie alla sua potente azione antiossidante e antinfiammatoria.

Utilizzala così: puoi consumare 30g di fiocchi a colazione, oppure aggiungerli nella stessa quantità a zuppe, minestre, smoothie; i fiocchi possono anche essere mescolati a impasti per torte, biscotti o pane. La farina può essere adoperata come la comune farina di grano. I chicchi (60-70g a persona) richiedono una lunga cottura e dopo essere stati lessati si condiscono e si consumano come primo piatto.

2. Orzo selvatico. Noto anche con il nome Hato Mugi o Lacrime di Giobbe, l’orzo selvatico (Coix lacryma-jobi), nonostante il nome non ha nulla a che vedere con l’orzo comune e, a differenza di quest’ultimo non contiene glutine. È originario del Giappone, ma oggi è facilmente reperibile anche in Italia nei negozi bio. I suoi chicchi sono ricchi di proprietà. In particolare è noto per essere un efficace rimedio disintossicante, anti ritenzione e rinfrescante. In questi ultimi anni i ricercatori hanno individuato in questa pianta numerose sostanze bioattive antiossidanti (flavonoidi, tannini e due principi attivi tipici della pianta, coixolo e coixenolide) e antinfiammatorie efficaci contro i grassi cattivi e il colesterolo. Inoltre, è in grado di contrastare efficacemente i picchi glicemici elevati e di prevenire il diabete.

Utilizzalo così: una porzione è di 60-70g a crudo, da lessare come il riso integrale e condire poi a piacere oppure saltare in padella con altri ingredienti. Il suo sapore ricorda vagamente quello delle nocciole.

3.Lenticchie. Sono i semi dell’Ervum lens, una pianta della famiglia delle leguminose, i cui semi, da sempre, sono considerati la “carne dei poveri” per l’alto contenuto di proteine vegetali e ferro (ben assimilabile) rispetto agli altri alimenti di origine vegetale. Ne esistono numerose varietà, oggi tutte facilmente reperibili anche al supermercato, con differenti colori: dall’arancione al verde, dal nero al marrone. Sono tutte ottime fonti di selenio e isoflavoni antiossidanti particolarmente utili per la pelle e per mantenere giovani ossa e cervello. Le lenticchie nere sono anche fonti di antociani, sostanze antiossidanti che rafforzano i vasi sanguigni e linfatici.

Utilizzale così: non richiedono ammollo e si lessano per 30-40 minuti. Una volta cotte, si possono passare in padella con aromi vari. Una porzione è di 50g di lenticchie secco o circa 140 cotte. Se condite con succo di limone, è più facile assimilare il ferro che contengono e se ne potenzia l’azione antiossidante.

4. Origano (Origanum vulgare). È una delle erbe aromatiche più utilizzate nel nostro paese. Il suo olio essenziale è una delle migliori fonti di antiossidanti tra i più potenti, come il carvacrolo, un composto fenolico super efficace contro i radicali liberi. Possiede anche proprietà antinfiammatorie, digestive e antidolorifiche.

Utilizzalo così: in cucina puoi adoperare l’origano fresco o essiccato per insaporire i tuoi piatti aggiungendolo a fine cottura o quanto il cibo è già cotto. Le sue foglie, ricche di olio essenziale, ti regaleranno così tutti i loro principi antiossidanti. Lo puoi impiegare anche per fare un infuso da bere dopo i pasti, mettendo 1 cucchiaino di foglie in 120ml di acqua calda, si filtra dopo 5 minuti e si beve.

5.Arachidi. Sono i semi di una leguminosa, l’Arachishypogaea, originaria del Sud America e oggi coltivata in tutto il mondo. Svolgono un’azione regolarizzante dell’intestino e anticolesterolo. Contengono antiossidanti come il resveratrolo (lo stesso dell’uva e del vino rosso) noto per la sua azione benefica su pelle, cuore e cervello, e la genisteina, un isoflavone con effetti benefici in caso di sindrome premestruale, vampate di calore e depressione.

Utilizzale così: mangiane una manciatina come spuntino, oppure aggiungile all’insalata o ai cereali cotti. Evita quelle salate, che sono ricche di sodio causa di ritenzione e ipertensione. Non superare i 30g al giorno, in quanto sono molto caloriche (circa 600kcal per 100g).

6.Prugne. Sono i frutti del Prunus domestica, una pianta originaria dell’Asia, dell’Europa e del Nord America. Ne esistono di diverse varietà con dimensioni e colori diversi, come le gialle (acide e succose), le rosse (dolcissime), le viola (disidratate) e le verdi (dolci e gustose). Sono ricche di fibre depurative (soprattutto se disidratate) che regolarizzano l’intestino pigro, e di sostanze antiossidanti quali flavonoidi e polifenoli utili contro la fragilità ossea in menopausa. In particolare, i frutti rossi, blu e viola sono ricchi di antociani, antiossidanti protettivi dei vasi sanguigni, del cuore e del cervello.

Utilizzale così: fresche, a colazione o come spuntino, per macedonie o nella realizzazione di torte e mousse. Non superare i 100g a porzione. Se le adoperi disidratate, mangiane un paio prima di colazione per un buon effetto anti stipsi.

7. Asparagi. Sono i germogli della pianta Asparagus officinalis della famiglia delle liliacee, la stessa dell’aglio e della cipolla. Contengono glutatione, uno tra gli antiossidanti più potenti che combatte l’invecchiamento depurando il fegato e l’intestino, che protegge cellule, tessuti e organi mantenendoli giovani. Inoltre, il glutatione protegge gli occhi dalla cataratta. Sono anche fonti di rutina, un altro antiossidante super efficace utile per rafforzare i vasi sanguigni, prevenire e trattare le emorroidi, ridurre il colesterolo e contrastare l’ipertensione.

Utilizzali così: freschi o surgelati, dopo averli lessati puoi condirli con un filo d’olio e servirli in tavola come contorno. Ottimo l’abbinamento con le uova. Una porzione è di 200g.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Inserting the best antioxidant foods into your daily diet is important for protecting your body from waste and toxins that make it age before aging.

What are antioxidants and why they are necessary

Antioxidants are substances that behave like “scavengers” inside our body, eliminating the waste produced by the cells of the body. These, through countless chemical reactions (metabolism), perform their tasks 24 hours a day, such as repairing muscles and skin, assimilating nutrients, etc. and in doing so produce free radicals (precisely the waste), molecules that if in excess, are able to damage cellular structures such as DNA.

This causes premature aging and the appearance of disorders and diseases related to it, here are some examples:

  • hardening of the arteries with fat and cholesterol deposits on the walls
  • slowing of the metabolic processes and therefore accumulation of subcutaneous and abdominal fat
  • high pressure
  • vision reduction
  • loss of memory and reduction of brain functions
  • wrinkles with dull and fragile skin
  • weak hair

Food that grow old and foods that give youth

These damages are all the more evident if daily food is based on foods rich in “bad” fats (saturated and / or hydrogenated fats), sugary drinks, sweets, but also refined bread and pasta (ie products made with white flours, without fibers), fried, fast food, food with additives, proteins of animal origin (red meat, fat cheeses). The problems also increase if you eat a few vegetables and fresh fruit, the main sources of antioxidants, if the daily intake of detox fibers is less than 25-30g (a portion of wholemeal pasta with lentils and a side of vegetables provide about 15 ) and if you do not take the good fats of the seeds and oily fruits of the fish.

As mentioned, fruits and vegetables are the first sources of antioxidants, but not only: these precious elements are also found in tea, in wine (especially if red), in cocoa and therefore in dark chocolate, etc. All these foods are very well known today, as are their properties, but there are others, less known, which are just as rich in super-effective antioxidants. Here are some of the most common and their main properties.

Here are the 7 super antioxidant foods that you do not know yet

1. Oats. It is a common cereal that is consumed in grains, flakes and flour and that does not contain gluten. The antioxidant action of oats (Avena sativa) is due to lunasine, a substance also present in soy and its derivatives, such as tofu and tempeh. It is a small fragment of plant protein that can prevent cardiovascular problems thanks to its powerful antioxidant and anti-inflammatory action.

Use it like this: you can consume 30g of flakes for breakfast, or add them in the same amount to soups, soups, smoothie; the flakes can also be mixed with dough for cakes, biscuits or bread. The flour can be used as the common wheat flour. The beans (60-70g per person) require a long cooking and after being boiled they are seasoned and eaten as a first course.

2. Wild barley. Also known under the name Hato Mugi or Lacrime di Giobbe, wild barley (Coix lacryma-jobi), despite the name has nothing to do with the common barley and, unlike the latter does not contain gluten. It is native to Japan, but today it is easily available also in Italy in organic stores. Its beans are rich in properties. In particular it is known to be an effective detoxifying, anti-retention and refreshing remedy. In recent years the researchers have identified in this plant numerous antioxidant bioactive substances (flavonoids, tannins and two active ingredients typical of the plant, coixol and coixenolide) and effective anti-inflammatory against bad fats and cholesterol. Furthermore, it is able to effectively counter high glycemic peaks and prevent diabetes.

Use it like this: a portion is 60-70g raw, to be boiled like brown rice and then season to taste or sauté with other ingredients. Its taste vaguely resembles that of hazelnuts.

3.Lentils. They are the seeds of the Ervum lens, a plant of the leguminous family, whose seeds have always been considered the “meat of the poor” due to the high content of vegetable and iron proteins (well assimilable) compared to other foods of origin vegetable. There are many varieties, today all easily available at the supermarket, with different colors: from orange to green, from black to brown. They are all excellent sources of selenium and antioxidant isoflavones particularly useful for the skin and to keep young bones and brain. Black lentils are also sources of anthocyanins, antioxidant substances that strengthen blood and lymphatic vessels.

Use it like this: do not require soaking and boil for 30-40 minutes. Once cooked, they can be cooked in a pan with various aromas. One serving is 50g of dried lentils or about 140 cooked. When seasoned with lemon juice, it is easier to assimilate the iron they contain and boost its antioxidant action.

4. Oregano (Origanum vulgare). It is one of the most used aromatic herbs in our country. Its essential oil is one of the best sources of antioxidants among the most powerful, such as carvacrol, a phenol compound super effective against free radicals. It also possesses anti-inflammatory, digestive and pain-relieving properties.

Use it like this: in the kitchen you can use fresh or dried oregano to flavor your dishes by adding it at the end of cooking or when the food is already cooked. Its leaves, rich in essential oil, will give you all their antioxidant principles. You can also use it to make an infusion to drink after meals, putting 1 teaspoon of leaves in 120ml of hot water, it is filtered after 5 minutes and you drink.

5. Peanuts. They are the seeds of a legume, the Arachishypogaea, native to South America and today cultivated all over the world. They have a regularizing action of the intestine and anti-cholesterol. Contain antioxidants such as resveratrol (the same of grapes and red wine) known for its beneficial action on skin, heart and brain, and genistein, an isoflavone with beneficial effects in case of PMS, hot flashes and depression.

Use it like this: eat a small snack as a snack, or add it to the salad or cooked cereals. Avoid those salts, which are rich in sodium cause retention and hypertension. Do not exceed 30g per day, as they are very caloric (about 600kcal per 100g).

6. Prunes. They are the fruits of Prunus domestica, a plant native to Asia, Europe and North America. There are different varieties with different sizes and colors, such as yellow (sour and juicy), red (very sweet), violet (dehydrated) and green (sweet and tasty). They are rich in purifying fibers (especially if dehydrated) that regularize the lazy intestine, and antioxidants such as flavonoids and polyphenols useful against bone fragility in menopause. In particular, the red, blue and violet fruits are rich in anthocyanins, protective antioxidants of blood vessels, heart and brain.

Use it like this: fresh, for breakfast or as a snack, for fruit salads or for making cakes and mousses. Do not exceed 100g per serving. If dehydrated uses eat a couple before breakfast for a good anti-constipation effect.

7. Asparagus. They are the sprouts of the Asparagus officinalis plant of the liliaceae family, the same of garlic and onion. They contain glutathione, one of the most powerful antioxidants that fights aging by purifying the liver and the intestine, which protects cells, tissues and organs while keeping them young. Furthermore, glutathione protects the eyes from the cataract. They are also sources of rutin, another super effective antioxidant useful for strengthening blood vessels, preventing and treating hemorrhoids, reducing cholesterol and counteracting hypertension.

Use them like this: fresh or frozen, after having boiled them you can season them with a little oil and serve them on the table as a side dish. Excellent pairing with eggs. A portion is 200g.

 

SOURCE: Riza

 

I broccoli sono un ortaggio ricco di sostanze nutritive che ha diversi benefici per la salute comprovati.

 

È molto ricco di vitamine, minerali e fito-nutrienti come vitamine A, C, K e complesso B, calcio, magnesio, selenio, zinco e ferro e beta carotene. I broccoli sono ricchi di composti anti-cancro come il sulforafano e l’indolo-3-carbinolo, che sono noti per aiutare a prevenire il cancro allo stomaco, al colon, al fegato, al seno, alla pelle e alla prostata.

 

Ha anche la capacità di combattere i batteri H.Pylori che possono causare una grande quantità di disagio nel tratto digestivo. Il broccolo è eccellente per rafforzare e affinare le capacità cognitive come la memoria, la concentrazione e le capacità di concentrazione. È anche ottimo per aiutare a prevenire il morbo di Alzheimer e la demenza.

I broccoli sono molto benefici per il sistema nervoso ed è noto per alleviare emicranie, ipertensione, ansia e tick nervosi. Contiene proprietà antistaminiche naturali ed è fantastico per scongiurare allergie stagionali, lacrimazione, sinusite, sinusite, raffreddore, influenza e bronchite. I broccoli sono ben noti per la loro capacità di proteggere dalle malattie cardiache e ridurre il rischio di aterosclerosi, ictus e infarti.

Può anche aiutare a ridurre la pressione alta e mantenere una buona salute cardiovascolare. I broccoli sono anche ottimi per la costruzione di muscoli e ossa forti e per aiutare a prevenire lesioni o future osteoporosi. È ricco di fibre che lo rendono utile per regolare la glicemia, prevenendo la stitichezza e frenando l’eccesso di cibo. Il broccolo è noto per essere eccellente per la vista e la salute degli occhi e può ridurre significativamente il rischio di degenerazione maculare e della cataratta.

È ricco di proteine ​​e contiene più proteine ​​per tazza, rispetto a quello del riso, pur avendo solo la metà delle calorie. I broccoli sono più nutrienti se mangiati crudi o al vapore e possono essere facilmente trasformati in una deliziosa zuppa cremosa senza grassi aggiungendo broccoli, carote e cipolle completamente al vapore poi in seguito frullato con un pizzico di sale e pepe. Miscelare fino a ottenere un pasto nutriente ricco e soddisfacente. Le patate al vapore possono anche essere aggiunte per una versione più cremosa, se lo si desidera. I broccoli possono essere facilmente trovati nei supermercati, nei negozi di alimenti naturali e / o nei mercati dei contadini.

 

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Broccoli is a nutrient rich vegetable that has several proven health benefits. It is very high in vitamins, minerals, and phyto-nutrients such as vitamins A, C, K, & B-complex, calcium, magnesium, selenium, zinc, & iron, and beta carotene. Broccoli is packed with anti-cancer compounds such as sulforaphane and indole-3-carbinol, which are known to help prevent stomach, colon, liver, breast, skin, and prostate cancers. 

It also has the ability to fight against H.Pylori bacteria that can cause a great amount of discomfort in the digestive tract. Broccoli is excellent for strengthening and sharpening cognitive abilities such as memory, focus, and concentrations skills. It is also great for helping to prevent Alzheimer’s disease and dementia. 

Broccoli is highly beneficial for the nervous system and is known to ease migraines, hypertension, anxiety, and nervous ticks. It contains natural antihistamine properties and is fantastic for warding off seasonal allergies, watery eyes, sinusitis, sinus infections, colds, flu, and bronchitis. Broccoli is well known for its ability to protect against heart disease and reduce the risk of atherosclerosis, strokes, and heart attacks. 

It can also help to lower high blood pressure and maintain good cardiovascular health. Broccoli is also great for building strong muscles and bones as well as for helping to prevent injury or future osteoporosis. It is high in fiber which makes it helpful for regulating blood sugar, preventing constipation, and curbing overeating. Broccoli is known to be excellent for vision and eye health and can significantly reduce the risk of macular generation and the need for cataracts. 

It is high in protein and contains more protein per cup, than that of rice, while only having half the calories. Broccoli is most nutritious when eaten raw or steamed and can be easily made into a delicious creamy fat-free soup by adding fully steamed broccoli, carrots, and onions to a blender with a pinch of salt and pepper. Blend until smooth for a nutrient rich and satisfying meal. Steamed potatoes can also be added for a heartier, creamier version, if desired. Broccoli can readily be found at your local supermarket, health food store, and/or farmer’s markets.

 

SOURCE: Medical Medium

La maca è una radice che fornisce grandi benefici al nostro organismo: ad esempio diluita in un qualsiasi latte vegetale o in un succo di frutta regala un surplus di energia.

 

Cos’è la maca?

La maca (Lepidium meyenii)è una crucifera peruviana che cresce rigogliosa sugli aspri versanti delle Ande, tra i 3000 e i 4000 metri, in particolare nella Puna, il deserto ghiacciato situato a 4000 metri di altitudine sulla cordigliera andina. I montanari andini, che consumano da sempre il suo tubero come alimento antistress e antifatica, riescono a sopportare grandi carichi di lavoro in condizioni proibitive perché la ricchezza in ferro e vitamina B12 della maca la rende preziosa alle alte quote, dove il sangue è costretto ad aumentare la produzione di emoglobina per sopperire alla scarsa ossigenazione.

Nota anche come gingseng peruviano per le sue proprietà rinvigorenti, la maca è un concentrato di vitamine (A, C e quelle del gruppo B), steroli vegetali, minerali (Calcio, Ferro, Zinco, Magnesio), aminoacidi (in media il 10,2%), acidi grassi, carboidrati e fibre che la rendono la rendono un alimento eccellente per chi soffre di patologie del sistema nervoso ma anche di anemia perché aumenta i livelli di emoglobina nel sangue.

La maca, un rimedio adattogeno

Assumere la maca aumenta le capacità di adattamento dell’organismo ad agenti stressanti di varia natura, ed è in grado di equilibrare e stabilizzare il sistema cardiovascolare, il sistema muscolare e quello linfatico. Inoltre contrasta l’osteoporosi, rafforza il sistema immunitario e sostiene il sistema nervoso, incrementando la concentrazione, la lucidità mentale e la memoria.

La maca è utile in particolare per le “sindromi da vuoto energetico”, caratterizzate da stanchezza costante, caduta dei capelli, pelle atona e calo del desiderio sessuale. Inoltre aumenta la resistenza fisica, contrasta la fame nervosa, previene la caduta dei capelli, mantiene la pelle tonica e ben idratata e le ossa elastiche, tonifica i muscoli e fa aumentare la massa magra.

Maca, un grande tonico sessuale

Ma il campo in cui la maca dà il meglio di sé è quello delle problematiche sessuali, maschili e femminili. La maca è famosa infatti per le sue proprietà afrodisiache perché contiene alcaloidi che, agendo su ipofisi e  ipotalamo, contrastano gli squilibri ormonali da cui originano non solo la perdita del desiderio, ma anche le disfunzioni sessuali e l’infertilità maschile e femminile. Numerose ricerche hanno infatti dimostrato che, nelle donne, la maca agisce stimolando la maturazione dei follicoli di Graff, mentre nei maschi aumenta sia il volume spermatico che il numero e la vitalità degli spermatozoi.  Inoltre è consigliata in tutti i casi di sindrome pre-mestruale e di ciclo doloroso o irregolare, ma anche durante la gravidanza e l’allattamento perché tonifica l’utero e promuove la lattazione.

Contrasta calo libidico e anorgasmia

La maca è un ottimo rimedio anche contro le problematiche sessuali indotte, in particolar modo contro il calo libidico e l’anorgasmia causate da ansia da prestazione, calo del tasso ormonale o dall’assunzione di farmaci pressori, ormoni o antidepressivi: i suoi alcaloidi  agiscono su ipofisi e ipotalamo, ripristinando l’equilibrio ormonale e rilassando la tensione.

Come assumere la maca

La maca è reperibile in commercio sotto forma di opercoli, contenenti la radice essiccata e macinata. Assumerne uno al giorno per un mese è sufficiente per contrastare lo stress, risolvere il calo energetico e riacquistare vitalità e buonumore. In caso di disturbi sessuali o per favorire la gravidanza si assumono due opercoli al giorno per un periodo di quattro mesi.

Controindicazioni

Per la sua alta carica energetica, la maca è sconsigliata in caso di ipertiroidismo e ipertensione.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Maca is a root that provides great benefits to our body: for example, diluted in any vegetable milk or fruit juice gives a surplus of energy.

What is maca?

The maca (Lepidium meyenii) is a Peruvian crucifer that grows lush on the rugged slopes of the Andes, between 3000 and 4000 meters, particularly in the Puna, the frozen desert located at 4000 meters above sea level on the Andean cordillera. The Andean mountaineers, who have always consumed his tuber as an anti-stress and anti-fatigue food, are able to withstand heavy workloads in prohibitive conditions because the wealth of iron and vitamin B12 of the maca makes it valuable at high altitudes, where blood is forced to increase the production of hemoglobin to make up for poor oxygenation.

Also known as “Peruvian gingseng” due to its invigorating properties, maca is a concentrate of vitamins (A, C and those of group B), plant sterols, minerals (Calcium, Iron, Zinc, Magnesium), amino acids (on average 10.2%), fatty acids, carbohydrates and fibers that make it an excellent food for those suffering from diseases of the nervous system but also anemia because it increases the levels of hemoglobin in the blood.

Maca, an adaptogen remedy

Taking maca increases the ability of the body to adapt to stressful agents of various kinds, and is able to balance and stabilize the cardiovascular system, the muscular system and the lymphatic system. It also counteracts osteoporosis, strengthens the immune system and supports the nervous system, increasing concentration, mental clarity and memory.

Maca is particularly useful for “energy vacuum syndromes”, characterized by constant fatigue, hair loss, dull skin and decreased sexual desire. It also increases physical endurance, combats nervous hunger, prevents hair loss, keeps skin toned and well hydrated and bones elastic, tones muscles and increases lean mass.

Maca, a great sexual tonic

But the field in which maca gives its best is that of sexual, male and female problems. Maca is famous for its aphrodisiac properties because it contains alkaloids which, acting on the hypophysis and hypothalamus, counteract the hormonal imbalances from which not only the loss of desire originates, but also sexual dysfunction and male and female infertility. In fact, many studies have shown that, in women, maca acts by stimulating the maturation of the follicles of Graff, while in males it increases both the sperm volume and the number and the vitality of the spermatozoa. It is also recommended in all cases of pre-menstrual syndrome and painful or irregular cycle, but also during pregnancy and lactation because it tones the uterus and promotes lactation.

Contrasts libidinal decline and anorgasmia

Maca is also an excellent remedy against the sexual problems induced, especially against the libido loss and anorgasmia caused by performance anxiety, decrease in the hormonal rate or by the use of pressure medications, hormones or antidepressants: its alkaloids act on the hypophysis and the hypothalamus, restoring the hormonal balance and relaxing the tension.

How to take maca

Maca is commercially available in the form of operculum containing the dried and ground root. Taking one a day for a month is enough to counteract stress, solve the energy drop and regain vitality and good humor. In the case of sexual disorders or to promote pregnancy, take two capsules a day for a period of four months.

Contraindications

Due to its high energy charge, maca is not recommended for hyperthyroidism and hypertension.

 

SOURCE: Riza