Feeds:
Articoli
Commenti

MIGLIORA IL TUO METABOLISMO CON I PROBIOTICI

probioticiLi trovi in yogurt e kefir, stimolano l’intestino e ti impediscono di accumulare adipe; se li consumi ogni giorno non ingrassi e puoi smaltire altri chili!

Se durante l’estate sei riuscita a perdere peso e vorresti conservare la linea al rientro dalle vacanze, devi puntare sui probiotici, meglio ancora se combinati con le fibre.

 

I probiotici sono organismi costituiti principalmente da due ceppi batterici, i lattobacilli e bifidobatteri, e da lieviti. Assunti con gli alimenti, dato che si mantengono vivi e vitali fino al momento del consumo, migliorano lo stato della microflora intestinale ed esercitano effetti benefici sul metabolismo.

 

Il modo migliore per fare scorta di probiotici è introdurre nella dieta le bevande fermentate: è il caso del kefir, originario del Caucaso, e dello yogurt, che si ottengono inoculando nel latte particolari ceppi batterici che, operando una trasformazione del lattosio in acido lattico, modificando il sapore e aumentando la  digeribilità.

 

Scopri come agiscono
All’origine dell’aumento di peso c’è spesso uno stato infiammatorio che sollecita in modo permanente il tessuto immunitario, che si trova in gran parte proprio nell’intestino:

  • quando la flora batterica intestinale si altera, si crea uno stato di disbiosi che determina un irregolare assorbimento dei nutrienti e che può favorire l’accumulo di adipe.

 

Alcuni scienziati finlandesi hanno eseguito uno studio sui bambini seguiti dalla nascita fino ai 7 anni di età dimostrando che l’assunzione di yogurt, fin dallo svezzamento, favorisce lo sviluppo di una flora batterica con caratteristiche tali da difendere l’individuo da obesità e diabete, con effetti positivi sull’intero organismo.

 

Valutando questi bambini, ci si è accorti che alcuni di essi avevano una preponderanza dei cosiddetti “batteri buoni“, e cioè probiotici come i bifidobatteri, (quelli contenuti nello yogurt), ed altri avevano un numero maggiore di “batteri cattivi”.

 

A 7 anni compiuti, questi bambini sono stati nuovamente esaminati e i ricercatori hanno scoperto che coloro che avevano più batteri cattivi pesavano in media 4 kg in più rispetto a quelli con più batteri buoni.

La conclusione è che i batteri intestinali buoni riducono l’assorbimento dell’energia dagli alimenti e hanno un effetto stimolante sugli ormoni intestinali che favoriscono la sazietà

 

La mossa vincente: abbinare probiotici e fibre
Oltre allo yogurt e al kefir sarebbe quindi importante assumere contemporaneamente sostanze ricche di quelle fibre che costituiscono il nutrimento principale dei batteri buoni e che si trovano in abbondanza nei

  • cibi integrali,
  • nella frutta e
  • nella verdura fresche:

ecco perché fibre e probiotici inseriti nello stesso pasto costituiscono un mix potente per controllare il peso.

 

È da considerare, oltre a ciò, anche l’importantissima azione tampone esercitata dallo yogurt, che regola il pH gastrico permettendo una migliore digestione ed evitando i fenomeni putrefattivi che fanno dilatare il girovita.

 

FONTE: Riza

5 Risposte

  1. […] immunitarie, esistono tutta una serie di rimedi naturali che possono aiutarci a rafforzarle: probiotici, echinacea, cibi fermentati, tisane. Qui trovate una serie di suggerimenti per preparare al meglio […]


  2. […] Per aiutare a riparare il danno causato alla flora batterica intestinale dall’ambiente, dagli antibiotici, dal cibo raffinato e da altri fattori, è importante introdurre i probiotici. […]


  3. […] perfetto) Abbiamo parlato tanto dei benefici dei probiotici. Per approfondire, trovi un articolo qui e […]


  4. […] potenziare la microflora intestinale puoi fare dei cicli di buoni probiotici. In questo modo potenzierai le difese del tuo sistema immunitario che gioca un ruolo […]



Comments RSS

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: