Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for ottobre 2019

Il timo è un’erba saporita con proprietà terapeutiche che ha molti benefici per la salute.

Il tè al timo può aiutare ad

  • abbassare la pressione sanguigna,
  • eliminare le infezioni respiratorie,
  • lenire una tosse acuta e
  • ridurre l’ansia.

La tua pelle può anche trarre beneficio dall’uso di olio essenziale di timo per eliminare le infezioni e curare i sintomi dell’acne.

Puoi preparare il tè al timo con rametti freschi dell’erba di timo o puoi usare il timo essiccato. Un altro modo per beneficiare del timo è quello di fare una tintura di timo mettendo le foglie di timo in alcool. Puoi anche aggiungere olio essenziale di timo a un olio vettore e applicare il rimedio sulla pelle.

Comunque decidi di usare questa erba deliziosa e medicinale, trarrai beneficio dall’uso del timo.

In questo articolo scoprirai cosa ha rivelato la ricerca scientifica sui benefici per la salute dell’utilizzo del timo. Imparerai anche come preparare il tuo tè al timo se vuoi curare la bronchite, migliorare la salute dell’apparato digerente o liberarti di un mal di gola.

Che cos’è il timo?

Il timo (Thymus vulgaris) è una pianta aromatica che cresce bene in luoghi caldi e soleggiati. Il timo è stato anche riconosciuto per le sue proprietà medicinali ed è stato ampiamente utilizzato nella medicina tradizionale.

Il Journal of Applied Biology & Biotechnology riporta che l’erba di timo è ricca di antiossidanti. Infatti, tra le varie erbe medicinali, il timo fresco è l’erba più potente con molti benefici per la salute. (1)

C’è anche un sacco di contenuto nutrizionale nelle foglie di timo. Il timo contiene alti livelli di vitamine e minerali che fanno bene alla salute. I ricercatori hanno scoperto che il timo contiene vitamine A, C, E e K, oltre a minerali come calcio, potassio, ferro e fosforo.

Poiché il tè al timo è così salutare e benefico per te, a volte si consiglia di trattare le infezioni della bocca, alleviare i disturbi digestivi e aiutare a curare le infezioni respiratorie. I suoi alti livelli di vitamina C significano che gli estratti di timo sono anche buoni per rafforzare il sistema immunitario. (1)

Il timo ha un sapore aromatico che ha un sapore meraviglioso nella maggior parte dei cibi. Alcune persone descrivono il gusto del timo come un sapore pepato con agrumi e sentori di menta.

Timo olio essenziale

L’olio di timo è anche un potente olio essenziale di guarigione. Ad esempio, l’olio essenziale di timo ha molti benefici per la salute grazie alle sue proprietà antimicrobiche e antibatteriche. Il componente principale dell’olio essenziale di timo è il timolo che è un potente antiossidante. (2)

L’olio essenziale di timo è efficace per eliminare ceppi di batteri come E. coli, Staphylococcus aureus, Salmonella typhimurium e Klebsiella pneumoniae. L’olio di timo ha anche proprietà antifungine. (2)

Che cos’è il tè al timo?

Il tè al timo è una bevanda salutare che ti dà molti dei benefici per la salute del timo in un tè rinfrescante. Le foglie di timo essiccate ripide o il timo fresco in una tazza di acqua calda aiutano a estrarre tutta la bontà e gli oli essenziali dalla pianta.

I ricercatori hanno scoperto che bere il tè al timo favorisce il sistema respiratorio e tratta tosse, bronchite e mal di gola. Il consumo regolare di tè al timo è stato anche associato a ridurre l’infiammazione, alleviare i sintomi di intossicazione alimentare e migliorare i modelli di sonno. (1)

Come preparare il tè al timo

È molto facile preparare il tè al timo a casa per dare una spinta alla tua salute. Ci sono molti modi in cui puoi usare il tè al timo come bevanda salutare o come tonico benefico per la pelle.

Questa è una ricetta per il tè al timo con proprietà benefiche per la salute:

  • Versa dell’acqua bollente in una tazza e aggiungi 1 cucchiaino di timo essiccato (se usi foglie di timo fresche, dovrai triplicare la quantità).
  • Coprire e lasciare in infusione per 10 minuti.
  • Filtra le foglie e aggiungi un cucchiaino di miele a piacere una volta che il tè si è leggermente raffreddato per aumentare il contenuto nutrizionale e il sapore del tè al timo.
  • Bere 2-3 volte al giorno per aumentare l’immunità, eliminare la tosse o sbarazzarsi del raffreddore più velocemente.

Puoi anche lasciare raffreddare il tè al timo da usare come gargarismo per curare il mal di gola. Puoi anche applicare un tè freddo al timo sulla pelle usando un batuffolo di cotone per eliminare le infezioni della pelle e rimuovere i batteri.

Benefici per la salute del timo

Diamo un’occhiata ad alcuni dei numerosi benefici del bere il tè al timo, l’inalazione dei vapori di timo o l’utilizzo di estratti di timo come tonico per la pelle.

Mentre leggi questo articolo, scoprirai come il timo può giovare al tuo sistema cardiovascolare, respiratorio e nervoso. (3)

Il timo aiuta a ridurre la pressione sanguigna

Uno dei benefici per il tuo cuore nel bere il tè al timo è che aiuta a curare l’ipertensione.

La rivista Plant Foods for Human Nutrition ha riferito che le proprietà antiossidanti del timo aiutano a ridurre la pressione sanguigna. Negli studi sugli animali, il consumo di estratti di timo ha contribuito a ridurre l’ipertensione e ad abbassare la pressione sistolica e diastolica. (4)

Un altro studio ha scoperto che il consumo di estratti di timo ha contribuito a ridurre la pressione sanguigna e ridurre la frequenza cardiaca. Uno degli altri benefici cardiovascolari del timo era la riduzione del colesterolo LDL. Questo è il tipo di colesterolo collegato alle malattie cardiache. (5)

Se hai la pressione alta, consuma 2-3 tazze di tè al timo al giorno per aiutare a controllare l’ipertensione.

Puoi anche usare il timo per abbassare la pressione sanguigna usando l’erba dal sapore delizioso come sapore nei tuoi pasti invece del sale. I medici affermano che ridurre il sodio nella dieta è essenziale per la salute cardiovascolare e per affrontare l’ipertensione. (6)

Ulteriori informazioni su altri rimedi naturali che possono abbassare la pressione sanguigna e ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Tè al timo per raffreddore e influenza

Le proprietà antimicrobiche del timo, così come il suo effetto antispasmodico, fanno sì che il tè al timo sia un ottimo rimedio naturale per le infezioni respiratorie.

La ricerca ha dimostrato che il timo contiene composti che aiutano a trattare naturalmente le infezioni da raffreddore e influenza. Il timo è una potente pianta antibatterica che può aiutare a trattare le infezioni respiratorie nell’uomo. (7)

L’olio essenziale di timo è efficace anche contro i batteri multi-farmaco-resistenti. La ricerca ha scoperto che il timo ha aiutato a uccidere le infezioni delle vie aeree, della bocca e dello stomaco. (8)

Altre ricerche hanno dimostrato che il consumo di timo durante il raffreddore può aiutare a sopprimere la tosse. Poiché il timo è un espettorante naturale, il consumo di tè caldo al timo può aiutare a sciogliere il muco se hai l’influenza o il raffreddore. (9)

Se bevi del tè al timo per eliminare l’influenza più velocemente, aggiungi un cucchiaio o due di miele crudo al tè una volta che si è raffreddato un po’. Il contenuto di antimicrobici nel timo e le proprietà curative del miele possono aiutarti a sentirti meglio più rapidamente.

Un altro modo di usare il timo per eliminare un’infezione da raffreddore o influenza è l’inalazione di aromi di olio essenziale di timo. La ricerca ha rivelato che l’inalazione di vapori di timo può aiutare a trattare le infezioni del tratto respiratorio. (10)

Per liberare le vie respiratorie e facilitare la respirazione, metti alcune gocce di olio essenziale di timo in una ciotola di acqua calda. Copri la testa e inspira profondamente gli aromi del timo per 10-15 minuti per eliminare l’infezione respiratoria.

Se hai bisogno di eliminare rapidamente i seni nasali, scopri di più sulle ricette naturali che possono sbloccare le vie respiratorie superiori.

Correlati: secondo uno studio questo ingrediente naturale può eliminare l’influenza entro 48 ore

Il timo aiuta a trattare la gola dallo streptococco

Puoi anche fare i gargarismi con il tè al timo per eliminare il mal di gola causato da un’infezione da “streptococco”.

La ricerca ha scoperto che l’olio essenziale di timo ha un effetto antimicrobico contro vari ceppi di batteri di streptococco. Respirare il profumo del timo può aiutare a curare le infezioni batteriche della gola in modo naturale. (11)

Altri studi scientifici hanno dimostrato che il timo aiuta a eliminare i patogeni orali che possono causare infezioni. (12)

Puoi anche fare i gargarismi con acqua di timo per aiutare a curare la tonsillite e il mal di gola. I ricercatori hanno scoperto che i gargarismi contenenti timo aiutano a lenire la gola e mantenere le mucose. (13)

Se devi liberarti rapidamente di un mal di gola, usa il metodo di inalazione mettendo olio di timo nel tuo diffusore o respirando i vapori.

Per fare un gargarismo del tè al timo per aiutare a curare un mal di gola, metti 2 cucchiaini di foglie di timo essiccate in una tazza di acqua bollente. Coprire e lasciar raffreddare. Prendi un boccone di acqua di timo e gargarismi per 1-2 minuti prima di sputare. Ripeti 3 o 4 volte al giorno fino a quando il mal di gola è migliore.

Scopri quali altri ingredienti naturali puoi usare per curare un’infezione alla gola in modo naturale. Puoi anche leggere di più oli essenziali che possono aiutare a curare il mal di gola.

Il tè al timo può aiutare a curare la bronchite

Le proprietà antibatteriche, antispasmodiche e curative del timo indicano che è un rimedio efficace per le infezioni bronchiali.

Uno studio condotto su oltre 360 ​​pazienti con bronchite ha scoperto che il consumo di bevande a base di timo e radice di primula ha contribuito ad alleviarne i sintomi. I ricercatori hanno scoperto che il rimedio naturale al timo ha contribuito a ridurre la frequenza e la gravità degli attacchi di tosse e la rottura del muco. (14)

Un altro studio ha scoperto che il tè in foglie di timo ed edera è stato utile nel trattamento dei sintomi della bronchite. (15)

Consumare 3 o 4 tazze di tè caldo rilassante al timo ogni giorno per aiutare a trattare i sintomi della bronchite. Dovresti scoprire che le proprietà medicinali del tè al timo si rompono rapidamente il muco, alleviano la tosse e ti aiutano a sentirti meglio più velocemente.

Vantaggi del timo Sintomi delle allergie

Uno dei vantaggi del tè al timo è che l’effetto rilassante degli estratti di timo sul sistema respiratorio aiuta a fermare le reazioni allergiche.

La respirazione di allergeni presenti nell’aria può provocare attacchi di tosse, respiro sibilante e starnuti. Uno studio sull’uso di piante medicinali come il timo ha scoperto che ha proprietà antispasmodiche. Gli estratti di timo possono aiutare a ridurre i sintomi dell’asma e altri sintomi respiratori. (16)

I risultati di altri studi scientifici hanno dimostrato perché il timo è buono per il trattamento dell’asma. I composti del timo aiutano a ridurre l’infiammazione delle vie respiratorie, a risolvere i problemi di respiro sibilante e facilitano la respirazione. (17)

Potresti provare a inalare il profumo dell’olio essenziale di timo direttamente dalla bottiglia o utilizzarlo in un diffusore per alleviare l’infiammazione delle vie respiratorie. Inoltre, bere regolarmente il tè al timo aiuta a rilassare i muscoli del sistema respiratorio e ad alleviare i sintomi di un attacco d’asma.

Scopri altri oli essenziali per ottenere sollievo dalle allergie da febbre da fieno, acari della polvere e peli di animali domestici.

Il timo può curare l’intossicazione alimentare

Bere tè al timo a base di foglie secche o fresche è buono se hai mangiato cibo infetto da microrganismi cattivi.

L’intossicazione alimentare si verifica quando vengono ingeriti batteri o germi, causando infiammazione, vomito, crampi allo stomaco e diarrea. Bere una tazza di tè al timo forte potrebbe aiutare a ridurre i crampi addominali e anche uccidere i batteri che causano l’infezione.

Gli studi hanno dimostrato che gli estratti di timo hanno proprietà antimicrobiche contro molti agenti patogeni che causano intossicazione alimentare. L’aggiunta di timo al cibo può aiutare a prevenire il deterioramento e la contaminazione del cibo. (18)

I composti del timo come il timolo e il carvacrolo uccidono anche gli insetti che possono causare gastroenterite (grave irritazione allo stomaco dovuta a un’infezione virale o batterica). (19, 20)

Scopri cosa puoi fare se hai nausea dopo aver mangiato a causa di intossicazione alimentare e come recuperare più velocemente dagli insetti dello stomaco.

Il timo aiuta a trattare la diarrea

Il tè al timo è una buona bevanda rilassante da prendere se si soffre di feci acquose o allentate. Il consumo di tè al timo per la diarrea aiuta a mantenerti idratato e rilassa anche i muscoli del colon.

La rivista Mediators of Inflammation ha riferito che l’olio essenziale di timo ha un effetto antinfiammatorio sul colon. In alcuni casi, gli effetti dei composti medicinali del timo aiutano ad alleviare i sintomi della colite come la diarrea e il dolore addominale. (21)

Poiché bere il tè al timo è buono se si dispone di intossicazione alimentare, il tè al timo può aiutare a prevenire la diarrea causata da alimenti contaminati.

Trattamenti a base di erbe di timo per infezioni da lieviti e funghi

I benefici del timo includono anche l’eliminazione di agenti patogeni fungini e lieviti che possono causare infezioni.

La ricerca ha dimostrato che i composti del timo timolo e carvacrolo hanno proprietà fungicide. Alcuni studi hanno dimostrato che il timo può aiutare a eliminare i patogeni fungini che causano la tubercolosi o altre infezioni polmonari. (22)

L’olio essenziale di timo può anche eliminare il lievito Candida albicans che può infettare il tratto gastrointestinale. In uno studio, l’olio di timo è stato efficace quanto l’olio dell’albero del tè nel distruggere le infezioni dannose di lievito. (23)

Per eliminare l’infezione vaginale da lievito, aggiungi 3 gocce di olio di timo con un cucchiaio di olio di cocco vergine liquefatto. Immergi un tampone nell’olio di cocco e nel rimedio al timo e inseriscilo nella vagina per un’ora. Ripeti ogni giorno per aiutare a ridurre i sintomi della candidosi.

Scopri come utilizzare l’olio di cocco per eliminare un’infezione da lievito vaginale e ridurre il prurito e il disagio.

Timo per rimuovere la muffa dalle stanze

Un altro modo in cui il timo può giovare alla tua salute è che può distruggere le spore della muffa sui muri. I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie avvertono dei pericoli della muffa in casa. La muffa può causare allergie, ostruzioni delle vie aeree, asma e infezioni polmonari. (24)

Puoi facilmente sbarazzarti della muffa usando l’olio essenziale di timo contro i funghi della muffa. In uno studio, il timolo derivante dall’olio essenziale di timo ha contribuito a distruggere le spore della muffa nelle case umide. I ricercatori hanno concluso che l’olio essenziale di timo può disinfettare le pareti dalle spore della muffa. (25)

Per sbarazzarsi della spora della muffa da casa e prevenire i sintomi respiratori, fare uno spray antimuffa usando olio essenziale di timo. Aggiungi 25 gocce di olio di timo a 16 once. bomboletta spray contenente aceto bianco o perossido di idrogeno al 3%. Spruzzare abbondantemente su superfici che appaiono ammuffite e lasciare per 20 minuti. Pulire con un panno umido per rimuovere le spore e uccidere lo stampo.

In alternativa, per usare l’olio essenziale di timo per aiutare a prevenire lo sviluppo di muffe in una stanza, metti alcune gocce di olio di timo in un diffusore.

Il timo può aiutare a ridurre l’ansia

Un altro dei numerosi benefici per la salute del tè al timo e dell’olio essenziale di timo è aiutarti a rilassarti e ad alleviare l’ansia.

Uno studio condotto su animali ha scoperto che il timo ha un effetto ansiolitico (che riduce l’ansia). Il consumo di estratti di timo ha contribuito a ridurre lo stress e l’ansia nei ratti. Gli scienziati hanno teorizzato che ciò aiuta a sostenere le affermazioni sull’uso del tè al timo come rimedio a base di erbe per l’ansia. (26)

Altri studi hanno dimostrato che il composto di timo carvacrolo può avere effetti anti-ansia. (27)

Metti alcune gocce di olio essenziale di timo su un fazzoletto di carta e inspira profondamente ogni volta che è necessario per ridurre i livelli di ansia. O prendere una tazza di tè rilassante al timo la sera per aiutare a ridurre i livelli di stress.

Tintura di timo aiuta a ridurre i sblocchi dell’acne

L’uso di tè freddo al timo o di una tintura di timo può aiutare a ridurre il numero di brufoli e pustole infette sul viso.

La ricerca scientifica ha scoperto che il timo può essere più efficace di alcuni trattamenti farmaceutici per l’acne. Gli studi hanno dimostrato che il timo uccide il ceppo di batteri Propionibacterium acnes. Questi germi sono spesso la causa di punti bianchi, brufoli, pustole e cisti dell’acne. (28)

La ricerca ha scoperto che una tintura di timo fatta immergendo le foglie di timo nell’alcool potrebbe essere migliore del perossido di benzoile, un trattamento dell’acne comune.

Puoi anche aiutare a sbarazzarti dell’acne usando il tè al timo immergendo un batuffolo di cotone nel tè che si è raffreddato. Per preparare un detergente per il viso al timo fatto in casa per l’acne, aggiungi alcune gocce di olio dell’albero del tè a un tè al timo in vetro. Agitare bene prima di ogni applicazione, applicare sul viso e lasciare agire per 15-20 minuti per eliminare i batteri che causano l’acne. Ripeti 2 volte al giorno per mantenere la pelle libera da sblocchi dell’acne.

Se usi olio essenziale di timo per curare i sblocchi dell’acne, usa 10-12 gocce di olio essenziale per ogni 30 ml di olio vettore come olio di cocco, olio di mandorle dolci o olio di jojoba e applicalo sulla zona interessata.

Il timo ha proprietà anticancro

Composti potenti nel timo hanno dimostrato di essere utili per uccidere le cellule tumorali e ridurre i tumori negli esperimenti di laboratorio.

La rivista Molecules ha riferito che l’olio essenziale di timo ha un forte potenziale anticancro nel trattamento del carcinoma prostatico, carcinoma mammario e polmonare. (29)

Al momento, sono necessarie ulteriori ricerche per vedere come i composti del timo possono essere usati per curare il cancro nell’uomo.

Precauzioni quando si utilizza il timo

Il timo è un’erba saporita che può migliorare il sapore di molti alimenti. Inoltre, aggiungere timo alle tue ricette o consumare tè al timo ha anche molti benefici per la salute.

Tuttavia, ci sono alcune precauzioni da tenere presente se si desidera utilizzare il timo per i suoi benefici medicinali. Ad esempio, alcune persone hanno un’allergia alle piante della famiglia delle Lamiaceae, come timo, rosmarino, origano o basilico.

Il timo potrebbe anche interferire con i farmaci per la coagulazione del sangue e può causare emorragie extra in caso di intervento chirurgico. Quindi, dovresti interrompere l’assunzione di timo circa 2 settimane prima di qualsiasi intervento chirurgico pianificato.

I medici avvertono anche che il timo può avere un effetto simile agli estrogeni. Quindi, se sei una donna a rischio di patologie ormonali sensibili come il carcinoma ovarico, il carcinoma uterino, il carcinoma mammario o l’endometriosi, dovresti evitare di assumere il timo in medicina. (30)

 

FONTE: Healthyandnaturalworld

 

 

(ENGLISH VERSION)

Thyme is a tasty herb with therapeutic properties that has many health benefits. Thyme tea can help to lower blood pressure, clear up respiratory infections, soothe a hacky cough, and lower anxiety. Your skin can also benefit from using thyme essential oil to clear infections and treat the symptoms of acne.

You can make thyme tea from fresh sprigs of the thyme herb or you can use dried thyme. Another way to benefit from thyme is to make a thyme tincture by steeping thyme leaves in alcohol. You can also add thyme essential oil to a carrier oil and apply the remedy to your skin.

However you decide to use this delicious and medicinal herb, you will benefit from using thyme.

In this article, you will find out what scientific research has revealed as to the health benefits of using thyme. You will also learn how to make your own thyme tea if you want to treat bronchitis, improve your digestive health, or get rid of a sore throat.

What is Thyme?

Thyme (Thymus vulgaris) is an aromatic plant that grows well in hot, sunny locations. Thyme has also been recognized for its medicinal properties and has been used widely in traditional medicine.

The Journal of Applied Biology & Biotechnology reports that thyme herb is packed with antioxidants. In fact, from among the various medicinal herbs, fresh thyme is the most potent herb with many health benefits. (1)

There is also a lot of nutritional content in thyme leaves. Thyme contains high levels of vitamins and minerals that are good for your health. Researchers have found that thyme contains vitamins A, C, E, and K, as well as minerals such as calcium, potassium, iron, and phosphorus.

Because thyme tea is so healthy and good for you, it is sometimes recommended to treat mouth infections, alleviate digestive upset, and help cure respiratory infections. Its high levels of vitamin C means that thyme extracts are also good for strengthening your immune system. (1)

Thyme has aromatic flavor that tastes wonderful in most foods. Some people describe the taste of thyme as having a peppery taste with citrus and minty overtones.

Thyme essential oil

Thyme oil is also a powerful healing essential oil. For example, thyme essential oil has many health benefits due to its antimicrobial and antibacterial properties. The main component of essential oil from thyme is thymol which is a powerful antioxidant. (2)

Thyme essential oil is effective in killing off strains of bacteria such as E. coli, Staphylococcus aureus, Salmonella typhimurium, and Klebsiella pneumoniae. Thyme oil also has antifungal properties. (2)

What is Thyme Tea?

Thyme tea is a healthy drink that gives you many of the health benefits of thyme in a refreshing tea. Steeping dried thyme leaves or fresh thyme in a cup of hot water helps to extract all the goodness and essential oils from the plant.

Researchers have found that drinking thyme tea benefits your respiratory system and treats coughs, bronchitis, and sore throats. Consuming thyme tea regularly has also been associated with reducing inflammation, alleviating symptoms of food poisoning, and improving sleep patterns. (1)

How to Make Thyme Tea

It is very easy to make thyme tea at home to give your health a boost. There are many ways that you can use thyme tea as a healthy drink or as a beneficial skin tonic.

This is a recipe for thyme tea with health-boosting properties:

  • Pour boiling water in a cup and add 1 teaspoon of dried thyme (if using fresh thyme leaves, you will need to triple the amount).
  • Cover and leave to infuse for 10 minutes.
  • Strain the leaves and add a teaspoon of honey to taste once the tea has cooled somewhat to boost the nutritional content and flavor of thyme tea.
  • Drink 2-3 times a day to boost your immunity, clear a cough, or get rid of the cold faster.

You can also leave thyme tea to cool to use as a gargle to cure a sore throat. You can also apply cooled thyme tea to your skin using a cotton ball to help clear skin infections and remove bacteria.

Health Benefits of Thyme

Let’s look at some of the many benefits of drinking thyme tea, inhaling thyme vapors, or using thyme extracts as a skin tonic.

As you read this article, you will find out how thyme can benefit your cardiovascular, respiratory, and nervous system. (3)

Thyme Helps Reduce Blood Pressure

One of the benefits to your heart of drinking thyme tea is that it helps treat hypertension.

The journal Plant Foods for Human Nutrition reported that the antioxidative properties of thyme help lower blood pressure. In animal studies, consuming thyme extracts helped reduce hypertension and lower both systolic and diastolic blood pressure. (4)

Another study found that consuming thyme extracts helped to reduce blood pressure and lower heart rate. One of the other cardiovascular benefits of thyme was to lower LDL cholesterol. This is the type of cholesterol that is connected with heart disease. (5)

If you have high blood pressure, consume 2-3 cups of thyme tea daily to help control hypertension.

You can also use thyme to lower blood pressure by using the deliciously-tasting herb as a flavor in your meals instead of salt. Doctors say that reducing sodium in your dietis essential for your cardiovascular health and addressing hypertension. (6)

Learn more about other natural remedies that can bring your blood pressure down and reduce your risk of cardiovascular disease.

Thyme Tea for the Common Cold and Flu

The antimicrobial properties of thyme, as well as its antispasmodic effect, mean that thyme tea is a great natural remedy for respiratory infections.

Research has shown that thyme contains compounds that help treat cold and flu infections naturally. Thyme is a powerful antibacterial plant that can help treat respiratory infections in humans. (7)

Thyme essential oil is also effective against multi drug-resistant bacteria. Research found that thyme helped kill off infections in the airways, mouth, and stomach. (8)

Other research has shown that consuming thyme while you have a cold can help to suppress coughing. Because thyme is a natural expectorant, consuming warm thyme tea can help to break up mucus if you have the flu or the cold. (9)

If you drink thyme tea to help get rid of the flu faster, add a spoon or two of raw honey to the tea once it had cooled a bit. The antimicrobial content in thyme along with the healing properties of honey can help you feel better quicker.

Another way to use thyme to clear a cold or flu infection is to inhale thyme essential oil aromas. Research has revealed that inhaling thyme vapors can help to treat respiratory tract infections. (10)

To clear your airways and help breathe easier, put a few drops of thyme essential oil in a bowl of hot water. Cover your head and deeply inhale the aromas of thyme for 10-15 minutes to help get rid of a respiratory infection.

If you need to clear your sinuses quickly, find out more about natural recipes that can unblock your upper airways.

Related: This Natural Ingredient Can Eliminate The Flu Within 48 Hours According to a Study

Thyme Helps Treat Strep Throat

You can also gargle with thyme tea to help get rid of a sore throat caused by a “strep” infection.

Research has found that thyme essential oil has an antimicrobial effect against various Streptococcus strains of bacteria. Breathing in the scent of thyme can help to treat bacterial throat infections naturally. (11)

Other scientific studies have shown that thyme helps to kill off oral pathogens that can cause infections. (12)

You can also gargle with thyme water to help cure tonsillitis and a sore throat. Researchers have found that gargles containing thyme help to soothe the throat and maintain the mucous membranes. (13)

If you need to get rid of a sore throat quickly, use the inhalation method by putting thyme oil in your diffuser or breathing in the vapors.

To make a thyme tea gargle to help treat a strep throat, put 2 teaspoons of dried thyme leaves in a cup of boiling water. Cover and allow to cool. Take a mouthful of the thyme water and gargle for 1-2 minutes before spitting out. Repeat 3 or 4 times a day until your sore throat is better.

Find out what other natural ingredients you can use to cure a throat infection naturally. You can also read about more essential oils that can help treat a sore throat.

Thyme Tea Can Help Treat Bronchitis

The antibacterial, antispasmodic, and healing properties of thyme mean that it is an effective remedy for bronchial infections.

One study involving over 360 patients with bronchitis found that consuming thyme and primrose root drinks helped relieve its symptoms. Researchers found that the natural thyme remedy helped reduce the frequency and severity of coughing fits and break up mucus. (14)

Another study found that thyme and ivy leaf tea was helpful in treating symptoms of bronchitis. (15)

Consume 3 or 4 cups of soothing warm thyme tea daily to help treat your symptoms of bronchitis. You should find that the medicinal properties of thyme tea quickly break up mucus, relieve your coughing, and help you feel better quicker.

Thyme Benefits Symptoms of Allergies

One of the benefits of thyme tea is that the relaxing effect of thyme extracts on your respiratory system helps stop allergic reactions.

Breathing in airborne allergens can bring on coughing fits, wheezing, and sneezing. One study into the use of medicinal plants such as thyme found that it has antispasmodic properties. Thyme extracts can help to reduce symptoms of asthma and other respiratory symptoms. (16)

The results of other scientific studies have shown why thyme is good for treating asthma. Thyme compounds help reduce inflammation in the airways, address wheezing issues, and help make breathing easier. (17)

You could try inhaling the scent of thyme essential oil directly from the bottle or use it in a diffuser to help soothe inflammation in your airways. Also, drinking thyme tea regularly helps to relax muscles in the respiratory system and ease the symptoms of an asthma attack.

Learn about other essential oils to get allergy relief from hay fever, dust mites, and pet dander.

Thyme Can Treat Food Poisoning

Drinking thyme tea made from dried or fresh leaves is good if you have eaten food infected with bad microorganisms.

Food poisoning occurs when bacteria or germs are ingested, causing inflammation, vomiting, stomach cramps, and diarrhea. Drinking a cup of strong thyme tea could help to reduce abdominal cramping and also kill off the bacteria causing the infection.

Studies have shown that thyme extracts have antimicrobial properties against many pathogens that cause food poisoning. Adding thyme to food can help to prevent food spoilage and contamination. (18)

Thyme compounds such as thymol and carvacrol also kill off bugs that can cause gastroenteritis (severe stomach irritation due to a viral or bacterial infection). (19, 20)

Find out what you can do if you have nausea after eating due to food poisoning and how to recover faster from stomach bugs.

Thyme Helps Treat Diarrhea

Thyme tea is a good, soothing drink to take if you suffer from watery or loose stool. Consuming thyme tea for diarrhea helps to keep you hydrated and also relaxes muscles in your colon.

The journal Mediators of Inflammation reported that thyme essential oil has an anti-inflammatory effect on the colon. In some cases, the effects of thyme medicinal compounds help to relieve symptoms of colitis such as diarrhea and abdominal pain. (21)

Because drinking thyme tea is good if you have food poisoning, thyme tea may help to prevent diarrhea caused by contaminated food.

Thyme Herbal Treatments for Yeast and Fungal Infections

The benefits of thyme also include killing off fungal and yeast pathogens that can cause infections.

Research has shown that thyme compounds thymol and carvacrol have fungicidal properties. Some studies have shown that thyme can help kill off fungal pathogens that cause tuberculosis or other pulmonary infections. (22)

Thyme essential oil can also eliminate the Candida albicans yeast that can infect the gastrointestinal tract. In one study, thyme oil was as effective as tea tree oil in destroying harmful yeast infections. (23)

To help get rid of a vaginal yeast infection, add 3 drops of thyme oil with a tablespoon of liquefied virgin coconut oil. Soak a tampon in the coconut oil and thyme remedy and insert into your vagina for an hour. Repeat daily to help reduce your symptoms of candidiasis.

Learn about how to use coconut oil to get rid of a vaginal yeast infection and reduce itching and discomfort.

Thyme to remove mold from rooms

Another way that thyme can benefit your health is that it can destroy mold spores on walls. The Centers for Disease Control and Prevention warn about dangers of mold in the home. Mold can cause allergies, blocked airways, asthma, and lung infections. (24)

You can easily get rid of mold by using thyme essential oil against mold fungus. In one study, thymol from thyme essential oil helped to destroy mold spores in damp homes. The researchers concluded that thyme essential oil can disinfect walls from mold spores. (25)

To get rid of mold spore from your home and prevent respiratory symptoms, make an anti-mold spray using thyme essential oil. Add 25 drops of thyme oil to a 16-oz. spray bottle containing white vinegar or 3% hydrogen peroxide. Spray liberally on surfaces that appear moldy and leave for 20 minutes. Wipe with a damp cloth to remove the spores and kill off the mold.

Alternatively, to use thyme essential oil to help prevent mold from developing in a room, put some drops of thyme oil in a diffuser.

Thyme Can Help Reduce Anxiety

Another of the many health benefits of thyme tea and thyme essential oil is to help you relax and relieve anxiety.

One study involving animals found that thyme has an anxiolytic (anxiety-reducing) effect. Consuming thyme extracts helped reduce stress and anxiety in rats. Scientists theorized that this helps back up claims for using thyme tea as an herbal remedy for anxiety. (26)

Other studies have shown that the thyme compound carvacrol may have anti-anxiety effects. (27)

Put a few drops of thyme essential oil on a tissue and breathe in deeply any time you need to help lower your anxiety levels. Or take a cup of relaxing thyme tea in the evening to help reduce your stress levels.

Thyme Tincture Helps Reduce Acne Breakouts

Using cool thyme tea or a thyme tincture may help to reduce the number of pimples and infected pustules on your face.

Scientific research has found that thyme may be more effective than some pharmaceutical treatments for acne. Studies have shown that thyme kills off the Propionibacterium acnes strain of bacteria. These germs are often the cause of whiteheads, pimples, pustules, and acne cysts. (28)

The research found that a thyme tincture made by soaking thyme leaves in alcohol could be better than benzoyl peroxide – a common acne treatment.

You could also help get rid of acne using thyme tea by dipping a cotton ball in tea that has cooled. To make a homemade thyme facial cleanser for acne, add a few drops of tea tree oil to a glass thyme tea. Shake well before each application, apply to your face and leave for 15-20 minutes to help kill off acne-causing bacteria. Repeat 2 times a day to help keep your skin free from acne breakouts.

If you use thyme essential oil to treat acne breakouts, use 10-12 drops of essential oil for every 1 ounce (30 ml) of carrier oil such as coconut oil, sweet almond oil or jojoba oil and apply to the affected area.

Thyme Has Anticancer Properties

Powerful compounds in thyme have shown to be useful in killing cancer cells and shrinking tumors in laboratory experiments.

The journal Molecules reported that thyme essential oil has strong anti-cancer potential in treating prostate cancer, breast cancer, and lung cancer. (29)

At present, more research needs to be done to see how thyme compounds can be used to treat cancer in humans.

Precautions When Using Thyme

Thyme is a tasty herb that can improve the flavor of many foods. What’s more, adding thyme to your recipes or consuming thyme tea also has many health benefits.

However, there are some precautions to be aware of if you want to use thyme for its medicinal benefits. For example, some people have an allergy to plants in the family Lamiaceae, such as thyme, rosemary, oregano, or basil.

Thyme could also interfere with blood-clotting medication and may cause extra bleeding if you have surgery. So, you should stop taking thyme about 2 weeks before any planned surgery.

Doctors also warn that thyme can have an estrogen-like effect. So, if you are a woman who is at risk of hormone-sensitive conditions such as ovarian cancer, uterine cancer, breast cancer, or endometriosis, you should avoid taking thyme medicinally. (30)

 

SOURCE: Healthyandnaturalworld

Read Full Post »

Metalli nel caffè? Non solo le capsule ma anche il caffè della moka può rilasciare alluminio. È quanto emerge dall’inchiesta portata avanti nella puntata sul caffè di Report di ieri sera, lunedì 21 ottobre. La moka in alluminio rilascia questa sostanza nell’acqua e nel caffè ci sono metalli: non è pericoloso ma è importante saperlo.

 

Dopo aver scandagliato alcune capsule prese a campione (alcune già note, un’altra compostabile non ancora in commercio), il giornalista Bernando Iovene è andato ad esaminare quello che succede piuttosto con la moka che la stragrande maggioranza degli italiani ha in casa.

Ebbene, anche in questo caso emerge che anche la moka in alluminio cede appunto alluminio al caffè:

La nostra moka ha rilasciato 346 microgrammi litro di alluminio, siamo al di sotto di un milligrammo/chilo. La soglia consigliata è 5: ma è una linea-guida europea, non è una norma”, si dice nel servizio.

Cosa vuol dire? Per l’alluminio la normativa non prevede delle prove di migrazione, ma solo una verifica della composizione del materiale. Nella moka in acciaio, invece, c’è solo il bario dell’acqua e nessun’altra migrazione. Ma anche in questo caso c’è acciaio e acciaio: nel caso dell’acciaio inox 18/10 si è di fronte a quella classe di acciai che non hanno problemi col contatto con gli alimenti.

Tornando all’alluminio, a quello della moka si somma purtroppo anche quello del caffè e si arriva a 811 microgrammi, 10 volte in più delle capsule. Con la moka in acciaio si scende a 312 con lo stesso tipo di caffè. Anche il valore del piombo è più del doppio delle capsule, quello del rame è tre volte di più, il nichel invece si trova nelle capsule ma non nella moka.

alluminio caffè

E i produttori di caffè cosa dicono? Non sono per nulla meravigliati e anzi spiegano come i metalli siano naturali costituenti del caffè derivando esso da una pianta. I quantitativi di metalli riscontarti sono sotto la soglia di rischio e negli alimenti devono essere mantenuti quanto più bassi possibili.

Il fertilizzante Maconzeb

Da dove provengono i metalli dal caffè? Sempre la squadra di Iovene è andata ad analizzare una dozzina di caffè, dai più cari ai più economici, compresi alcuni biologici. Molti di essi hanno presentato livelli maggiori rispetto alla media di metalli nel caffè, ma da dove provengono?

Innanzitutto quel che emerge è che nel biologico ci sono la metà dei metalli rispetto al caffè convenzionale, ma l’attenzione finisce in ogni caso sulla presenza di livelli di manganese provenienti da trattamenti con mancozeb, un fertilizzante che aggiunge metalli al caffè e rientrante tra i fungicidi sistemici in uso da una quarantina d’anni e che tra l’altro il Centro ricerche per la prevenzione del cancro della Fondazione Ramazzini di Bologna qualifica come cancerogeno multipotente, capace di aggredire vari organi e tessuti.

FONTE: Greenme

 

(ENGLISH VERSION)

 

Read Full Post »

Negli Stati Uniti, si è scoperto con stupore
che le cellule cancerose temevano di più l’Amore! Lo studio ha dimostrato che molta gente è malata per mancanza d’AMORE.

Il Dott. David Hawkins è un medico Statunitense che ha trattato numerosi pazienti, dice che vedendo il paziente, conosce già la causa della malattia.

“Molte persone si ammalano, per mancanza di Amore. Perché hanno soltanto dolore e frustrazione.”

Le persone ammalatate hanno generalmente pensieri negativi, con frequenze vibratorie inferiori a 200.
Con vibrazioni superiori a 200, la gente non si ammala.

Il tasso vibrazionale (campo magnetico) più elevato è 1000 e il più basso è 1.

Quali sono i pensieri che abbassano le frequenze?

La gente piena di ODIO, che ama ESIGERE, biasimare ed essere temuta, ha una frequenza di circa trenta o quaranta.
ACCUSARE sempre gli altri, ruba una grande quantità d’energia e fa abbassare drammaticamente la frequenza vibratoria.

Il Dott. David Hawkins ha detto che in questo mondo, la frequenza più alta di vibrazione che abbia vista in una persona era di 700, un’energia particolarmente intensa.

Quando queste persone appaiono, possono influenzare considerevolmente il campo magnetico locale.

Quando una persona con un’energia elevata compare, il campo magnetico intorno diventa tranquillo e pacifico. Ma quando prevalgono i pensieri negativi, non solo la persona fa del male a sé stessa ma inquina anche il campo magnetico altrui.

Il dott. Hawkins dichiarò di aver testato milioni di casi, su diverse razze in tutto il mondo e Il risultato è sempre lo stesso.

  • Quando la frequenza vibratoria è inferiore a 200, la persona è malata.
    Invece Oltre i 200, è in buona salute.

Quali sono i pensieri sopra i 200?

“La BENEVOLENZA, la COMPASSIONE, l’AMORE, le AZIONI COMPIUTE con COSCIENZA & CONSAPEVOLEZZA, la TOLLERANZA, ecc.”… (Elevano le frequenze da 400 a 500).

Invece l’odio, la rabbia, il biasimo, il risentimento, la gelosia, il disprezzo, l’egoismo, il narcisismo e la quasi-totale assenza di empatia creano basse frequenze che portano anche al cancro, a malattie cardiache ecc…

Il pensiero è incredibile dal punto di vista medico.

L’AMORE ha una grande influenza sulla salute delle persone.

Dopo che il violoncellista giapponese ha sofferto di cancro, ha provato a combattere la malattia ma si è sempre sentito peggio.
Si è concentrato e ha deciso di AMARE tutte le cellule cancerose del suo corpo.
Ha considerato il dolore intenso del cancro come un “servizio di risveglio”, con riconoscenza e gratitudine.
Ha deciso di amare tutto il mondo.
Dopo un certo tempo, inaspettatamente tutto era scomparso.
Divenne un terapeuta famoso in tutto il Giappone.

L’Essenza della vita è l’Amore.! ❤️
La tua essenza è l’AMORE ❤️INFINITO ED ETERNO.

Emmanuel Schaeffer

FONTE:  Riflessioni e Benessere

 

(ENGLISH VERSION)

In the United States, it was discovered with astonishment
that the cancer cells feared more Love!

The study showed that many people are sick due to lack of LOVE.
Dr. David Hawkins is a US doctor who has treated many patients, says that seeing the patient, he already knows the cause of the disease.
“Many people get sick due to lack of love. Because they have only pain and frustration.

Sick people generally have negative thoughts, with vibratory frequencies below 200.
With vibrations above 200, people don’t get sick.

The highest vibrational rate (magnetic field) is 1000 and the lowest is 1).

What are the thoughts that lower the frequencies?
People full of HATE, who love DEMANDING, blaming and being feared, have a frequency of about thirty or forty.
Always to accuse others, steal large amounts of energy and dramatically lower the vibratory frequency.

Dr. David Hawkins said that in this world, the highest frequency of vibration seen in one person was 700, a particularly intense energy.

When these people appear, they can significantly influence the local magnetic field.

When a person with high energy appears, the magnetic field around becomes quiet and peaceful. But when negative thoughts prevail, not only does the person hurt himself but he also pollutes the magnetic field of others.

The dott. Hawkins claimed to have tested millions of cases, on different races around the world, and the result is always the same.
When the vibration frequency is less than 200, the person is sick.
Instead Over 200, he is in good health.

What are the thoughts above 200?
“BENEVOLENCE, COMPASSION, LOVE, ACTIONS CARRIED OUT WITH CONSCIENCE & AWARENESS, TOLERANCE, etc.” … (The frequencies range from 400 to 500).

Instead hatred, anger, blame, resentment, jealousy, contempt, selfishness, narcissism and the almost total absence of empathy create low frequencies that also lead to cancer, heart disease, etc.
The thought is incredible from a medical point of view.
LOVE has a great influence on people’s health.

After the Japanese cellist suffered from cancer, he tried to fight the disease but he always felt worse.
He concentrated and decided to LOVE all the cancer cells in his body.
He considered the intense pain of cancer as an “awakening service”, with gratitude and gratitude.
He decided to love the whole world.
After a while, unexpectedly everything had disappeared.
He became a famous therapist throughout Japan.

The Essence of life is Love.! ❤️
Your essence is the ITOINFINITO AND ETERNAL LOVE.

SOURCE: Riflessioni e Benessere

Read Full Post »

Proprietà, usi e controindicazioni del Ganoderma Lucidum, il fungo dalle proprietà miracolose che combatte dolori, allergie, potenzia il sistema immunitario e rende più forti.

Il Ganoderma Lucidum,chiamato anche Reishi, è un fungo a cui vengono attribuite proprietà miracolose. Utilizzato da millenni nella medicina tradizionale giapponese e cinese, è impiegato nella cura di diverse problematiche.

I suoi benefici sono vari e sembra che la medicina cinese ricorra al Ganoderma per curare decine di patologie. Tra le proprietà più conosciute troviamo quelle stimolanti, cardiotoniche, rinforzanti del sistema immunitario, tonificanti. Il Ganoderma è adoperato anche come antistaminico naturale in caso di allergie e per le problematiche che riguardano le vie aeree superiori.

Non solo: i suoi benefici garantiscono una migliore ossigenazione del sangue e supportano l’organismo nella battaglia contro i radicali liberi.

Si tratta di un fungo parassita tipico degli alberi di quercia e castagno.

Il fungo non è immediatamente commestibile, a causa del suo gusto amaro e della sua consistenza legnosa. Il modo migliore per assumerlo è sottoforma di polvere essiccata, adoperata nella preparazione di infusi, decotti, ma anche compresse.

I suoi poteri sono da attribuire principalmente ai polisaccaridi in esso contenuti, che stimolano il sistema immunitario, e ai peptidi Lz-8, che regolano la pressione sanguigna e riducono il colesterolo.

I triterpeni sono i componenti più importanti del Ganoderma e più è alta la concentrazione più il prodotto è valido. Si ritiene che queste molecole posseggano importanti proprietà di bioattività, come

  • antiossidazione,
  • epatoprotezione,
  • anti-ipertensione,
  • riduzione del colesterolo e
  • che siano degli anti-aggreganti piastrinici.

Ci sono studi che riferiscono della loro capacità di contrastare/rallentare la proliferazione di metastasi.

Il Ganoderma, come abbiamo accennato, è utile anche a contrastare la produzione di istamina, in caso di blande reazioni allergiche.

Ottimo contro le infiammazioni, riduce dolore e gonfiore, accelerando il processo di guarigione. Ha un effetto benefico anche da un punto di vista psicologico, visto che

  • riduce la stanchezza,
  • aiuta a rilassarsi,
  • a combattere lo stress ed
  • è considerato alla stregua di un antidepressivo.

Inoltre, secondo una recente ricerca scientifica, potrebbe aiutare a rallentare l’accumulo di grassi, prevenendo l’obesità.

A livello nutrizionale, il Ganoderma contiene principalmente proteine, grassi, carboidrati, minerali e fibre.

Lo scrigno in cui è contenuta la maggior parte dei suoi principi attivi sono le spore. Da esse si può ottenere un estratto, il Reishi Elisir, uno dei prodotti più potenti e ricchi ottenuti dal Ganoderma.

Per la realizzazione dell’estratto di spore, il fungo viene fatto crescere seguendo tutti i criteri della coltivazione biologica. L’acqua utilizzata per l’irrigazione viene prelevata a una profondità di 80 metri dal sottosuolo. La coltivazione non produce deforestazione e avviene in luoghi incontaminati che garantiscono la sicurezza e la qualità del prodotto finale.

In generale, non sono attribuite particolari controindicazioni all’utilizzo di Ganoderma, considerato infatti un prodotto innocuo e valido.

Controindicazione

Diverso è il caso di pazienti immunodepressi e/o sottoposti a trapianto di organi che dovranno assolutamente confrontarsi con un medico prima dell’assunzione di qualsiasi rimedio a base di ganoderma. A scopo precauzionale è sconsigliata la somministrazione anche a donne in gravidanza e durante l’allattamento e ai bambini al di sotto dei tre anni.

 

FONTE: AmbienteBio

 

(ENGLISH VERSION)

Properties, uses and contraindications of Ganoderma Lucidum, the fungus with miraculous properties that fights pain, allergies, strengthens the immune system and makes it stronger.

Ganoderma Lucidum, also called Reishi, is a fungus attributed to miraculous properties. Used for thousands of years in traditional Japanese and Chinese medicine, it is used in the treatment of various problems.

Its benefits are varied and it seems that Chinese medicine uses Ganoderma to treat dozens of diseases. Among the most known properties we find those stimulants, cardiotonic, strengthening of the immune system, invigorating. Ganoderma is also used as a natural antihistamine in case of allergies and for problems concerning the upper airways.

Not only: its benefits guarantee better oxygenation of the blood and support the body in the battle against free radicals.

It is a parasitic fungus typical of oak and chestnut trees.

The fungus is not immediately edible, due to its bitter taste and its woody consistency. The best way to take it is in the form of dried powder, used in the preparation of infusions, decoctions, but also tablets.

Its powers are mainly attributable to the polysaccharides it contains, which stimulate the immune system, and to peptides Lz-8, which regulate blood pressure and reduce cholesterol.

Triterpenes are the most important components of Ganoderma and the higher the concentration the more the product is valid. It is believed that these molecules possess important bioactivity properties, such as anti-oxidation, hepatoprotection, anti-hypertension, cholesterol reduction and that they are anti-platelet aggregants. There are studies that report their ability to counteract / slow down the proliferation of metastases.

The Ganoderma, as we have mentioned, is also useful to counteract the production of histamine, in the case of mild allergic reactions.

Excellent against inflammation, it reduces pain and swelling, accelerating the healing process. It has a beneficial effect also from a psychological point of view, since it reduces fatigue, helps to relax, to fight stress and is considered as an antidepressant. Furthermore, according to recent scientific research, it could help slow the accumulation of fat, preventing obesity.

On a nutritional level, Ganoderma contains mainly proteins, fats, carbohydrates, minerals and fibers.

The casket in which most of its active ingredients are contained is spores. From them you can get an extract, Reishi Elisir, one of the most powerful and rich products obtained from Ganoderma.

To make the spore extract, the fungus is grown following all the criteria of organic cultivation. The water used for irrigation is taken at a depth of 80 meters from the underground. Cultivation does not produce deforestation and occurs in uncontaminated places that guarantee the safety and quality of the final product.

In general, no particular contraindications are attributed to the use of Ganoderma, considered a harmless and valid product.

The situation is different for patients who are immunosuppressed and / or undergo organ transplants and who absolutely must confront a doctor before taking any ganoderma-based remedy. As a precautionary measure, it is not recommended for administration to pregnant and lactating women and to children under three years of age.

 

SOURCE: AmbienteBio

Read Full Post »

Uno studio su Scientific Reports dimostra che in un mollusco americano l’accumulo di scorte energetiche, la sonnolenza dopo i pasti e la produzione di nuove memorie a lungo termine sono regolati dalla stessa molecola. E nell’uomo potrebbe accadere qualcosa di simile.

 

La conosciamo un po’ tutti: quella sensazione di sazietà che segue un buon pasto abbondante, accompagnata inevitabilmente da un’irresistibile torpore.

Perché l’evoluzione ha plasmato questa sonnolenza “post prandiale”?

L’ipotesi più comune è che sia legata, in qualche modo, alla digestione. Ma dalla New York University arriva una nuova ipotesi: riposarsi dopo una scorpacciata, qualcosa che avviene praticamente in tutte le specie animali, potrebbe essere un modo per promuovere la formazione di memorie a lungo termine. A suggerirlo, una serie di esperimenti che hanno coinvolto la Aplysia californica, una lumaca di mare americana, descritti dai ricercatori sulle pagine di Scientific Reports.

La scelta dell’Aplysia californica non è casuale. Si tratta infatti di uno dei modelli animali più utilizzati per indagare i processi di apprendimento e memoria, perché possiede neuroni di dimensioni molto grandi (anche 50 volte più grandi di quelli presenti nel cervello umano) e in numero piuttosto limitato. Caratteristiche che semplificano molto questo genere di studi. Scelto il protagonista delle loro ricerche, gli scienziati hanno osservato il comportamento dei molluschi nei laboratori dell’Università di New York, studiando a fondo cosa avviene all’interno del loro cervello dopo un abbondante scorpacciata di alghe. Scoprendo una serie di novità.

Per prima cosa, l’insulina, nota anche come ormone della sazietà, funziona in modo molto diverso nelle lumache di mare californiane, rispetto a quanto avviene nel nostro organismo.

“Negli esseri umani l’alimentazione promuove il rilascio di insulina, che a sua volta spinge le cellule del corpo ad assorbire nutrienti dal sangue e trasformarli in grasso per conservarli”, spiega Nikolay Kukushkin, uno dei ricercatori che ha partecipato allo studio. “Si ritiene invece che l’insulina abbia pochissimi effetti sul nostro cervello. Ma un ormone molto simile, l’insuline-like growth factor 2, è fondamentale per il corretto funzionamento del sistema nervoso centrale, in particolare nel caso della formazione della memoria a lungo termine. In questo caso, però, il suo rilascio non è legato all’assunzione di calorie”.

Completamente differente la situazione nell’Aplysia: le due funzioni appena citate, metaboliche e di modulazione neurale, sono svolte da una singola molecola, simile all’insulina, prodotta nel sistema nervoso e responsabile
  • sia di rafforzare le connessioni tra neuroni (e sedimentare quindi le memorie),
  • sia di promuovere l’assorbimento dei nutrienti nei tessuti del corpo.

E se normalmente dopo un abbondante pasto a base di alghe queste lumache tendono a ridurre le loro attività per qualche tempo, in modo simile a quanto avviene nella nostra specie, bloccando i recettori cerebrali per la molecola ‘simil-insulina’ questo comportamento svanisce. A dimostrare che svolge un ruolo anche nell’innescare la sonnolenza (o meglio diminuzione di attività nel caso delle lumache) in seguito a un pasto abbondante.

A livello evolutivo, sia nelle lumache di mare che nella nostra specie gli ormoni che compongono il sistema dell’insulina devono quindi essersi sviluppati per controllare al contempo alimentazione, comportamento e memoria. Nella lumaca milioni di anni di evoluzione hanno lasciato questo sistema tutto sommato inalterato, mentre nell’uomo un po’ alla volta le due funzioni sono diventate parzialmente indipendenti.

“Si tratta di risultati che potrebbero aiutare a comprendere i meccanismi con cui l’insulina e molecole simili svolgono il loro ruolo nell’alimentazione e nella formazione dei ricordi, negli uomini e negli altri animali”,
spiega Thomas Carew, coordinatore dello studio. Visto che il sonno è un momento fondamentale per fissare i ricordi accumulati durante la giornata, secondo gli Carew anche la sonnolenza post prandiale potrebbe nascere per ragioni simili.
“Potrebbe essere un modo per preservare la memoria di quello che abbiamo mangiato – conclude Carew – in caso il ricordo tornasse utile in futuro. Che si tratti di alghe o di un tacchino del ringraziamento, d’altronde, una buona cena è sempre qualcosa che vale la pena ricordare”.
FONTE: Salute della Repubblica

 

(ENGLISH VERSION)

A study in Scientific Reports shows that in an American mollusk the accumulation of energy stocks, the drowsiness after meals and the production of new long-term memories are regulated by the same molecule. And something similar could happen in humans.

 

We all know it a little: that feeling of satiety that follows a good hearty meal, inevitably accompanied by an irresistible numbness. Why has evolution shaped this “post prandial” drowsiness? The most common hypothesis is that it is linked, in some way, to digestion. But a new hypothesis comes from New York University: resting after a feast, something that happens in practically all animal species, could be a way to promote the formation of long-term memories. To suggest, a series of experiments involving Aplysia californica, an American sea snail, described by the researchers on the pages of Scientific Reports.

The choice of Aplysia californica is not accidental. It is in fact one of the most used animal models to investigate the processes of learning and memory, because it has very large neurons (even 50 times larger than those present in the human brain) and in a rather limited number. Features that greatly simplify this kind of study. Having chosen the protagonist of their research, the scientists observed the behavior of the molluscs in the laboratories of the University of New York, studying in depth what happens inside their brain after an abundant feast of algae. Discovering a series of new features.

First, insulin, also known as satiety hormone, works very differently in Californian sea snails, compared to what happens in our body. “In humans, nutrition promotes the release of insulin, which in turn drives the body’s cells to absorb nutrients from the blood and turn them into fat to conserve them,” explains Nikolay Kukushkin, one of the researchers who participated in the study. “It is believed that insulin has very few effects on our brain. But a very similar hormone, insulin-like growth factor 2, is fundamental for the proper functioning of the central nervous system, particularly in the case of memory formation. long term. In this case, however, its release is not related to calorie intake. “

The situation in Aplysia is completely different: the two functions mentioned above, metabolic and neural modulation, are carried out by a single molecule, similar to insulin, produced in the nervous system and responsible both for strengthening the connections between neurons (and then sedimenting the memories), and to promote the absorption of nutrients in body tissues. And if normally after an abundant meal of algae these snails tend to reduce their activity for some time, similar to what happens in our species, blocking the brain receptors for the insulin-like molecule this behavior vanishes. To demonstrate that it also plays a role in triggering drowsiness (or rather diminishing activity in the case of snails) following a large meal.

At the evolutionary level, both in sea snails and in our species the hormones that make up the insulin system must therefore have developed to control both nutrition, behavior and memory. In the snail millions of years of evolution have left this system altogether unaltered, while in man a little at a time the two functions have become partially independent.

“These are results that could help us understand the mechanisms by which insulin and similar molecules play their role in nutrition and memory formation, in men and other animals,” explains Thomas Carew, study coordinator. that sleep is a fundamental moment to fix the memories accumulated during the day, according to Carew also post prandial drowsiness could arise for similar reasons. “It could be a way to preserve the memory of what we ate – concludes Carew – in case the memory would be useful in the future. Whether it’s algae or a thanksgiving turkey, a good dinner is always something worth remembering “.

 

SOURCE: Salute della Repubblica

Read Full Post »

I maggiori problemi di salute dell’America, come l’obesità, il fumo e lo stress, sono piuttosto noti, ma i calcoli renali sono una questione completamente diversa.

Al giorno d’oggi c’è un’epidemia di problemi ai calcoli renali in America, e la maggior parte delle persone non lo sa nemmeno fino a quando non è troppo tardi e sono tormentati da un dolore lancinante.

Oltre 1 milione di persone visitano un professionista della salute per problemi ai calcoli renali secondo le ultime ricerche, e 300.000 persone visitano il pronto soccorso ogni anno a causa di problemi di calcoli renali.

Far uscire i calcoli è una delle esperienze più dolorose che potresti mai avere e la chirurgia non è molto più piacevole. Questa è la cattiva notizia.

La buona notizia è molto più incoraggiante:

ci sono modi naturali per dissolvere i calcoli renali prima che diventino un problema serio, incluso l’uso della foresta pluviale amazzonica Chanca Piedra, che significa “calcoli frantumati” in spagnolo.

Uno studio di un ricercatore tedesco ha anche mostrato che i calcoli renali potevano essere dissolti naturalmente in appena 1-2 settimane nella stragrande maggioranza dei pazienti prendendo Chanca Piedra.

Ho preso personalmente Chanca Piedra in passato e continuo a prenderlo per prevenire spesso calcoli renali. Per condividere i vantaggi di Chanca Piedra, ho recentemente intervistato David Benjamin del sito web Healthy Wild and Free. Abbiamo discusso dello studio su come Chanca Piedra può giovare alla tua salute e molto altro. Il video può essere visto qui sotto, buon divertimento!

 

SOURCE: Getholistichealth

 

 

(ENGLISH VERSION)

America’s major health problems, such as obesity, smoking and stress, are pretty well known, but kidney stones are a whole different matter altogether.

There’s a near-epidemic of kidney stone problems in America these days, and most people don’t even know it until it’s too late and they’re wracked with excruciating pain. Over 1 million people visit a health professional for kidney stone problems according to the latest research, and 300,000 people visit the ER every year due to kidney stone problems as well.

Passing the stones is one of the most painful experiences you could ever have, and surgery isn’t much more pleasant. That’s the bad news.

The good news is far more encouraging: there are natural ways to dissolve your kidney stones before they become a serious problem, including the use of the Amazon Rainforest Herb Chanca Piedra, which means “shatter stone” in Spanish. One German researcher’s study even showed that kidney stones could be dissolved naturally in just 1-2 weeks in the vast majority of patients by taking Chanca Piedra.

I’ve personally taken Chanca Piedra in the past and continue to take it to prevent kidney stones often. In order to share the benefits of Chanca Piedra, I recently interviewed David Benjamin of the website Healthy Wild and Free. We discussed the study, how Chanca Piedra can benefit your health and much more. The video can be watched below, enjoy!

Source: Alt Health Works

SOURCE: Getholistichealth

Read Full Post »

La serotonina è riconosciuta come la sostanza chimica felice che ha una grande varietà di funzioni nel corpo umano, poiché contribuisce al benessere e alla felicità di una persona. La serotonina trasmette messaggi tra le cellule nervose e si ritiene che sia un partecipante attivo alla costrizione dei muscoli lisci.

Come partner della melatonina, la serotonina aiuta a regolare i cicli sonno-veglia del corpo e l’orologio interno.

Descritto come neurotrasmettitore, la serotonina viene prodotta nell’intestino e nel cervello. È presente nel sangue e nel sistema nervoso centrale. Si ritiene che la sostanza chimica svolga un ruolo nell’appetito, nelle emozioni e nelle funzioni motorie, cognitive e autonome di una persona.

Ma non è stato determinato se la serotonina influisce direttamente o un ruolo complessivo nella coordinazione del sistema nervoso. Sebbene la serotonina sia nota come neurotrasmettitore, è anche nota per:

  • Sostenere il buon sonno aiutando a regolare i ritmi circadiani
  • Aiuta a controllare l’appetito
  • Promuovere l’apprendimento e la memoria
  • Contribuire a promuovere sentimenti positivi e comportamenti prosociali

Inoltre, se hai piccoli livelli di serotonina, potresti riscontrare:

  • La sensazione di ansia, bassi o depressione
  • Essere irritabili o aggressivi
  • Problemi di sonno o affaticamento
  • Sentiti impulsivo
  • Diminuzione dell’appetito
  • Prova nausea e problemi digestivi
  • Brama dolci e cibi ricchi di carboidrati

La ricerca ha trovato collegamenti tra serotonina e:

  • metabolismo osseo,
  • produzione di latte materno,
  • rigenerazione del fegato e
  • divisione cellulare.

La serotonina influenza le cellule cerebrali direttamente e indirettamente:

  • Funzione intestinale: la maggior parte della serotonina del corpo si trova nel tratto gastrointestinale. Qui regola la funzione e il movimento intestinale e contribuisce a ridurre l’appetito mentre si mangia.
  • Umore: la serotonina influisce sui livelli di umore, ansia e felicità nel cervello.
  • Coagulazione – La serotonina viene rilasciata dalle piastrine quando c’è una ferita e contribuisce alla formazione di coaguli di sangue.
  • Nausea – Il tuo intestino produce più serotonina quando mangi qualcosa di tossico o irritante in modo che possa liberarsi delle tossine attraverso la diarrea. Ciò stimolerà anche l’area della nausea nel cervello.

Esistono diversi modi naturali per aumentare i livelli di serotonina.

Continua a leggere di seguito su cinque modi per aumentare la serotonina in modo naturale.

Cibo

Mentre non puoi ottenere direttamente la serotonina dal cibo, puoi ottenere il triptofano, che è un amminoacido che viene cambiato in serotonina nel tuo cervello. Troverai il triptofano in cibi ricchi di proteine, come tacchino e salmone.

La ricerca mostra anche che mangiare carboidrati insieme a cibi ad alto contenuto di triptofano può aiutare l’ormone nel cervello. Mangiare cibi che contengono aminoacidi aiuta l’organismo a produrre serotonina e questi alimenti includono salmone, uova, spinaci e semi. Ecco alcune idee per uno spuntino per iniziare a potenziare naturalmente la tua serotonina:

  • Pane integrale con tacchino e formaggio
  • Alcune noci con farina d’avena
  • Salmone con riso integrale
  • Prugne o ananas con i tuoi cracker preferiti
  • Un bicchiere di latte con burro di arachidi e bastoncini di pretzel

Esercizio

Quando ti alleni, attivi il rilascio di triptofano nel flusso sanguigno. L’esercizio fisico può anche ridurre il numero di aminoacidi prodotti, il che crea un ambiente ideale per consentire a più triptofano di raggiungere il cervello. L’obiettivo quando lo si esercita per aumentare la frequenza cardiaca con esercizi aerobici come nuoto, mountain bike, camminata veloce, jogging o escursionismo dolce.

Luce luminosa

La ricerca suggerisce che i livelli di serotonina tendono ad essere più bassi in inverno e più alti in estate e in autunno. Trascorrere del tempo al sole aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Per ottenere il massimo dalla luce naturale, assicurati di trascorrere almeno 10-15 minuti al di fuori di ogni giorno e porta la tua attività fisica all’esterno per aumentare la serotonina provocata dall’esercizio fisico.

Supplementi

Gli integratori alimentari potrebbero aiutare ad avviare la produzione di serotonina aumentando il triptofano, come i probiotici. La ricerca suggerisce che l’assunzione di più probiotici nella dieta aiuterà a migliorare il triptofano nel sangue, che lo aiuterà a raggiungere il cervello. Puoi assumere integratori probiotici o mangiare cibi più ricchi di probiotici come lo yogurt.

Massaggio

La terapia di massaggio aiuterà ad aumentare la serotonina e la dopamina; un altro neurotrasmettitore correlato all’umore. Un massaggio aiuta anche a ridurre il cortisolo, un ormone che il tuo corpo produce quando è stressato.

Puoi vedere un massaggiatore autorizzato, ma anche un massaggio di 20 minuti dal tuo partner due volte a settimana potrebbe aiutarti a sentirti meno ansioso e depresso e ad aumentare i livelli di serotonina.

Pensieri finali

La serotonina è un significativo chimico e neurotrasmettitore nel corpo umano. Può affliggere tutto dal tuo umore alle viscere. Se ti senti a corto di serotonina, quanto sopra è un ottimo modo naturale per aumentare la tua serotonina.

 

FONTE: Getholistichealth

 

(ENGLISH VERSION)

Serotonin is recognized as the happy chemical that has a wide variety of functions in the human body, as it contributes to a person’s wellbeing and happiness. Serotonin transmits messages between nerve cells and is thought to be an active participant in constricting smooth muscles.

As the partner of melatonin, serotonin helps regulate the body’s sleep-wake cycles and the internal clock.

Described as a neurotransmitter, serotonin is produced in the intestines and the brain. It is present in the blood and central nervous system. The chemical is thought to play a role in a person’s appetite, emotions, and motor, cognitive, and autonomic functions.

But it hasn’t been determined if serotonin affects directly, or an overall role in the nervous system coordination.  Although serotonin is known as the neurotransmitter, it is also well-known for:

  • endorsing good sleep by helping regulate circadian rhythms
  • Helping control your appetite
  • Promoting learning and memory
  • Helping promote positive feelings and prosocial behavior

Additionally, if you have small levels of serotonin, you might experience:

  • The feeling of anxiousness, lows, or depression
  • Being irritable or aggressive
  • Have sleep issues or feel fatigued
  • Feel impulsive
  • Decreased appetite
  • Experience nausea and digestive issues
  • Crave sweets and carbohydrate-rich foods

Research has found links between serotonin and bone metabolism, breast milk production, liver regeneration, and cell division. Serotonin influences the brains cells directly and indirectly:

  • Bowel function – the majority of the body’s serotonin is found in the gastrointestinal tract. Here it regulates bowel function and movement and plays a part in reducing the appetite while eating.
  • Mood – Serotonin impacts your levels of mood, anxiety, and happiness in the brain.
  • Clotting – Serotonin is released by platelets when there is a wound and contributes to the formation of blood clots.
  • Nausea – Your gut produces more serotonin when you eat something toxic or irritating so that it can get rid of the toxins through diarrhea. This will also stimulate the nausea area in the brain.

There are several natural ways to boost serotonin levels. Continue reading below on five ways to increase serotonin naturally.

  1. Food

While you can’t directly get serotonin from food, you can get tryptophan, which is an amino acid that is changed to serotonin in your brain. You’ll find tryptophan in high-protein foods, such as turkey and salmon.

Research also shows that eating carbs along with foods with high tryptophan may help the hormone into your brain. Eating foods that contain amino acids help the body produce serotonin, and these foods include salmon, eggs, spinach, and seeds. Here are some snack ideas to get you started on naturally boosting your serotonin:

  • Whole-wheat bread with turkey and cheese
  • A few nuts with oatmeal
  • Salmon with brown rice
  • Plums or pineapples with your favorite crackers
  • A glass of milk with peanut butter and pretzel sticks
  1. Exercise

When you exercise you trigger the release of tryptophan int your bloodstream. Exercising can also decrease the number of amino acids produced, which creates an ideal environment for more tryptophan to reach your brain. The goal when you exercise it to get your heart rate up with aerobic exercises such as swimming, biking, brisk walking, jogging, or gentle hiking.

  1. Bright Light

Research advises that levels of serotonin tend to be lower in the winter and higher in the summer and fall. Spending time in the sunshine helps to increase serotonin levels. To get the most out of natural light, make sure to spend at least 10 to 15 minutes outside each day, and take your physical activity outside to boost the serotonin brought on by exercise.

  1. Supplements

Dietary supplements could help jumpstart the production of serotonin by increasing tryptophan, such as probiotics. Research suggests getting more probiotics into your diet will help enhance tryptophan in your blood, which will help it reach your brain. You can take probiotic supplements, or eat more probiotic-rich foods such as yogurt.

  1. Massage

Massage therapy will help increase serotonin and dopamine; another neurotransmitter related to mood. A massage also helps decrease cortisol, a hormone your body produces when stressed.

You can see a licensed massage therapist, but also a 20-minute massage from your partner twice a week could help you feel less anxious and depressed and increase serotonin levels.

Final Thoughts

Serotonin is a significant chemical and neurotransmitter in the human body. It can distress everything from your mood to your bowels. If you are feeling low on serotonin, the above are great natural ways to boost your serotonin.

 

SOURCE: Getholistichealth

Read Full Post »

Older Posts »