Feeds:
Articoli
Commenti

La garcinia è una pianta originaria del sud est asiatico che aiuta a dimagrire e nello stesso tempo tiene alto il tono dell’umore contrastando la fame nervosa.

 

Arriva dal sud est asiatico e ti fa (anche) dimagrire: la Garcinia cambogia contiene sostanze che aiutano a perdere peso e nello stesso tempo mantengono alto il tono dell’umore. In Asia è utilizzata in cucina per la preparazione di vari piatti, ma è anche impiegata come digestivo e antiossidante, un eccezionale antidoto contro l’invecchiamento. A conferirle la fama di cui gode oggi, invece, sono le sue particolari proprietà dimagranti. I frutti della garcinia sono simili a piccole zucche di colore giallo-verdognolo, la cui buccia è ricca di acido idrossicitrico, la sostanza che dona alla garcinia le sue proprietà dimagranti.

Il segreto è nell’acido idrossicitrico

Il segreto della sua efficacia per dimagrire si deve soprattutto alla presenza di acido idrossicitrico (indicato anche con la sigla HCA), che serve a stimolare il metabolismo, innescando un particolare processo chimico all’interno dell’organismo. L’HCA interviene direttamente sui meccanismi di formazione del tessuto adiposo: impedisce l’accumulo di grasso bloccando la citrato liasi, l’enzima responsabile del deposito dei grassi. I frutti della garcinia inoltre hanno dimostrato di essere utili anche per regolare il livello di grassi nel sangue, diminuendo trigliceridi e colesterolo.

È utile se soffri di fame nervosa

La Garcinia cambogia, oltre a inibire la formazione di grassi, placa l’appetito immotivato, quello cioè non determinato da carenza di nutrienti. Questo effetto positivo deriva dal fatto che gli estratti di garcinia favoriscono l’aumento dei livelli di serotonina, un neuromediatore che migliora l’umore, riduce lo stress e, per questo, spegne gli attacchi di fame dovuti alla spinta dell’emotività.

Prendila sempre prima dei pasti

Gli estratti di Garcinia cambogia si trovano in capsule o in forma liquida. Prendi le capsule o assumi le gocce 30-60 minuti prima dei pasti principali accompagnandole con un abbondante bicchiere d’acqua. Gli integratori di garcinia più diffusi contengono una percentuale di acido idrossicitrico pari al 50%, in questo caso, la dose giornaliera consigliata va dai 500 mg ai 2000 mg di estratto secco. La garcinia normalmente non presenta effetti collaterali, tuttavia è sconsigliata in caso di gravidanza e allattamento ed è consigliabile chiedere il parere del medico prima della sua assunzione qualora fossero presenti particolari patologie.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Garcinia is an original South East Asian plant that helps to lose weight while at the same time keeping the moody tone high in contrast to nervous hunger.

 

It comes from Southeast Asia and makes you (also) lose weight: Garcinia Cambodia contains substances that help to lose weight and at the same time maintain a high mood. In Asia it is used in the kitchen for the preparation of various dishes, but it is also used as a digestive and antioxidant, an exceptional antidote to aging. To give it the fame it enjoys today, however, are its particular slimming properties. The fruits of garcinia are similar to small yellow-green pumpkins, whose skin is rich in hydroxycitric acid, the substance that gives garcinia its slimming properties.

 

The secret is in hydroxycitric acid

The secret to its slimming ability is primarily due to the presence of hydroxycytic acid (also referred to as the HCA mark), which serves to stimulate metabolism by triggering a particular chemical process within the body. HCA directly intervenes on the mechanisms of adipose tissue formation: it prevents accumulation of fat by blocking the citrate lysis, the enzyme responsible for the storage of fat. The fruits of garcinia have also been shown to be useful also to regulate the level of fat in the blood, decreasing triglycerides and cholesterol.

It is useful if you are nervous

Garcinia Cambodia, in addition to inhibiting the formation of fats, appeals unmotivated appetite, that is not determined by nutrient deficiency. This positive effect is due to the fact that garlic extract promotes increased levels of serotonin, a neuromeditor that improves mood, reduces stress, and therefore extinguishes hunger attacks due to the stimulation of hemostasis.

Always take it before meals

The extracts of Garcinia Cambodia are in capsules or in liquid form. Take the capsules or take the drops 30-60 minutes before the main meals accompanying them with an abundant glass of water. The most commonly used garlic supplements contain a 50% hydroxycitic acid content, in which case the recommended daily dose ranges from 500 mg to 2000 mg dry extract. Garcinia normally has no side effects, however, it is not recommended in the event of pregnancy and lactation and it is advisable to seek medical advice prior to its intake if there are particular pathologies.

 

SOURCE: Riza

 

Tutto nell’universo è composto di energia, compreso l’essere umano. Il prana è questa energia.

Prana è una parola sanscrita composta da “pra” che significa “costante” e “na” che significa movimento: movimento costante. E’ il soffio vitale, l’energia che ha dato origine e muove costantemente tutto l’universo.

Come si usa il Prana

Il prana fluisce secondo importanti leggi che sono state studiate dalla scienza yogica (scienza e disciplina dello yoga) che insegna come utilizzare questa energia per il nostro benessere e per aiutare la nostra guarigione sia da piccoli disturbi che da malattie vere e proprie.

Atreya, autore del libro “Prana, I segreti dell’energia vitale”, edizioni Il Punto d’Incontro, ha studiato questa energia dopo averla sperimentata su di sé per alcuni problemi di salute ed ha scoperto come utilizzare al meglio il prana grazie ad esercizi semplici raggruppati sotto il nome di pranoterapia yogica ed alla comprensione di come il prana fluisce e si esprime nel nostro corpo.

Anzitutto è importante sapere che, secondo la medicina energetica, abbiamo 7 centri di energia, chiamatichakra, lungo tutto l’asse del corpo, il cui buon funzionamento influisce sul nostro stato psicofisico. Inoltre, oltre al corpo fisico, abbiamo altri 3 corpi sottili

  1. corpo eterico,
  2. corpo emozionale,
  3. corpo mentale

che interagiscono tra loro e con il mondo esterno e che il loro stato di benessere influisce sul nostro stato psicofisico.

I benefici della pranoterapia yogica

Riportiamo qui 9 benefici che Atreya ha definito riguardo la pranoterapia yogica:

  1. Se siete in grado di respirare, potete guarire con il prana.
  2. Non siete un sistema rigido in base al quale classificare i differenti individui.
  3. I tessuti malati possono essere eliminati prima di energizzare con nuovo prana.
  4. Si può raccogliere prana in più per energizzare gli altri, invece di usare il proprio prana.
  5. Si può purificare il proprio corpo da sostanze indesiderate o malate raccolte durante i trattamenti o da altre persone.
  6. Il prana viene proiettato dal Cuore attraverso le mani, assumendo così la qualità dell’amore.
  7. Non sono necessarie iniziazioni o rituali religiosi.
  8. La pranoterapia è un ottimo complemento a tutte le altre forme di cura.
  9. La pranoterapia dell’Ayurveda, il primo sistema di medicina olistica, è stata fondata da saggi che consideravano l’essere umano nella sua totalità.

“La pranoterapia ha portato non solo salute, ma anche una vita migliore, a centinaia di persone di mia conoscenza e ora desidero condividerne la meraviglia con un numero maggiore di individui. Dedico il mio libro a tutte le persone sofferenti che trarranno beneficio dalla medicina naturale pranica”. Atreya

Vi invitiamo a leggere questo libro guida alla scoperta dell’energia vitale di cui anche noi siamo fatti ..in fondo è ormai sperimentato scientificamente che non siamo solo quello che vediamo!

 

FONTE: Benessere Corpo Mente

 

(ENGLISH VERSION)

Everything in the universe is made up of energy, including the human being. Prana is this energy.

Prana is a Sanskrit word composed of “pra” meaning “constant” and “na” meaning movement: constant motion. It is the vital breath, the energy that originated and constantly moves the whole universe.

How to use the Prana

Prana fluctuates according to important laws that have been studied by yogic science (science and yoga discipline) that teaches how to use this energy for our well-being and to help our healing both from minor disorders and from actual illnesses.

Atreya, author of the book “Prana, The Secrets of Life Energy”, editions The Meeting Point, has studied this energy after experiencing it for some health problems and has discovered how to use prana best with exercises Simply grouped under the name of “yogic pranotherapy” and understanding how prana flows and expresses in our body.

First of all, it is important to know that, according to energy medicine, we have 7 power centers, called the chakra, throughout the body axis, whose good functioning affects our psycho-physical state. Besides, in addition to the physical body, we have three more subtle bodies

  1. etheric body,
  2. emotional body,
  3. mental body

that interact with each other and with the outside world and that their state of well-being affects our psychophysical state.

The benefits of yogic pranotherapy

Here are 9 benefits that Atreya has defined regarding yogic pranotherapy:

  1. If you are able to breathe, you can heal with prana.
  2. You are not a rigid system by which to classify different individuals.
  3. Illness can be eliminated before energizing with new prana.
  4. You can gather more prana to energize others instead of using your own prana.
  5. You can purify your body from unwanted or diseased substances collected during treatments or from other people.
  6. Prana is projected from the Heart through the hands, thus assuming the quality of love.
  7. No religious initiations or rituals are necessary.
  8. Pranhotherapy is a great complement to all other forms of care.
  9. Ayurveda’s psychiatry, the first holistic medicine system, was founded by wise men who considered the human being in its entirety.

“Pranhotherapy has brought not only health, but also a better life to hundreds of people I know, and now I want to share the wonder with a greater number of individuals. I dedicate my book to all the suffering people who will benefit from the natural pranic medicine. ” Atreya

We invite you to read this guidebook for the discovery of the vital energy that we too are made .. in the bottom it is scientifically proven that we are not just what we see!

 

SOURCE: Benessere Corpo Mente

 

Il lampone è un frutto ricco di principi attivi tra cui fragarina, tannini, flavonoidi, antociani, mucillagini e acidi organici complessi che, lavorando in perfetta sinergia, donano al lampone proprietà eccellenti.

Del lampone (o rubus idaeus), in erboristeria, si utilizzano foglie, frutto fresco e gemme. Dai semi del frutto invece si ricava un olio ricco di proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Dismenorrea, Sinrome pre-mestruale, Menopausa, Antiossidante, Infiammazioni della pelle, Diuretico, Infiammazione bocca e gola, Diarrea.

Lampone o rubus idaeus: proprietà per il benessere della donna

Il lampone è ritenuto uno dei migliori rimedi naturali per curare le problematiche legate al ciclo mestruale. In particolare, il lampone svolge un’azione riequilibrante sulla produzione di ormoni femminili. Se ne deduce quindi che il lampone, ed in particolare il gemmoderivato di lampone, è il rimedio ideale per numerose problematiche femminili tra cui ricordiamo:

  • dismenorrea (mestruazioni dolorose),
  • tensione mammaria,
  • cistiti ovariche,
  • ritenzione idrica premestruale.

L’unione dei gemmoderivati di lampone e mirtillo rosso offrono inoltre beneficio per alleviare i disturbi della menopausa. Per lo stesso principio il lampone viene utilizzato per regolare o far venire il ciclo mestruale. La tradizione popolare utilizza le tisane di foglie di lampone (rilassanti e tonificanti dell’utero) per preparare la donna al parto.

Benefici sulla pelle

Impacchi di infuso di foglie di lampone alleviano rossori e infiammazioni della pelle, mentre il frutto trova numerosi impieghi in cosmesi come tonificante e nutriente della pelle. Allo stesso scopo possiamo trovare in commercio l’olio vegetale di semi di lampone, con proprietà emollienti e antinfiammatorie: usato sulla pelle allevia irritazioni e infiammazioni.

Infine, in commercio vi sono integratori a base di quest’olio, con proprietà antiage e antiossidanti. Altri benefici del lampone Il frutto fresco di lampone e soprattutto l’infuso delle foglie, hanno buoni effetti diuretici, utile per combattere la ritenzione idrica. L’infuso delle foglie può essere usato per fare gargarismi in caso di infiammazioni alla bocca e alla gola, mentre il succo di lampone ha proprietà vitaminizzanti. Sempre l’infuso è un buon rimedio contro diarrea e disturbi intestinali.

Come si usa il lampone in erboristeria

Prodotti a base di lampone possiamo trovarli nelle erboristerie, nelle farmacie, nei bioshop e nei negozi online specializzati. L’infuso, preparato con un cucchiaio di foglie per una tazza di acqua e lasciato in infusione per 10 minuti, è un buon rimedio contro disturbi intestinali e mestruazioni dolorose. Per i diversi tipi di problematiche femminili si può optare per il gemmoderivato.

In tal caso assumere circa 40 gocce prima o lontano dai pasti, 1 o 2 volte al giorno. Se volete fare sciacqui della bocca preparare un decotto di lampone unendo 2 cucchiai da minestra di foglie in 10 cl di acqua. Lasciate bollire per qualche minuto, filtrate e lasciate raffreddare prima di usarlo.

Informazioni botaniche

Il lampone, o Rubus Idaeus, è una delle numerosissime specie di rovi che cresce spontaneo sui bordi di sentieri e radure. In Italia lo troviamo sui pendii delle alpi e sugli appennini. Appartiene alla famiglia delle rosacee e si presenta come un arbusto cespuglioso perenne, alto dai 40 ai 100 cm circa. Predilige luoghi freschi e posizione esposta ma non troppo soleggiata. I fiori, formati da 5 petali bianchi, sbocciano in primavera per lasciare il posto ai piccoli frutti rossi, dal sapore dolce e molto gradevole, che raggiungono la piena maturazione in agosto. Le foglie possono essere raccolte in estate e fatte seccare all’ombra, in un posto ventilato. Successivamente è possibile conservarle per diversi mesi in sacchetti o barattoli di vetro posti al riparo da fonti di calore.

Controindicazioni ed effetti collaterali del lampone

I lamponi contengono acido ossalico. Pertanto se ne sconsiglia l’uso in chi soffre di gotta e patologie a livello renale. Il lampone può ridurre l’assorbimento di alcuni farmaci a base di ferro e tiamina orale, se preso a distanza ravvicinata.

Sono noti anche casi di interazione con farmaci ipoglicemizzanti. Se si segue una cura farmacologica è sempre necessario consultare il proprio medico prima di assumere fitoterapici. Assumere lampone in gravidanza è ben tollerato e compatibile anche con l’allattamento al seno. Tuttavia si consiglia di consultare il ginecologo qualora si vogliano assumere preparati fitoterapici.

FONTE: viversano.

 

(ENGLISH VERSION)

Raspberry is a fruit rich in active ingredients including fragrances, tannins, flavonoids, anthocyanins, mucilages and complex organic acids that, working in perfect synergy, give the raspberry excellent properties.

Raspberry (or rubus idaeus), in herbalistry, we uses leaves, fresh fruit and gems. Instead, fruit seeds are derived from an oil rich in antioxidant and anti-inflammatory properties. Dysmenorrhea ,Premenstrual Sinrome, Menopause,Antioxidant, Skin Inflammation,Diuretic, Inflammation of the mouth and throat,Diarrhea.

Raspberry or rubus idaeus: property for the well-being of the woman

Raspberry is considered to be one of the best natural remedies for curing the problems associated with the menstrual cycle. In particular, raspberry performs a balancing action on the production of female hormones. It is therefore concluded that raspberry, and in particular the raspberry gemmoderma, is the ideal remedy for many female problems including:

  • dysmenorrhea (painful menstrual periods),
  • breast tension,
  • ovarian cysts,
  • premenstrual water retention.

The combination of gemoderms of raspberry and red cranberry also offer benefit to alleviate menopausal disorders. For the same principle, raspberry is used to regulate or make the menstrual cycle. The folk tradition uses raspberry leaves (soothing and toning of the uterus) to prepare the woman at birth delivery.

Benefits on the skin

Raspberry leaf infusions relieve redness and skin inflammation, while the fruit has many uses in cosmetics as a tonic and nourishing skin. For the same purpose we can find vegetable oil of raspberry seeds on the market, with emollient and anti-inflammatory properties: used on the skin relieves irritation and inflammation.

Finally, on the market, there are supplements based on this oil, with anti-aging and antioxidant properties. Other Raspberry Benefits Fresh raspberry fruit and especially leaf infusions have good diuretic effects, useful in fighting water retention. Leaf infusion can be used to make gargarism in case of inflammation of the mouth and throat, while raspberry juice has vitriolic properties. Always the infusion is a good remedy against diarrhea and intestinal disorders.

How to use raspberry in herbalist

Raspberry products can be found in herbalists, pharmacies, organic shop and specialized online stores. The infusion, prepared with a spoonful of leaves for a cup of water and left in infusion for 10 minutes, is a good remedy against intestinal disorders and painful menstruation.

For the different types of female problems one can opt for the gemmoderivato. In that case take about 40 drops before or away from meals, 1 or 2 times a day. If you want to rinse your mouth prepare a raspberry raspberry by combining 2 tablespoons of leaf soup in 10 cl of water. Let boil for a few minutes, filter and allow to cool before using it.

Botanical information

Raspberry, or Rubus Idaeus, is one of the many species of rows that grow spontaneously on the edges of trails and clearings. In Italy we find it on the slopes of the Alps and Apennines. It belongs to the rosacea family and looks like a perennial bush shrub, about 40 to about 100 cm high. It prefers fresh places and exposed but not too sunny position. The flowers, formed by 5 white petals, bloom in the spring to leave the place for the small red fruits, sweet and very pleasant, which reach full ripeness in August. Leaves can be harvested in summer and dried in the shade, in a ventilated place. You can then store them for several months in glass bags or jars sheltered from heat sources.

Contraindications and side effects of raspberry

Raspberries contain oxalic acid. Therefore, it is not recommended for use in gout sufferers and kidney disease. Raspberry can reduce the absorption of some iron-based and oral thiamines if taken close-up.

There are also known cases of interaction with hypoglycemic drugs. If you are undergoing a pharmacological treatment you should always consult your doctor before taking phytotherapy. Taking pregnant raspberry is well tolerated and also compatible with breastfeeding. However, it is advisable to consult your gynecologist if you want to take herbal remedies.

SOURCE: viversano

Vissute in modo routinario e con l’atteggiamento sbagliato, le vacanze possono diventare un incubo: ecco gli sbagli da evitare per godersi le ferie.

Qual è il giorno più stressante dell’anno? Strano da dirsi ma quello della partenza per le vacanze. Ma c’è di più: in questa paradossale classifica di infelicità, tra i primi posti, c’è anche il giorno del ritorno dalle ferie. Come si spiega? Perché le vacanze diventano troppo spesso il periodo più snervante dell’anno? La colpa è di quello che portiamo con noi in viaggio: una mentalità rigida che nemmeno il cambio di panorama riesce a scalfire.Partiamo con in testa un preciso dovere: riposare, rilassarci, divertirci. Ma come si può conciliare la vacanza con un imperativo? Il viaggio è, al contrario, il tempo del potere, non certo del dovere…

Liberati dai ruoli di sempre

Adeguarsi per il quieto vivere è il modo più diretto per scontentare tutti ed è quello che è successo ad Anna, abituata ad andare in vacanza con i figli, i parenti e gli amici e a cucinare per tutti. Non volendo deluderli, passava le giornate a serbare rancore, risultando poi indisponente. Quest’anno però si è rifiutata di prendere in mano le pentole. Risultato? Non si è mai divertita tanto e gli altri non l’hanno mai trovata così allegra e simpatica. Questo perché la vacanza è il momento migliore per “scappare” dai rapporti pesanti e dall’immagine di sé tutta doveri e ruoli. Portare in vacanza le stesse dinamiche che si vivono a casa, significa non partire affatto, come dimostra anche la storia di Ines e Paolo. Pure alle Maldive hanno trascorso sette giorni a litigare, rinfacciandosi le reciproche mancanze, proprio come in citta, ma insistere e ostinarsi non serve: solo cedendo e lasciando correre, si spezzano le corde che ti imbrigliano e puoi davvero spiccare il volo!

In vacanza non importi niente

La vacanza non è il tempo per fermare la vita e non fare niente, non è questo il riposo che ci serve. Semmai quello per smuoverla, lasciando emergere le inclinazioni e i talenti che possono aiutarci a essere felici. Lo ha sperimentato Caterina, che in ferie ha scoperto una passione smodata per il tennis. Tornata a casa ha continuato l’attività perdendo 10 chili in poco tempo, dopo che per anni aveva accumulato stress e delusioni con diete inutili. Il perché di questo cambiamento? Il cervello non “stacca mai”: quando pensi che non agisca, in realtà si immerge nei sogni e nelle immagini. La verità non è che hai usato troppe energie, ma troppo poche! Al contrario, non bisogna neanche trasformare la vacanza in un progetto di lavoro, come ha fatto Camilla. “Devo organizzare, far fruttare il tempo, divertirmi, incontrare le persone giuste” erano i suoi unici pensieri finché il corpo l’ha tradita con una tendinite. È importante fare azioni senza altro fine che ricavarne piacere e ritroverai il gusto della vita e il piacere delle ferie.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Rarely and with the wrong attitude, holidays can become a nightmare: here are the mistakes to avoid to enjoy your vacation.

What is the most stressful day of the year? Strange to say but that of departure for the holidays. But there is more: in this paradoxical ranking of unhappiness, among the first places, there is also the day of returning from vacation. How do you explain it? Why do the holidays become too often the most annoying period of the year? The blame is what we carry with us: a rigid mentality that even the change of scenery can not scratch. We have a specific duty in our minds: rest, relax, have fun. But how can we reconcile the holiday with an imperative? The journey is, on the contrary, the time of power, certainly not of duty …

Free from the routine roles

Adapting to quiet living is the most direct way to dissatisfaction with everyone and that is what happened to Anna, used to go on holiday with her children, relatives and friends and cook for everyone. Not wanting to disappoint them, she spent the days in stubbornness, becoming indifferent. But this year she refused to take the pots in her hand. Result? She never had much fun and the others have never found her so cheerful and sympathetic. This is because the holiday is the best time to “get away” from the heavy relationships and from the image of self duties and roles.

Bringing the same dynamics that you live at home on holiday means you do not leave at all, as is also the story of Ines and Paul. Just in the Maldives they have spent seven days arguing, coping with each other’s flaws, just as in the city, but insisting and obstinate it does not work: just surrendering and running, break the ropes that gurdy you and you can really fly!

On holiday you do not count much

Holiday is not the time to stop life and do nothing, not the rest we need. Whatever it is to move it, letting out the inclinations and talents that can help us to be happy. It has been experienced by Catherine, who on holiday has discovered a passion for tennis. Back at home she continued her activity by losing 10 pounds in a short time after having accumulated stress and disappointments with unnecessary diets for years. Why is this change? The brain does not “never break”: when you think it does not work, it really immerses itself in dreams and images.

The truth is not that you used too much energy, but too few! Conversely, you do not even have to turn your vacation into a work project, as did Camilla.

  • “I have to organize, make time, have fun, meet the right people” were her only thoughts until her body betrayed her with a tendinitis. It is important to do things without the other end that you will enjoy it and you will find the taste of life and the pleasure of holidays.

 

SOURCE: Riza

Quando si vuole dimagrire, spesso si abusa di bibite light. Ma le bibite light fanno davvero dimagrire?

 

La soglia di zuccheri da consumare quotidianamente secondo l’Oms è del 5% delle calorie assunte nel corso della giornata, pari a circa 25 grammi, ossia 5 cucchiaini da tè.

 

Purtroppo, lo zucchero si assume anche attraverso cibi insospettabili e difficilmente controllabili come, per esempio, le conserve di pomodoro, il ketchup, le fette biscottate, il pane e così via. Da questo punto di vista, allora, l’offerta di prodotti e bibite light può sembrare una buona notizia e, in parte lo è, soprattutto per chi, magari per patologie, deve astenersi dal consumo di zucchero.

In linea più generale, però, non è proprio così. Per decenni gli edulcoranti sono stati oggetto di diffidenza per la loro presunta tossicità, poi smentita nella maggior parte dei casi. Attualmente, tutti i dolcificanti utilizzati dall’industria alimentare sono stati studiati e approvati da una commissione scientifica europea che ne detta anche le dosi giornaliere accettabili (le DGA).

Nonostante ciò, stanno nascendo nuovi sospetti, come quello che possano favorire il diabete e l’obesità invece di prevenirli. Questo fatto sarebbe dovuto all’alterazione della flora batterica intestinale (microbiota) provocata dal loro consumo abituale. La parola definitiva ancora non c’è, ma un po’ di cautela è d’obbligo. Inoltre, le bibite light contengono vari tipi di edulcoranti artificiali, spesso in associazione tra loro, e alcuni sconsigliati soprattutto ai bambini e alle future mamme.

Abituano sempre di più al gusto dolce

Tra i vari tipi di dolcificanti, nelle bibite light meglio evitare ciclamato e saccarina, ma bisogna avere cautele anche con l’acesulfame K, anche perché è facile superare la dose giornaliera raccomandata. Un’altra sostanza impiegata è il sucralosio (un derivato del saccarosio preparato in laboratorio).

L’abuso di prodotti con edulcoranti abitua sempre più il gusto al dolce e alza il desiderio di dolciumi. Per questo può provocare una sorta di dipendenza, col rischio di eccessi nel consumo. Con sapori meno dolci si tornerebbe a un gusto più “naturale” e a un consumo inferiore di cibi zuccherati e bibite light.

Bibite light: meglio ridurle al minimo

Per non dover dichiarare lo zucchero e per non rinunciare al gusto dolce l’industria alimentare ricorre molto di frequente agli edulcoranti, che hanno anche il vantaggio di essere poco costosi. Si tratta di sostanze presenti in quei prodotti che si fregiano di essere “light” o che riportano la scritta “diet”. A volte gli edulcoranti sfuggono nascosti dietro i numeri con i quali vengono classifi cati gli additivi.

Ecco quali sono i più frequenti:
  • E950 (acesulfame-K),
  • E954 (saccarina),
  • E951 (aspartame),
  • E952 (ciclamato di sodio).

Il consiglio è quello di ridurre al minimo indispensabile il consumo di dolcificanti sintetici (e quindi anche di bibite light che li contengono), se non di evitarli del tutto.

Attenzione anche agli energy drink

A base di caffeina, ginseng, glucosio, carnitina o taurina, gli energy drink che si bevono per contrastare la stanchezza non devono diventare un’abitudine: secondo uno studio del Cnr, specie se vengono assunti in concomitanza col caffè, aumentano il battito cardiaco.

E, se assunti la sera, alterano la percezione della stanchezza. In media una lattina da 250 ml contiene 80 mg di caffeina, l’equivalente di una tazzina di caffè, ma il contenuto può essere maggiore ed è segnalato dalla dicitura “Tenore elevato di caffeina”.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

When you want to lose weight, you are often abused with light drinks. But are light drinks really lose weight?

The sugar threshold to be consumed daily according to Oms is 5% of calories taken during the day, equal to about 25 grams, or 5 teaspoons. Unfortunately, sugar is also consumed through unsustainable and hard-to-control foods such as tomato sauce, ketchup, roasted slices, bread, and so on. From that point of view, then, the supply of light drinks and drinks may seem good news and, in part, it is especially for those who, perhaps for pathologies, must refrain from eating sugar.

Generally speaking, however, this is not the case. For decades, sweeteners have been mistrusted for their alleged toxicity, and have been denied in most cases. At present, all sweeteners used by the food industry have been studied and approved by a European Scientific Committee, which also calls for acceptable daily doses (DGAs).

Nevertheless, new suspects are emerging, such as those that can promote diabetes and obesity instead of preventing them. This is due to the alteration of the bacterial flora (microbiota) caused by their habitual consumption. The definitive word is still not there, but a little cautious is a must. In addition, light drinks contain various types of artificial sweeteners, often in association with each other, and some are not recommended especially to children and future mothers.

They become more and more accustomed to sweet taste

Among the various types of sweeteners, in light drinks, it is best to avoid cyclamate and saccharin, but you should also have caution with acesulfame K, also because it is easy to exceed the recommended daily dose. Another substance used is sucralose (a derivative of sucrose prepared in the laboratory). The abuse of products with sweeteners is increasingly used to sweet taste and increases the desire for sweets. This can cause a sort of dependency, with the risk of excessive consumption. With less sweet flavors you would return to a more “natural” taste and a lower consumption of sugary foods and light drinks.

Light drinks: better reduce them to a minimum

Not having to declare sugar and not to give up sweet taste, the food industry is very popular with sweeteners, which also have the advantage of being inexpensive. These are substances present in those products that pretend to be “light” or “diet”. Sometimes sweeteners hide hidden behind the numbers with which the additives are classified.

Here are the most common ones:

  • E950 (acesulfame-K),
  • E954 (saccharin),
  • E951 (aspartame),
  • E952 (sodium cyclamate).

The advice is to minimize the consumption of sweet candies (and therefore also light drinks that contain them), if not to avoid them altogether.

Also pay attention to energy drinks

Based on caffeine, ginseng, glucose, carnitine or taurine, the energy drinks that are consumed to counteract fatigue should not become a habit: according to a Cnr study, especially if co-administered with coffee, they increase heart rate.

And, if taken in the evening, they alter the perception of fatigue. On average, a 250 ml can contains 80 mg of caffeine, the equivalent of a cup of coffee, but the content may be higher and is indicated by the term “high caffeine content”.

 

SOURCE: Riza

Le uova sono state demonizzate in passato a causa dei loro livelli di colesterolo elevato. Molti medici hanno suggerito che mangiare le uova è male a causa del colesterolo e potrebbe danneggiare la tua salute, ma questo era un errore comune che è stato spazzato fuori proporzione. Le uova sono uno dei pochi alimenti ideali per la nostra salute – contengono proteine, vitamine, minerali e antiossidanti e possono essere utilizzati in modi diversi.

Al giorno d’oggi, i medici suggeriscono di mangiare 2-3 uova ogni giorno per migliorare la vostra salute. Se vuoi saperne di più sui vantaggi di mangiare un paio di uova al giorno, continua a leggere l’articolo sottostante.

 

1. Ridurre il rischio di cancro

Secondo uno studio pubblicato nella rivista “Breast Cancer Research”, mangiare quotidianamente uova può ridurre del 18% il rischio di cancro al seno. Inoltre, le uova contengono un sacco di aminoacidi, vitamine e minerali che stabilizzeranno i livelli di estrogeni, talvolta la principale causa del cancro al seno.

2. Ridurre il rischio di malattie cardiovascolari

Le uova contengono fino a 40 gr. di colesterolo HDL (buono) che può prevenire numerose malattie cardiovascolari. Gli esperti del passato hanno pensato che le uova aumentassero i livelli di colesterolo nel nostro sangue, ma questo non è vero: il nostro corpo regola i propri livelli di colesterolo e la maggior parte del colesterolo viene prodotto dal corpo stesso.

Questo è stato dimostrato da una ricerca condotta presso il Centro di Ricerca Biomedica della Louisiana. Lo studio ha coinvolto 152 persone in sovrappeso divise in 3 gruppi.

  1. Il primo gruppo non mangiava niente per la prima colazione,
  2. Il secondo assumeva 2 uova,
  3. Il terzo mangiava un pezzo di pane.

I risultati sono stati sconvolgenti – il gruppo che mangiava uova ha perso il 75% in più di peso e 35% in meno di grasso della pancia e non c’erano cambiamenti nei loro livelli di colesterolo pure.

L’elevato contenuto di acidi grassi omega-3 nelle uova può anche ridurre i livelli di trigliceridi, evitando numerosi problemi cardiovascolari nel processo.

3. Migliora la tua vista

Le uova sono perfette per la nostra vista a causa della grande quantità di vitamina A, luteina e zeaxantina. La vitamina A è essenziale per la nostra visione e per vedere anche nel buio. D’altra parte, la luteina e la zeaxantina sono due potenti antiossidanti che possono prevenire danni da radicali liberi e aumentare la vostra vista, evitando numerosi problemi di visione.

4. Proteggere il cervello

Le uova contengono la colina, importante nutrimento importante per il nostro cervello. La colina è un neurotrasmettitore che invia stimoli al cervello e al sistema nervoso e la mancanza di essa può avere effetti negativi sulla memoria e sulla funzione del cervello in generale.

5. Rallentare il processo di invecchiamento

Secondo uno studio della Germania, mangiare regolarmente le uova può fermare il processo di invecchiamento e prevenire il cancro della pelle. Le uova contengono pigmenti organici come carotenoidi che possono rallentare l’invecchiamento. Tuttavia, per usufruire di tutti questi vantaggi, è necessario mangiare le uova bollite poiché contengono più carotenoidi in questo modo a causa dei cambiamenti chimici generati quando le uova vengono cotte.

6. Ridurre il rischio di difetti di nascita

Le uova contengono 0,7 mcg. di vitamina B9 (acido folico) che si consiglia alle donne in gravidanza in quanto riduce il rischio di difetti di nascita e previene danni al sistema nervoso dell’embrione. Le uova sono una delle fonti più ricche di vitamina B9, per cui è necessario consumare alcuni di loro ogni giorno.

7. Sostenere il fegato, la pelle ei capelli

Il tuorlo d’uovo contiene proteine ​​e zolfo che possono rivitalizzare i tuoi capelli opachi e deboli e migliorare la qualità della tua pelle. Contengono anche la lecitina, una sostanza che aiuta il fegato nel processo di disintossicazione e migliora la digestione.

8. Aiuta a perdere peso

Se si desidera perdere peso, si dovrebbe stare lontano da alimenti con basso indice glicemico e mangiare più uova. Le uova possono soddisfare velocemente i tuoi desideri e ti aiutano a mangiare meno, con conseguente perdita di peso.

9. Mantenere le ossa sane

Le uova sono ricche di vitamina D e di calcio, due importanti sostanze nutritive per le ossa e i denti. Secondo studi, il calcio e la proteina lavorano insieme per mantenere i livelli di calcio e mantenere costanti i processi metabolici nelle ossa. Le uova contengono anche la vitamina D, importante vitamina che per lo più si sintetizza attraverso il sole e che è vitale per numerosi processi nel corpo.

Come potete vedere, le uova sono incredibilmente sane e non danneggiano la tua salute come si pensava in precedenza. Sono ricchi di numerose sostanze nutritive essenziali che regolano diversi processi nel  corpo e migliorano anche la vostra salute generale. Ecco perché gli esperti consigliano di mangiare 2-3 uova al giorno, ad eccezione dei casi di diabete o di problemi cardiaci, quando si dovrebbe mangiare solo 3 uova alla settimana.

 

FONTE: Woman Daily Tips

 

(ENGLISH VERSION)

Eggs were demonized in the past due to their high cholesterol levels. Many doctors suggested that eating eggs is bad due to the cholesterol and may harm your health, but this was a common misconception which has been blown out of proportion. Eggs are one of the few ideal foods for our health – they contain protein, vitamins, minerals and antioxidants and can be used in different ways.

Nowadays, doctors suggest eating 2-3 eggs every day in order to boost your health. If you want to learn more about the benefits of eating a couple eggs a day, continue reading the article below.

1. Reduce the risk of cancer

According to one study published in the “Breast Cancer Research” journal, eating eggs every day can reduce the risk of breast cancer by 18%. Furthermore, eggs contain a lot of amino acids, vitamins and minerals that will stabilize your estrogen levels which can sometimes be the main cause for breast cancer.

2. Reduce the risk of cardiovascular diseases

Eggs contain up to 40 gr. of HDL (good) cholesterol which can prevent numerous cardiovascular diseases. Experts in the past thought that eggs raise the cholesterol levels in our blood, but this isn’t true – our body regulates its own cholesterol levels, and most of the cholesterol is produced by the body itself.

This was proven by a research conducted at the Biomedical Research Center of Louisiana. The study involved 152 overweight people who were divided into 3 groups.

  1. The first group ate nothing for breakfast,
  2. the second had 2 eggs while
  3. the third ate a piece of bread.

The results were shocking – the egg group lost 75% more weight and 35% more belly fat and there were no changes in their cholesterol levels as well.

The high content of omega-3 fatty acids in eggs can also reduce the levels of triglycerides, preventing numerous cardiovascular problems in the process.

3. Improve your eyesight

Eggs are perfect for our eyesight due to the high amount of vitamin A, lutein and zeaxanthin. Vitamin A is essential for our vision and for seeing in the dark as well. On the other hand, lutein and zeaxanthin are two powerful antioxidants that can prevent free radical damage and boost your eyesight, while preventing numerous vision problems.

4. Protect the brain

Eggs contain choline, an important nutrient which is vital for our brain. Choline is a neurotransmitter that sends stimuli to the brain and nervous system and lack of it can have negative effects on the memory and brain function in general.

5. Slow down the aging process

According to one study from Germany, eating eggs regularly can stop the aging process and prevent skin cancer as well. Eggs contain organic pigments such as carotenoids which can slow down aging. However, in order to fully benefit from them, you need to eat the eggs boiled since they contain more carotenoids this way due to the chemical changes generated when the eggs are cooked.

6. Reduce the risk of birth defects

Eggs contain 0.7 mcg. of vitamin B9 (folic acid) which is recommended to pregnant women as it reduces the risk of birth defects and preventing damage to the embryo’s nervous system. Eggs are one of the richest sources of vitamin B9 which is why you need to consume a few of them every day.

7. Support the liver, skin and hair

The egg yolk contains protein and sulfur which can revitalize your dull and weak hair and improve the quality of your skin. They also contain lecithin, a substance that assists the liver in the detoxification process and improves digestion.

8. Help you lose weight

If you want to lose weight, you should stay away from foods with low glycemic index and eat more eggs. Eggs can satisfy your cravings fast and help you eat less, resulting in more weight lost.

9. Keep the bones healthy

Eggs are rich in vitamin D and calcium, two important nutrients for the bones and teeth. According to studies, calcium and protein work together to maintain the calcium levels and keep the metabolic processes in the bones steady. Eggs also contain vitamin D, an important vitamin we mostly get through the sun and is vital for numerous processes in the body.

As you can see, eggs are incredible healthy and won’t harm your health like it was previously thought. They are rich in numerous essential nutrients which will regulate different body processes and improve your overall health as well. This is why experts recommend eating 2-3 eggs a day, except in the cases of diabetes or heart problems, when you should eat only 3 eggs a week.

 

FONTE: Woman Daily Tips

I composti ad alta attività anti-infiammatoria e antiossidante spiegano l’ampio spettro d’azione di questo frutto buonissimo: anche in estate, scorta di fragole

 

Le fragole sono originarie della Francia e hanno origini molto antiche, ma la prima varietà coltivata risale agli inizi del Settecento. Si sa che sono molto ricche di vitamine (A, C, E e folati), di minerali (calcio, ferro, magnesio e selenio) e di fibre alimentari.  È poi noto da tempo che le fragole hanno un elevato valore nutrizionale ed un basso apporto calorico (meno di 30 kcal per etto) e per questo motivo sono sempre consigliate nelle diete.

Fragole, non sappiamo ancora tutto!

Alcuni benefici di questi frutti sono ancora da scoprire: una recente revisione scientifica pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry ha cercato di mettere meglio a fuoco le grandi proprietà delle fragole. Quello che è emerso da tutte le ricerche prese in esame negli ultimi anni è che le fragole hanno molteplici effetti protettivi nei confronti di numerose malattie, incluse quelle cardiovascolari e i tumori. Ma come è possibile che questi frutti possiedano tutte queste proprietà? Come spiega Maurizio Battino, professore di Biochimica, all’Università Politecnica delle Marche e responsabile dello studio, questo  fenomeno è dovuto alla presenza, all’interno delle fragole, di composti bioattivi con  proprietà antiossidanti ed anti-infiammatorie.

Le fragole frenano radicali liberi e tumori

Questi composti sono in grado di svolgere sia un’azione antiossidante diretta, eliminando la presenza di radicali liberi nel nostro corpo o prevenendone la formazione, sia indiretta, modulando le risposte infiammatorie attive nell’organismo, in modo tale da ridurre nel tempo il rischio d’insorgenza di tutte quelle malattie cronico degenerative che derivano da uno stato di infiammazione cronico del corpo. Nello studio è emerso, in particolare, come le fragole, consumate in dosi adeguate, hanno la capacità di ridurre il colesterolo-LDL, i trigliceridi e di regolare i livelli di glicemia nel sangue. Ma la scoperta più recente riguarda proprio l’azione sui tumori: uno studio delle Università di Urbino e di Camerino ha dimostrato, per la prima volta che un estratto di fragole è in grado di inibire sia la proliferazione di cellule tumorali del seno sia i processi di metastatizzazione.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Anti-inflammatory and antioxidant anti-inflammatory compounds explain the broad spectrum of action of this delicious fruit: even in summer, strawberries

 

Strawberries originate in France and have very ancient origins, but the first cultivated variety dates back to the early eighteenth century. It is known that they are very rich in vitamins (A, C, E and folate), minerals (calcium, iron, magnesium and selenium) and dietary fiber. It has long been known that strawberries have high nutritional value and low caloric intake (less than 30 kcal per head) and are therefore always recommended in diets.

Strawberries, we still do not know everything!

Some of the benefits of these fruits are still to be discovered: a recent scientific review published on the Journal of Agricultural and Food Chemistry has sought to focus on the great strawberry properties. What has emerged from all the researches in recent years is that the strawberry has many protective effects against many diseases, including cardiovascular disease and tumors. But how can these fruits possess all these properties? As Maurizio Battino, a professor of Biochemistry, the Politecnico Marche and responsible for the study, explains, this phenomenon is due to the presence, within strawberries, of bioactive compounds with antioxidant and anti-inflammatory properties.

Strawberries inhibit free radicals and tumors

These compounds are capable of performing both a direct antioxidant action, eliminating the presence of free radicals in our body or preventing its formation, both indirect and modulating the inflammatory responses active in the body, so as to reduce the risk of  ‘The onset of all those chronic degenerative diseases that derive from a state of chronic inflammation of the body. In the study, in particular, how strawberries, consumed in appropriate doses, have the ability to reduce cholesterol-LDL, triglycerides and regulate blood glucose levels. But the latest discovery concerns tumor action: a study by the Universities of Urbino and Camerino has shown, for the first time, that a strawberry extract is able to inhibit both the proliferation of breast cancer cells and the processes Of metastatic surgery.

 

SOURCE: Riza