Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘antiossidanti’

antiossidantiGli antiossidanti sono un’arma molto potente contro i radicali liberi e l’invecchiamento.

Vi avevamo già parlato degli alimenti più ricchi di antiossidanti naturali. Ora proviamo ad approfondire le caratteristiche delle diverse tipologie di tali sostanze.
Ecco alcuni dei principali antiossidanti, gli alimenti in cui possiamo trovarli e i loro possibili effetti benefici per la salute.
1) Carotenoidi

Tra i principali carotenoidi troviamo i licopene, il betacarotene e la luteina. Si tratta di un gruppo di antiossidanti in grado di neutralizzare i radicali liberi, che possono danneggiare le cellule del nostro organismo. Vi è la possibilità che ai carotenoidi siano legate proprietà anticancro e antietà. Potrebbero inoltre migliorare le funzioni del sistema immunitario e ridurre il rischio di alcune malattie.

Licopene. Secondo uno studio recente il licopene può aiutare a ridurre il rischio di ictus. Il licopene è presente soprattutto nei pomodori. Altre fonti sono i peperoni, i meloni, la guava e il pompelmo rosa. La cottura dei cibi – ad esempio, per quanto riguarda la salsa di pomodoro – può aumentare la biodisponibilità del licopene.
pomodori licopene
Betacarotene. Il betacarotene è il precursore della vitamina A. Tra le fonti principali di betacarotene troviamo le carote. Il betacarotene viene assorbito meglio dal nostro corpo se lo accompagniamo con dei grassi buoni, come l’olio extravergine. Si consiglia inoltre, in questo caso, di consumare le carote cotte (le mangeremo crude, invece, per beneficiare del loro contenuto di vitamina C).
Luteina. La luteina, in sinergia con la zeaxantina, presente in particolare in mais, peperoni rossi e arance, contribuisce al mantenimento della salute degli occhi. Tra le fonti di luteina troviamo le uova alcuni ortaggi di colore verde, come spinaci, piselli, peperoni verdi, cetrioli e sedano.
Fonti principali di carotenoidi: carote, patate dolci, spinaci, pomodori.
2) Flavonoidi e Antociani

mirtilli
Gli antiossidanti indicati come flavonoidi includono, tra l’altro, quercitina, rutina, antociani e apigenina. Migliorano le difese delle cellule contro l’invecchiamento. Potrebbero contribuire alla salvaguardia delle funzioni celebrali e a migliorare la salute del cuore e le difese immunitarie. Inoltre potrebbero risultare benefici per la vista e per l‘apparato urinario. Secondo uno studio condotto di recente, dai flavonoidi potrebbe giungere un nuovo aiuto per prevenire il diabete.
infografiche
Fonti principali di flavonoidi e antociani: l’apigenina è presente nelle foglie di prezzemolo e di sedano. Altre fonti di flavonoidi sono cacao, mele, pere, albicocche, fragole, lamponi, fagioli, mirtilli, agrumi, olive, origano, cavolfiore viola e uva. Gli antociani sono contenuti soprattutto in frutti e ortaggi di colore viola e blu: mirtilli, more, carote nere e viola, frutti di bosco.

3) Isotlocianati

broccoli
Si tratta di antiossidanti che potrebbero essere in grado di aiutare l’organismo a liberarsi da sostanze indesiderate. Inoltre, potrebbero contribuire alla difesa delle cellule del nostro corpo contrastando i processi cancerogeni e rendendo più rapida la capacità dell’organismo di autoripararsi e di rinnovare le proprie cellule. Potrebbero ridurre il rischio di cancro al seno e alla prostata.

Fonti principali di isotlocianati: broccoli, cavolfiori, cavolini di Bruxelles, cavolo cinese, crescione, cavolo verza.
4) Reservatrolo

uva
Il reservatrolo è un fenolo non flavonoide presente soprattutto nella buccia degli acini d’uva. Al reservatrolo vengono attribuite probabili azioni antitumoali, antinfiammatorie e di fluidificazione del sangue. Quest’ultimo aspetto potrebbe risultare importante per prevenire le trombosi. Inoltre, questo antiossidante potrebbe proteggere i vasi sanguigni e ridurre i livelli di colesterolo LDL.

Le piante lo utilizzano per proteggersi dagli attacchi di batteri e funghi. Grazie al reservatrolo contenuto nel vino rosso, secondo uno studio che ha coinvolto la popolazione del Sud della Francia e gli abitanti degli Stati Uniti, i francesi avrebbero una salute cardiovascolare migliore rispetto agli americani, a parità di dieta (si tratta del famoso “paradosso francese”).
Fonti principali di reservatrolo: uva rossa e uva nera, succo d’uva, vino rosso, arachidi, mirtilli neri, mirtilli rossi (del tipo “cranberry” – Vaccinium macrocarpon).
5) Tannini

te verde
I tannini sono polifenoli contenuti soprattutto in bevande come il vino rosso e il tè verde. Presentano un effetto astringente e possono essere somministrati in caso di diarrea. Hanno un effetto antibatterico e antifungino. Potrebbero contribuire a ridurre il rischio di cancro e presentano potenziali effetti antivirali e antiparassitari.
antiossidanti
Fonti principali di tannini: uva, vino bianco e rosso, tè verde, lenticchie, melograni, cachi, noci e nocciole.
FONTE: Marta Albè (Greenme)

Annunci

Read Full Post »

alimenti ormoniLa nostra pelle del viso è particolarmente esposta e soggetta ai danni che è subito evidente, ma non sono solo i fattori esterni come le radiazioni UV e l’inquinamento a danneggiare la nostra pelle .

Anche quello che mangiamo influenza il nostro equilibrio ormonale , causa l’acne , e crea o migliorare l’infiammazione della pelle e poco alla volta invecchia la pelle.

Gli ormoni nel nostro corpo ha un ruolo molto importante, il nostro corpo si basa sugli ormoni per funzionare correttamente . Dato che sono così importanti per noi, per funzionare correttamente , la loro mancanza fa sì che i nostri corpi iniziamo a smettere di funzionare.

Come possiamo bilanciare gli ormoni del nostro corpo grazie all’alimentazione?

 

Quindi, diamo uno sguardo alle migliori 20 alimenti per bilanciare gli ormoni:

1 Olio di cocco – .

L’olio di cocco è sicuramente uno degli alimenti più efficaci per iniziare a riequilibrare il nostro organismo e a ottenere benefici sulla pelle. Questo olio fornisce al vostro corpo gli elementi essenziali per la produzione di ormoni . Gli studi hanno dimostrato che le popolazioni che hanno una dieta ricca di noci di cocco sono tra le persone più sane e più giovani al mondo. Per esempio gli isolani Tokelauani del Sud Pacifico. Il miglior modo per inserirlo nella nostra alimentazione è di utilizzarlo a crudo.

2 Mandorle

Mandorle sono ricche di vitamina E, che aiuta a migliorare l’aspetto e la condizione della vostra pelle ; ma anche di aiutare a proteggere la pelle dai dannosi raggi UV del sole . Esse contengono anche zinco , che bilancia il vostro umore . I volontari che hanno consumato 14 milligrammi di vitamina al giorno (circa 20 mandorle) e poi sono stati esposti ai raggi UV , si sono bruciati meno di quelli che non le hanno consumate. La vitamina E è conosciuta anche per essere un antiossidante che mantiene le arterie pulite dall’effetto dei dannosi radicali liberi .

3 Uova

Le uova hanno dimostrato di aumentare i livelli di colesterolo HDL. Questo tipo di colesterolo è d’aiuto per il bilanciamento degli ormoni . Le uova sono anche una fantastica fonte di proteine, ricche di vitamine, colina , luteina , e iodio , che sono importanti per le mantenere una pelle sana.

4 Alimenti integrali

Alimenti ricchi di vitamine del gruppo B che promuovono la produzione di cellule , rendendo così la vostra pelle più radiosa, e controllano i livelli della serotonina, l’ormone legato anche all’umore.

5 Acqua di cocco

Dicono che il modo più efficace per idratare è partire dall’interno, quest’acqua è ricca di antiossidanti che aiutano a mantenere lontani i radicali liberi.

6 Curcuma

La curcuma è nota per i benefici legati agli ormoni sessuali maschili e femminili.

7 Broccoli

Favoriscono l’equilibrio ormonale del nostro corpo, ricchi di vitamina C e vitamina E, aiutano nella produzione di collagene e nella protezione dai raggi UV.

8 Acqua

L’acqua è essenziale per la salute del vostro corpo . Ogni cellula del nostro corpo ha bisogno di acqua per rimanere sana, si parla di 8 bicchieri al giorno.

9 Arance

Le arance hanno un alto contenuto di vitamina C necessario per creare collagene e ​​aiutare a fermare i radicali liberi.

10 Avocado

Alimento idratante, gli omega 9 aiutano a riparare le cellule danneggiate della pelle e calma gli arrossamenti e le irritazione . Ricco di fibre, potassio , magnesio , acido folico e vitamina E , C e B, tutti necessari a mantenere l’equilibrio ormonale nel corpo .

11 Verdure a foglia verde

Le verdure a foglia verde scuro come broccoli e spinaci hanno tanti antiossidanti anti-invecchiamento e alti livelli di luteina , che idrata la pelle e migliora l’elasticità .

12. Aglio

L’aglio contiene allicina , che aiuta a uccidere i batteri e virus nocivi nel vostro corpo , tra cui l’acne e altre infezioni della pelle .

13 Cioccolato fondente

Il cioccolato fondente idrata la pelle , riducendo arrossamento e rugosità . I flavonoli del cacao aiutano contro la stanchezza e gli effetti dell’invecchiamento .Oltre a questo riduce gli ormoni dello stress.

14 Kiwi

Un frutto ricchissimo di vitamina C, potassio e ottimo antiossidante.

15 Tè verde

Questa bevanda calmante è ricca di antiossidanti , e gli studi hanno rivelato che i composti polifenolici nel tè verde sono anti-infiammatori e aiutano nella lotta contro i tumori della pelle.

16 Noci – .

C’è una ragione per cui le noci hanno la forma del cervello, perché sono legate alla memoria, e vengono definite il cibo per la mente. Basta mangiarne un quarto di tazza che aumentiamo i livelli di melatonina e serotonina . Questi due neurotrasmettitori sono collegati

  • all’ umore ,
  • al sonno e
  • alle funzioni cognitive .

In aggiunta a questo , le noci sono ricche di vitamine del gruppo B che aiutano ad avere una pelle più liscia, capelli più lucidi , occhi luminosi , e le ossa più forti .

FONTE: Ambientebio

 

Read Full Post »

polmoni e alimentazionepolmoni sono uno degli organi più importanti del nostro corpo. Lavorano 24 ore al giorno e ci consentono di respirare ossigeno, indispensabile per la nostra sopravvivenza.

Purtroppo, però, l’aria che respiriamo non è sempre sana e non sempre i nostri polmoni sono in salute. Possono andare incontro a malattie:

  • asmatiche,
  • infezioni respiratorie,
  • polmoniti,
  • cancro
  • e altro ancora.

Sembra strano, ma una corretta alimentazione e delle abitudini di vita sane possono permetterci di tenere in salute uno degli organi più importanti per la nostra sopravvivenza.

Non sottovalutate infatti l’importanza di svolgere una

  • costante attività fisica,
  • stare lontano dai luoghi inquinati
  • evitare il fumo (attivo e passivo).

Ma anche di includere nel regime alimentare tutta quella serie di cibi che possono aiutarci a mantenere i nostri polmoni puliti e in salute.

Vediamo allora quali sono questi alimenti.

1) Crucifere

Le crucifere sono un tipo di verdura che non può assolutamente mancare sulle nostre tavole. Abbiamo visto più volte i suoi potenti effetti benefici, convalidati da numerose ricerche. Le crucifere sono alimenti ricchi di antiossidanti naturali e utili a mantenere pulito il nostro corpo. Questa famiglia di verdure è molto grande. Alcune delle scelte più popolari ricadono su cavolfiori, broccoli e cavoli. Tutti utili nella prevenzione di diversi tipi di tumori.

2) Cibi ricchi di carotenoidi

I Carotenoidi sono dei pigmenti di colore arancione che hanno delle spiccate proprietà antiossidanti. Secondo molti, avrebbero la capacità di ridurre il rischio di cancro ai polmoni. I carotenoidi si trovano nella frutta e verdura caratterizzate dai colori arancio o rosso. Le carote, ad esempio, contengono una buona quantità di beta-carotene. Questo antiossidante è convertito in vitamina A e può contribuire a ridurre gli attacchi di asma.

3) Cibi che contengono omega-3

Gli omega-3 sono degli acidi grassi fondamentali per la nostra salute. Alcuni studi suggeriscono che gli alimenti ricchi di acidi grassi omega-3 possano avere effetti benefici sull’asma.

4) Alimenti che contengono acido folico

Anche l’acido folico sembra essere una sostanza molto importante per la salute dei nostri organi. Essenziale soprattutto in gravidanza, sembra che abbia la capacità di prevenire e combattere il cancro ai polmoni. L’acido folico lo troviamo maggiormente nelle verdure a foglia verde come spinaci e bietole, verdure come broccoli e cavolini di Bruxelles, ceci, arachidi e mandorle, cereali integrali, in generale e nel tuorlo d’uovo.

pulire i polmoni I cibi migliori per la salute dei polmoni

5) Aglio

Antibiotico naturale, antinfiammatorio e aiuto per combattere i depositi di grasso, l’aglio è un alimento altamente benefico per il nostro organismo. L’alto livello di allicina riduce le infiammazioni e combatte le infezioni. Non solo, distrugge i radicali liberi e può contribuire a migliorare l’asma. Secondo un recente studio condotto da alcuni ricercatori cinesi del Iangsu Provincial Centre for Disease Control e pubblicato sulla rivista scientifica Cancer Prevention Research , sembrerebbe che mangiare aglio crudo per 2 volte la settimana, ridurrebbe del 40% il pericolo di sviluppo di cancro ai polmoni.

6) Alimenti con vitamina C

Gli alimenti che contengono elevate quantità di vitamina C aiutano i polmoni a trasportare efficacemente l’ossigeno in tutto il corpo. Buone fonti di vitamina C sono:

  • kiwi,
  • arance,
  • peperoni rossi e verdi (peperoni),
  • limoni,
  • pompelmi,
  • broccoli e
  • succo di pomodoro.

7) Pompelmo

Se riuscite a sopportare il sapore amaro di questo frutto, potrete beneficiare della ricchezza delle sue proprietà. Il pompelmo non è soltanto utile a proteggere il nostro cuore, i flavonoidi in esso contenuti infatti aiutano il nostro corpo a ripulire i polmoni da agenti cancerogeni.

8) Curcuma

La curcuma risulta essere un ottimo anticancro. La curcumina, sostanza in essa contenuta, è un potente antiossidante. Questo spiega in parte il perché questa pianta sia così ricca di proprietà medicinali, in particolare per il trattamento di varie malattie infiammatorie.

9) Pistacchi

Anche i pistacchi risultano essere un alimento molto utile per la salute dei nostri polmoni. Alcuni studi suggeriscono che i pistacchi possono aiutare a prevenire il cancro ai polmoni. Essi contengono un particolare tipo di vitamina E , noto come gamma-tocoferolo, che può offrire un certo livello di protezione contro alcune forme di tumore a questo organo.

Ancora una volta, abbiamo visto come diversificare la nostra dieta sia un passo importante per proteggere la nostra salute. Ricapitolando, tra gli alimenti utili a disintossicare e favorire la salute dei nostri polmoni troviamo: aglio, alghe, alloro, anice, avena, basilico, bietole, carota, cardamomo, cavolo verza, cipolla, erba cipollina, finocchio semi, mela, melanzana, orzo, patata, pepe, pera, pesca, ramolaccio, riso, ruta, salvia, sedano, tè di menta, tofu, uva, verdure amare, zafferano, zenzero.

Esistono inoltre numerose erbe che favoriscono la naturale purificazione dei polmoni. Sono soprattutto erbe emollienti, adatte a liberare la mucosa dalle sostanze nocive che possiamo respirare. Tra queste troviamo:

  • la malva,
  • l’altea,
  • la grindelia,

che possono essere assunte sotto forma di sciroppi.

Altre erbe officinali, utili a depurare i nostri polmoni e assumibili sotto forma di tisane, sono invece: il timo, l’eucalipto, la lavanda e la menta.

FONTE: Ambientebio

Read Full Post »

antiossidanti-naturaliAbbiamo sentito spesso nominare la parola “antiossidante” quando abbiamo parlato delle proprietà di alcuni alimenti. Abbiamo visto come siano degli elementi molto utili per il nostro corpo, per proteggere le cellule, aiutare il metabolismo e prevenire alcune malattie.

Oggi vedremo più da vicino in cosa consiste l’attività degli antiossidanti naturali e in quali cibi possiamo trovarli.

Sappiamo tutti che l’ossigeno è un elemento essenziale per la nostra vita: senza moriremmo. La stessa cosa avviene a livello cellulare. L’ossidazione, infatti, provoca grossi cambiamenti nel nostro organismo, danneggiando i vasi sanguigni, il funzionamento delle cellule, la nostra pelle e i nostri occhi.

Per proteggersi e combattere lo stress ossidativo e il danneggiamento cellulare causato da radicali liberi e tossine, il nostro organismo utilizza gli antiossidanti. Una cattiva alimentazione o un eccesso di tossine, portano il nostro corpo ad aver bisogno di un numero maggiore di queste sostanze che possono essere introdotte attraverso particolari alimenti.

È importante ricordare che i processi di ossidazione del corpo sono accelerati non solo da una dieta sbagliata, ma anche da:

  • stress,
  • inquinamento,
  • fumo,
  • mancanza eccessiva di sonno e
  • uso cronico di alcuni farmaci.

Gli antiossidanti si trovano soprattutto in frutta e verdura e vengono metabolizzati meglio dal nostro organismo, all’interno di un ambiente alcalino.

Ecco l’elenco degli antiossidanti più importanti per il nostro corpo.

Beta Carotene

Il beta-carotene è un antiossidante che appartiene al gruppo carotenoidi. In molti casi, viene convertito nel nostro corpo in vitamina A. È considerato un importante antiossidante, utile a combattere il cancro e le malattie cardiache. Aiuta ad aumentare i livelli di

  • colesterolo buono,
  • migliora la vista,
  • riabilita le mucose danneggiate nel corpo (soprattutto gastrointestinali) e
  • rafforza il sistema immunitario.

Gli alimenti ricchi di beta-carotene: carote, patate dolci, zucche, zucca, mango, melograno e prezzemolo.

Licopene

Anche il licopene appartiene al gruppo dei carotenoidi ed è noto soprattutto per la protezione contro il cancro alla prostata. Non solo, protegge il cuore, prevenendo l’accumulo di colesterolo cattivo nelle pareti dei vasi sanguigni. Meno nota è, invece, la sua capacità di proteggere la pelle dai danni del sole.

Gli alimenti ricchi di licopene sono: pomodori, anguria, peperone rosso, ravanello e pompelmo rosso.

Luteina

La luteina è presente soprattutto nella verdura a foglie verdi. Questo antiossidante è conosciuto principalmente per il trattamento e la prevenzione dei problemi alla vista e agli occhi, visto che è parte integrante della retina.

È contenuto in: spinaci, cavoli, prezzemolo, broccoli e cicorie.

Vitamina C

Abbiamo nominato la vitamina C innumerevoli volte, parlando delle proprietà degli agrumi, dei broccoli, dei peperoni. È uno dei più potenti antiossidanti: rafforza il sistema immunitario, è utile nel trattamento delle infezioni e dei problemi respiratori. E ancora, protegge contro:

  • il cancro,
  • lo stress cronico,
  • fornisce supporto al cuore,
  • aiuta nei problemi di artrite
  • ritarda l’invecchiamento cellulare mantenendo giovani i tessuti,
  • facilita la guarigione delle ossa fratturate e
  • delle ferite ed
  • è utile nella cura dell’anemia.

Si trova in: ortiche, ravanelli, broccoli, spinaci, bietole, cavolini di Bruxelles, asparagi e fave; ne sono ricchi inoltre tutti gli agrumi, il pomodoro, le fragole, i peperoni verdi, il ribes nero e la papaia.

Bioflavonoidi

I bioflavonoidi si trovano principalmente negli alimenti che contengono anche la vitamina C: insieme formano una struttura di antiossidanti forte e stabile, ottima per:

  • rafforzare il sistema immunitario,
  • curare i problemi respiratori,
  • allergie e
  • infezioni,
  • le malattie infiammatorie,
  • cooperare nella prevenzione del cancro, e
  • prevenire le malattie cardiache.

Gli alimenti ricchi di bioflavonoidi sono: mele, cipolle, agrumi, melograno, tè verde, mirtilli e uva.

FONTE: Ambientebio

Read Full Post »

cibi salutariQuali sono i cibi più salutari del mondo? Una domanda a cui sarebbe importante dare una risposta precisa, se vogliamo badare al nostro benessere generale.

Ci sono molti studi scientifici sull’argomento, ma non c’è un accordo fra tutte queste ricerche, perché ciascuna di esse ci propone alimenti differenti, che si distinguono per proprietà benefiche varie. In ogni caso proviamo a fare una classifica dei cibi più in grado di apportare benefici alla salute. Andiamo nello specifico.

1. Mirtilli

mirtilli hanno delle proprietà antiossidanti, che li rendono dei frutti adatti per combattere i radicali liberi e per esercitare un’adeguata azione di prevenzione nei confronti dellinvecchiamento cellulare. Da questo punto di vista sono davvero un elisir di giovinezza. Inoltre sono ricchi di fibre e per questo aiutano la digestione e la motilità intestinale. Il succo di mirtilli nella dieta è utile per dimagrire.

2. Semi di chia

semi di chia sono davvero ricchi di proprietà curative e dovrebbero rientrare come elementi d’eccellenza nell’ambito di un’alimentazione sana. I semi di chia infatti contengono molti omega 3,proteine e fibre. Ci sono anche delle bevande proprio a base di chia, che rendono facile l’assunzione delle sostanze nutritive.

3. Noci

Anche se può sembrare strano e apparentemente inspiegabile, le noci fanno parte di questa classifica dei cibi più salutari al mondo. Tutto merito degli acidi grassi omega 3, che permettono di agire contro l’invecchiamento. Le noci sono anche un’importante fonte naturale di melatonina, quella sostanza che ci aiuta a dormire bene.

4. Kiwi

Di solito, pensando alla frutta che fa bene, ci vengono in mente le arance, che abbondano di vitamina C. Dobbiamo però sapere che i kiwi contengono il doppio della vitamina C di quella contenuta dalle arance. Inoltre i kiwi apportano al nostro organismo la stessa quantità di potassio che assumeremmo attraverso il consumo delle banane.

5. Quinoa

La quinoa, oltre ad essere un cibo particolarmente versatile, è molto salutare, perché rappresenta una di quelle soluzioni che permettono di ottenere proteine, senza ricorrere al consumo della carne. La quinoa è ideale da aggiungere alle zuppe.

6. Tè verde

Il tè verde riesce ad apportare nel nostro organismo molte sostanze antiossidanti. Si tratta delle catechine, che agiscono in modo essenziale nella prevenzione dei tumori. Tra l’altro è anche una bevanda deliziosa. Bisognerebbe berne tre tazze al giorno.

7. Avena

La caratteristica che rende l’avena un cibo particolarmente salutare è la notevole quantità di fibra solubile che essa contiene. La fibra solubile è utile per ridurre il colesterolo e per prevenire le malattie cardiache. Inoltre contribuisce a darci un senso di sazietà e pertanto è ideale se stiamo seguendo una dieta ipocalorica.

8. Broccoli

broccoli sono salutari grazie all’azione svolta dagli indoli, sostanze vegetali, che si sono dimostrate in grado di ridurre il rischio di incorrere in alcune forme di tumore. I broccoli contengono anche flavonoidi, che sono degli efficaci antinfiammatori.

9. Salmone

Il salmone è utile all’organismo, perché è in grado di apportare proteine magre. Inoltre abbonda di omega 3 e antiossidanti. Fra questi possiamo ricordare l’astaxanthin, che conferisce al salmone il tipico colore rosa. Il grosso problema è di trovarlo pescato e non di allevamento, rarissimo.

10. Spinaci

Gli spinaci contengono molti antiossidanti, in grado di proteggere la salute degli occhi. Fra questi ci sono la luteina e la zeaxantina. Molti di questi antiossidanti riescono anche a prevenire i tumori. Gli spinaci nell’alimentazione sono utili anche contro il diabete.

FONTE: tantasalute

Read Full Post »

cibi alcalinizzantiI cibi quando vengono ingeriti dal nostro organismo possono dare origine ad una reazione acida,  e quindi tendono a sottrarre sali minerali dall’organismo, oppure alcalina-basica e quindi remineralizzano e non sottraggono sali minerali.

Gli alimenti più alcalini, altamente remineralizzanti sono:

1)Spinaci

Tutte le verdure verdi dovrebbero essere consumate in abbondanza.  Gli spinaci sono altamente nutritivi e molto alcalini. Come per tutti gli alimenti verdi , gli spinaci sono ricchi di clorofilla , una sostanza parecchio alcalina e simile al nostro sangue per struttura che infatti contribuisce alla ricostruzione del sangue stesso. Gli spinaci sono ricchi di vitamina A, K C, B2, E, acido folico, manganese, ferro, calcio, potassio e fibre alimentari. Attenzione però, all’acido ossalico.

2)Cavolo

Il cavolo è ampliamente conosciuto per contribuire alla lotta contro il cancro , ridurre il colesterolo , ricco di antiossidanti e disintossicanti bontà. E’ consigliato consumare il cavolo 2-3 volte alla settimana saprete, è estremamente ricco di vitamina K , vitamina A e vitamina C ed essendo a foglia verde ha anche un alto contenuto di clorofilla .

Il motivo per cui è così potente contro il lotta contro il cancro è che il cavolo contiene almeno quattro glucosinolati , ma tutto quello che dovete sapere è che non appena si mangia , viene digerito velocemente dal nostro organismo e i glucosinolati sono molto facilmente convertiti dall’organismo in composti per la  lotta contro il cancro . Il cavolo aiuta ad abbassare il colesterolo e una volta cotto a vapore, diventa più efficace a questo scopo.

3)Cetriolo

Il cetriolo è uno degli alimenti più ricchi di acqua, contiene il 95%, ed è estremamente idratante. Nel cetriolo sono molto presenti le vitamine afferenti ai gruppi B e C e la proto-vitamina A. A queste si uniscono parecchi sali minerali ed oligoelementi.

In virtù della loro presenza il cetriolo acquista la capacità di aiutare i reni nella loro attività di rielaborazione ed eliminazione delle scorie, ma può migliorare anche la funzionalità di alcuni organi interni quali il fegato ed il pancreas.

Essendo un ortaggio in grado di controbilanciare l’eccessiva acidità corporea il cetriolo può rivelarsi utile nella lotta alla gotta. Gli enzimi qui presenti poi sono particolarmente utili per consentire all’organismo di fissare le proteine, prevenire i calcoli e depurare l’intestino.

4) Broccoli 

Se vogliamo vivere con energia, vitalità e in salute consigliamo di mangiare 4 volte alla settimana broccoli.Broccoli è stato dimostrato più volte di essere incredibilmente potente nell’inibire i tumori , sostenere il sistema digerente , sistema cardiovascolare , i processi di detossificazione del corpo e della pelle, il metabolismo , il sistema immunitario , è anti – infiammatori , e inoltre fornisce ampie proprietà antiossidanti. Alimento altamente alcalino.

5) Avocado 

L’avocado ha avuto una cattiva reputazione perché è un alimento ad alto contenuto di grassi (85 % di calorie da grassi), ma questi sono i grassi buoni che non fanno aumentare di peso . In ogni caso , a causa dell’elevato contenuto di acido oleico ( che è un omega 9 e simile al grasso olio di oliva ) può diminuire il livello di colesterolo e incremento complessivo di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL) in fase di che riduce lipoproteine ​​a bassa densità ( LDL ) , noto anche come il colesterolo “cattivo ” .

L’acido oleico rallenta anche lo sviluppo di malattie cardiache , e promuove la produzione di antiossidanti . Questi oli omega sono benefici perchè aiutano ad accelerare il metabolismo.

L’avocado contiene anche una vasta gamma di altri nutrienti che hanno proprietà anti- infiammatore , contribuisce alla salute del cuore , alla salute cardiovascolare.

6)Sedano

Sedano , come il cetriolo è un favorito perché è alcalino e il suo contenuto di acqua è molto elevato , quindi è molto spesso utilizzato come base per zuppe e succhi di frutta. Uno dei grandi vantaggi del sedano è il suo livello di vitamina C –  i vantaggi ben noti – ma due degli elementi nutritivi meno noti sono ftalide che ha dimostrato di abbassare il colesterolo , e cumarine che è stato dimostrato di inibire diversi tipi di cancro. Il sedano è particolarmente utile nei casi di

  • artrite,
  • osteoporosi ,
  • asma ,
  • sostegno del sistema immunitario ,
  • infiammazioni.

7)Peperoni

Il peperone può essere consumato sia crudo che cotto, ricco di antiossidanti come  flavonoidi, luteolina, quercetina, esperidina, carotenoidi, alfa – carotene, beta – carotene, criptoxantina, luteina, zeaxantina, acidi idrossicinnamici, acido ferulico, acido cinnamico.

Di questi , i più interessanti sono i carotenoidi ricchi di benefici, e i peperoni contengono oltre 30 diversi membri della famiglia di carotenoidi come sostanze nutritive. L’unico cibo che è vicino a questo, è il pomodoro. E ’stato studiato che i peperoni verdi sono legati alla:

  • diminuzione del rischio di malattie cardiovascolari ,
  • diabete di tipo II ,
  • la degenerazione maculare ,
  • il cancro.

FONTE: Ambientebio

Read Full Post »

guava_benefitsfrutti antiossidanti sono molto importanti per il nostro benessere generale. Ma quali sono i frutti dalle più benefiche proprietà in questo senso?

A dare una risposta a questa domanda sono stati i ricercatori del National Institute of Nutrition di Hyderabad, in India, i quali hanno elaborato una classifica dei frutti antiossidanti.

Ne è risultato che il più benefico frutto antiossidante è la guava, che è originaria dell’America centrale.

Il secondo e il terzo posto sono occupati rispettivamente dalla prugna e dal mango.

Gli antiossidanti sono molto importanti per il nostro organismo, visto che apportano diversi benefici per la salute. Gli antiossidanti sono fondamentali per il benessere mentale, inoltre gli antiossidanti aiutano contro l’ipertensione, ma l’elenco delle loro proprietà sarebbe davvero lungo.

Il tutto è dovuto ai meccanismi che questi principi attivi riescono ad innescare nel nostro corpo, proteggendo le cellule dai danni che derivano dallo stress ossidativo.

In particolare la guava possiede 500 milligrammi di antiossidanti ogni 100 grammi di polpa. Non si deve dimenticare che la guava è anche un’abbondante fonte di fibre, che non possono non fare bene all’organismo.

Da considerare anche le proprietà antiossidanti:

  • del melograno,
  • delle mele,
  • delle banane,
  • della papaya,
  • dell’uva e
  • delle arance

sono questi gli altri frutti che compongono la classifica messa a punto dagli studiosi.

Non dimentichiamocene nell’ambito del nostro regime alimentare quotidiano!

FONTE: Tantasalute

Read Full Post »

Older Posts »