Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘broccoli’

OsteoporosisBroccoli, sesamo e banane sono un’arma naturale nella lotta contro i problemi ossei.

 

Al fine di prevenire l’osteoporosi, è importante fare esercizio fisico e curare la vostra alimentazione  dalla più tenera età.

 

Nel periodo dell’adolescenza, è molto importante per i giovani essere fisicamente attivi, in quanto questo favorisce la crescita e lo sviluppo delle ossa. Presentiamo tre alimenti che possiedono gli ingredienti più necessari per crescere ossa sane e forti.

 

1) Broccoli, meglio se crudi

I broccoli (Brassica oleracea) appartiene alla famiglia delle verdure verdi, e fornisce una varietà di minerali e proteine, e in particolare il calcio. E ‘meglio consumarle allo stato grezzo in insalata, ma se ti piace cotta allora si può anche friggere in poco olio o bollire oppure meglio al vapore, visto che il trattamento termico fa perdere i suoi ingredienti importanti.

L’abbondanza di minerali, calcio, magnesio, potassio e ferro, broccoli sale in cima alle classifiche degli alimenti per la conservazione della salute dell’osso, e la salute in generale.

Durante la preparazione, i broccoli devono essere cotti in acqua bollente salata per cinque o sei minuti. In questo modo conservano i loro ingredienti più benefici, così come il gusto fresco e piacevole.

 

2) Sesamo e yogurt

Il sesamo (Sesamum indicum) è uno degli integratori più utili contro l’osteoporosi, mentre l’olio di sesamo è considerato un olio estremamente sano, ed è spesso usato come un sostituto per oliva.

Esso contiene grandi quantità di calcio, manganese, rame, magnesio e selenio. Per coloro che non hanno abbastanza calcio nel loro corpo, il sesamo è la scelta giusta.

  • Basta aggiungere un cucchiaino di semi di sesamo in 0,5 dl di yogurt e lasciare a la notte.
  • Al mattino, mangiare a stomaco vuoto.

 

3) Mangiare banane mature

Le banane non sono solo molto buone, ma sono anche un frutto ricco di molte sostanze nutritive che possono  sostituire efficacemente un pasto completo. E’ efficace contro l’osteoporosi, perché è ricco di sali minerali, potassio, manganese, magnesio, fosforo e acido folico.

Le banane contengono anche vitamine che sono responsabili del mantenimento della densità ossea. È interessante notare che gli scienziati insistono sul mangiarle mature, con la buccia “macchiata” banane perché quelle immature contengono una proteina, che secondo la ricerca, contrasta l’azione di alcuni enzimi importanti per i processi metabolici del corpo, e di conseguenza i processi che assicurare la salute e qualità delle ossa.

Un grande vantaggio è dato dalle banane essiccate, che migliorano il metabolismo, e contengono tutti gli ingredienti utili in una forma più concentrata.

 

FONTE: Healtylifetricks

 

 

(ENGLISH VERSION)

Broccoli, sesame and bananas are a natural weapon in the fight against bone problems.

In order to prevent osteoporosis, it is important to take exercise and watch your diet from an early age.

In the adolescence period, it is very important for young people to be physically active, as this encourages the growth and development of the bones. We present three foods that possess the most necessary ingredients to grow healthy and strong bones.

 

Broccoli is Best Raw

Broccoli (Brassica oleracea) belongs to the family of green vegetables, and it provides a variety of minerals and proteins, and in particularly calcium. It is best consumed in its raw state as a salad, but if you like it cooked then you can and also fry it in a little oil or boil it on steam, considering that the thermal treatment makes it lose its important ingredients.

The abundance of minerals, calcium, magnesium, potassium and iron, puts broccoli on the top of the charts of foods for preservation of bone health, and health in general. During preparation, broccoli should be cooked in boiling salted water for five to six minutes. In this way it preserves its most beneficial ingredients, as well as the crisp and nice taste.

dip4-500x375

Sesame and Yoghurt

Sesame (Sesamum indicum) is one of the most useful supplements against osteoporosis, while sesame oil is considered an extremely healthy oil, and is often used as a substitute for olive.

It contains large quantities of the extremely important calcium, manganese, copper, magnesium and selenium. For those who do not have enough calcium in their body, sesame is the right choice. Just add a teaspoon of sesame seeds in 0.5 dl of yoghurt and leave it to stay overnight. In the morning, eat it on an empty stomach.

Eat Ripe Bananas

Bananas are not only a pleasure, but also a fruit packed with lots of nutrients that can effectively replace a complete meal. It is effective against osteoporosis because it is rich in minerals, potassium, manganese, magnesium, phosphorus, and folic acid.

Bananas also contain vitamins that are responsible for maintaining bone density. It is interesting that scientists insist on eating ripe, “spotted” bananas because the immature ones contain a protein, which according to research, counteracts the action of certain enzymes important for metabolic processes in the body, and consequently the processes that ensure the health and quality of the bones.

A big advantage is given to dried bananas, which improve your metabolism, and contain all the useful ingredients in a more concentrated form.

 

 

SOURCE: Healthylifetricks

Read Full Post »

broccoli-2Broccoli, un rimedio contro tanti disturbi come artrite e artrosi, ma adesso anche una soluzione contro gli inquinanti atmosferici.

 

Uno studio clinico condotto in Cina ha infatti dimostrato che i broccoli aiutano a disintossicarsi dai veleni che respiriamo nelle città.

La ricerca ha coinvolto 62 uomini e 229 donne cinesi, con un’età media di 53 anni, residenti in una delle regioni più inquinate del paese, una comunità agricola rurale nella provincia di Jiangsu, in Cina.

 

Essi hanno dovuto consumare quotidianamente una bevanda a base di germogli di broccoli.
In tutti i soggetti erano i alti livelli di benzene, un noto cancerogeno per l’uomo, e l’acroleina, un irritante per i polmoni.

 

I ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health, lavorando con i colleghi di diverse istituzioni statunitensi e cinesi, hanno utilizzato la bevanda per fornire ai volontari il sulforafano, un composto vegetale già noto per essere in grado di prevenire il cancro.

 
Durante il test, durato 12 settimane, un gruppo di controllo ha assunto una bevanda a base di

  • acqua sterilizzata,
  • ananas e
  • succo di lime,

mentre la bevanda per il gruppo di trattamento conteneva

  • una polvere liofilizzata a base di germogli di broccolo.

 

Durante lo studio, sono stati prelevati campioni di urina e di sangue per misurare il destino degli inquinanti atmosferici.

 
Il team di ricerca ha scoperto così che tra i partecipanti che avevano assunto la bevanda ai germogli di broccoli, il tasso di escrezione del benzene cancerogeno era aumentato del 61% a partire dal primo giorno e per tutto il periodo di 12 settimane.

 

Inoltre, la velocità di escrezione dell’acroleina è aumentata rapidamente e in maniera durevole del 23% durante la prova di 12 settimane. Cosa che non è stata notata nel gruppo di controllo.

 

Si può combattere l’inquinamento anche mangiando sano.

FONTE: Francesca Mancuso (Greenme)

Read Full Post »

Fresh green vegetable, isolated over whiteSecondo i risultati di autorevoli ricerche, questi ortaggi contengono una sostanza in grado di aiutare a prevenire le degenerazioni cellulari e quindi i tumori

Frutta e verdura, se di stagione, sono più sicure, saporite ma soprattutto conservano integre le loro proprietà curative.

Tra i vegetali invernali più salutari ci sono i broccoli, appartenenti alla famiglia delle Crucifere, ricchi di principi attivi antiossidanti e antitumorali; fra questi spiccano i glucosinolati, che inibiscono l’attività delle sostanze responsabili delle mutazioni del Dna dei tessuti.

Tra gli studi dedicati a questi ortaggi, spicca una recente ricerca coordinata da Marisa Porrini, nutrizionista dell’Università degli Studi di Milano, pubblicata sulla rivista scientifica Nutrition and Cancer: sono bastati 10 giorni di dieta con 200 g di broccoli al giorno, infatti, per registrare, nei soggetti coinvolti, un miglioramento nei parametri di danno ossidativo a livello cellulare.

Sono persino…antismog!
Il consumo regolare di broccoli (foglie e gambo) non troppo cotti previene il danno organico procurato dall’esposizione all’inquinamento.

Che cosa fare in pratica
Consuma 3 porzioni alla settimana di ortaggi appartenenti alle Crocifere (broccoli ma anche cavoli, verze, rape): ti garantiscono una potente protezione dallo stress ossidativo responsabile di invecchiamento e deterioramento cellulare.

Abbina i broccoli alla soia per un’insalata antiossidante
In una ciotola disponi un broccolo sbollentato diviso in cimette e irroralo con una vinaigrette preparata mescolando 3 cucchiai di salsa di soia, 3 cucchiai di olio extravergine di oliva, mezzo spicchio d’aglio tritato e un cucchiaio di zenzero fresco grattugiato. Lascia riposare per circa un’ora, poi aggiungi 250 g di germogli di soia e 2 cucchiai di mandorle a filetti leggermente tostate.

FONTE: Riza

Read Full Post »

broccoli1Ecco un menù vegetariano in grado di regalarci tutte le energie che ci servono in questo momento dell’anno senza appesantire…

All’inizio dell’autunno, quando la Natura si ripiega su sé stessa e noi siamo più predisposti ad affaticamento, malinconia e influenze, é bene correre ai ripari con una cura ricostituente.

La miglior terapia non è farmacologica, ma alimentare e lo confermano questi tre piatti originali, facili e saporiti, che soddisfano il palato e – nel contempo – depurano e rinforzano l’organismo.

1) Risotto alle carrube: migliora i riflessi e tonifica i tessuti

Questo risotto autunnale ha un sapore così pieno e saziante che può sostituire da solo primo e secondo, soprattutto durante il pasto di mezzogiorno. Tutto merito della sua ricchezza in nutrienti dovuta alla presenza della farina di carrube, delle nocciole e dei funghi: tre ingredienti ricchi di sali, vitamine e proteine vegetali che migliorano l’elasticità cutanea e, contemporaneamente, “nutrono” i tessuti cerebrali.

Ingredienti: per 4 persone servono 320 g di riso (meglio se integrale), 30 g di farina di carrube biologica, 10 g di funghi porcini freschi o secchi, 60 g di nocciole tritate, un vasetto di  yogurt naturale intero, olio extravergine d’oliva, sale e pepe q.b, un litro di brodo vegetale.

Preparazione: far soffriggere i funghi in un filo d’olio d’oliva, quindi unirvi le nocciole tritate, la farina di carrube e mescolare bene. Versare nella pentola il riso, salare, pepare e portare a cottura aggiungendo del brodo vegetale.  A fine cottura, emulsionare lo yogurt al risotto e servire.

2) Teglia di broccoli al graten: aiuti reni e linfa grazie a calcio e selenio

L’autunno è la stagione delle verdure al forno: questa ricetta di gratin racchiude in un solo piatto le proprietà rimineralizzanti dei broccoli (ricchi di selenio, prezioso minerale anti età) e la “dotazione” di calcio dei formaggi.

Ingredienti per 6 persone servono un chilo di broccoli, 2 uova, un cipollotto, 300 g di patate novelle, 100 g di pecorino grattugiato, 100 di di ricotta, olio d’oliva extravergine q.b, sale, pepe e noce moscata.

Preparazione: pulire e lessare le patate; lavare e asciugare i broccoli e affettarli, utilizzando anche il gambo, e farli lessare in acqua salata. Sminuzzare ulteriormente patate e broccoli, metterli in una ciotola e unire la ricotta, metà del pecorino grattugiato, il cipollotto finemente tritato, i tuorli d’uovo, sale, pepe e noce moscata. Amalgamare il tutto e aggiungere gli albumi montati a neve. Disporre il composto in una teglia da forno, unirvi un filo d’olio e il resto del pecorino. Cuocere a 200 gradi per mezz’ora e servire caldo, anche come piatto unico.

3) Mele al forno con granella di nocciole: anticolesterolo e antistress

Ecco un dolce perfetto per fronteggiare lo stress da cambio di stagione grazie alla ricchezza dei suoi ingredienti: la mela contiene zuccheri, potassio, fosforo e magnesio, vitamine del gruppo B, C ed E e betacarotene. Sono inoltre presenti tannini e la pectina, una fibra che migliora la peristalsi intestinale e riduce i livelli di colesterolo nel sangue. Le nocciole contengono vitamina E e fitosteroli, importanti per la prevenzione delle malattie cardiovascolari

Ingredienti:  per 2 persone procurati 2 mele renette provenienti da coltivazione biologica, mezzo cucchiaio di fruttosio, 2 cucchiai di vino bianco, 2 amaretti ridotti in polvere, 100 g di nocciole tritate (granella).

Preparazione: lavare e asciugare bene le mele. Metterle in una teglia da forno, inumidirle col vino bianco e farle cuocere a 160° per circa 30 minuti. Quando la buccia delle mele appare rugosa, toglierle dal forno e spolverizzarle col fruttosio, gli amaretti ridotti in polvere e la granella di nocciole. Le mele si possono gustare calde o a tempeartura ambiente.

FONTE: Riza

Read Full Post »

broccoliSi mangiano per intero, gambo compreso e ci offrono sali, vitamine, fibre e antisossidanti che aiutano persino contro i tumori, come affermano diverse ricerche

I broccoli (ortaggi della famiglia delle Crucifere) sono indicati per disintossicare e rinforzare l’organismo, nei giorni del cambio di stagione ha bisogno di trovare “nuova linfa” per affrontare freddo e virus con la giusta energia.

Dei broccoli si consuma anche il gambo (previa cottura al vapore): qui si trovano le sostanze che migliorano la risposta immunitaria e possono neutralizzare anche le cellule cancerogene, come hanno confermato qualche tempo fa le ricerche condotte alla Johns Hopkins University School of Medicine, alla Bloomberg School of Public Health e al Qidong Liver Cancer Institute di Jiangsu, vicino a Shanghai.

A un centinaio di persone è stato fatto bere per 2 settimane un centrifugato di broccoli interi e un altro gruppo ha assunto un beverone-placebo; alla fine della ricerca, l’analisi delle urine ha rivelato che nel primo gruppo le sostanze cancerogene erano sparite. Il merito è dei sulforafani e dei glucosinolati, due antiossidanti che stimolano l’organismo a produrre enzimi che bloccano l’insorgenza dei tumori.

Una miniera di calcio che fa bene alle ossa

I broccoli contengono 178 mg di calcio per etto di prodotto e, se si pensa che un adulto sano dovrebbe consumare circa 7-800 mg di calcio al giorno, si può ben comprendere come i broccoli si rivelino un alimento prezioso a tale scopo. Inoltre i broccoli sono ricchi di boro, un minerale che trattiene il calcio nelle ossa e contribuisce alla sua fissazione: ecco perché questi ortaggi sono preziosi per prevenire l’osteoporosi, i dolori articolari e quelli cervicali, oltre ad essere indicati per i ragazzi in crescita e le donne in menopausa.

Tolgono anche le infiammazioni

I broccoli sono ricchissimi di vitamina A, B1, B2 e C, calcio, ferro, fosforo, potassio, sostanze che alzano uno scudo protettivo su tutto l’organismo. I broccoli svolgono un’azione preventiva nei confronti delle malattie degenerative del cervello e sono antifiammatori: ecco perché consumare broccoli ci mette al riparo da virus ed influenze. Il tutto, a sole 27 calorie l’etto!

Consigli per gli acquisti

Evita di acquistare broccoli dalla consistenza molle o con parti sbiadite o ingiallite, e preferisci gli ortaggi con le foglie verdi e carnose, che si spezzano con una piccola pressione delle dita. I broccoli si conservano in frigorifero per 2-3 giorni, non di più.

FONTE: Riza

Read Full Post »