Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘FITOTERAPIA’

Uno studio ha dimostrato che la camomilla può aiutare a ridurre il rischio di tumori tiroidei anche del 70 per cento se assunta da due a sei volte a settimana

 

La camomilla potrebbe aiutare a contrastare i tumori tiroidei. La pianta che tutti conosciamo per le sue virtù calmanti e digestive, sarebbe un’eccellente arma contro questa malattia. Lo ha dimostrato uno studio pubblicato sull’European Journal of Public Health. I ricercatori hanno coinvolto più di 100 persone affette da tumore alla tiroide, 268 pazienti con formazioni benigne e 138 individui sani, seguendoli nelle loro abitudini quotidiane: è risultato che chi consumava molta camomilla aveva un rischio più ridotto di sviluppare tumori alla tiroide. L’effetto benefico della camomilla è dovuto alla presenza dell’apigenina, un flavone che si trova anche nel sedano e nel prezzemolo e ha proprietà antispasmodiche.

 

Puoi bere fino a sei tazze di camomilla a settimana

Il consumo di camomilla può ridurre la probabilità di contrarre la malattia fino al 70 per cento, ma se sei un consumatore di camomilla da almeno trent’anni il rischio si riduce dell’80 per cento! La quantità di camomilla necessaria per ottenere questo risultato va da due a sei tazze di infuso alla settimana. Prepara abitualmente tazze di camomilla da bere nel corso della giornata, partendo dal primo pomeriggio se ti dà eccessiva calma: la tua tiroide ti ringrazierà

Conserva i fiori di camomilla per un anno al massimo

Le specie più utilizzate di camomilla sono la Anthemis nobilis chiamata comunemente “ camomilla romana”, dal gusto più amarognolo, e la Matricaria chamomilla  nota come “ camomilla tedesca”, che un tempo veniva usata come tabacco. La parte utile di questa pianta è costituita principalmente dai fiori, che vanno raccolti all’inizio della fioritura e fatti essiccare rapidamente, in un luogo asciutto, buio e ventilato. I fiori di camomilla vanno poi conservati in barattoli di vetro al riparo dalla luce al massimo per un anno.

Condisci l’insalata con olio, limone e fiori di camomilla

Oltre a essere utilizzati per preparare il classico infuso, i fiori di camomilla possono essere usati in cucina, per arricchire di un sapore insolito risotti, pastasciutte e creme dolci.

Puoi anche aggiungere un cucchiaio di fiori freschi di camomilla al condimento per l’insalata: olio, limone, sale e pepe q.b., mescola bene e versa sull’erbetta.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

A study has shown that chamomile can help reduce the risk of thyroid cancer by up to 70 percent if taken from two to six times a week

Chamomile may help counteract thyroid cancer. The plant, famous for its calming and digestive virtues, would be an excellent weapon against this disease. He showed a study published in the European Journal of Public Health. The researchers involved more than 100 people suffering from thyroid cancer, 268 patients with benign growths and 138 healthy individuals following them in their daily habits showed that those who consumed a lot of chamomile tea had a lower risk of developing thyroid cancer. The beneficial effect of chamomile is due to the presence of apigenin, a flavone that is also found in celery and parsley and has antispasmodic properties.

You can drink up to six cups of chamomile tea a week

The chamomile tea consumption can reduce the likelihood of contracting the disease by up to 70 percent, but if you are a consumer of chamomile at least thirty years the risk is reduced by 80 percent! The amount of chamomile tea needed to achieve this ranges from two to six cups of infusion a week. Prepare routinely cups of chamomile tea to drink throughout the day, starting from early afternoon if it gives you too calmly, your thyroid will thank you

Keep chamomile flowers for a year at most

The most frequently used chamomile Anthemis nobilis species are commonly called “Roman Chamomile”, from the bitter taste, and Matricaria chamomilla known as “German chamomile”, which was once used as tobacco. The useful part of this plant is mainly constituted by the flowers, which should be collected in the beginning of flowering and dried quickly, in a dry, dark and ventilated. Chamomile flowers are then stored in glass jars away from light for a maximum of one year.

Dress the salad with olive oil, lemon and chamomile flowers

In addition to being used to prepare the classic tea, chamomile flowers can be used in the kitchen, to enrich an unusual flavor the risotto, pasta and sweet creams. You can also add a tablespoon of fresh chamomile flowers in a salad dressing: olive oil, lemon, salt q.s. and pepper, mix well and pour the tender grass.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

Insieme al succo di bacche rosse e all’inulina, passiflora e melissa ti aiutano a nutrire i batteri “buoni” combattendo l’infiammazione intestinale

 

Abbiamo già parlato dei benefici dell’inulina, che possono essere potenziati grazie a passiflora, melissa e succo di bacche rosse.

L’inulina nutre alcuni batteri presenti nell’intestino utili anche al dimagrimento: melissa e passiflora in tisana servono però anche per mantenere una corretta idratazione che deve andare di pari passo con l’assunzione della fibra. Ecco allora alcune idee per bevande fredde o calde da consumare durante il giorno, perfette per ridurre l’ infiammazione intestinale.

Melissa e passiflora placano l’infiammazione intestinale

La melissa ha un sapore che ricorda il limone, e le sue foglie hanno un’azione calmante sull’intestino, oltre ad eliminare i gas in eccesso che gonfiano e causano l’ infiammazione intestinale. Utile è anche la passiflora: i suoi fiori contengono fibre benefiche.

Entrambe queste essenze hanno quindi un’azione regolarizzante sull’intestino: sono perfette se soffri di infiammazione intestinale, che potrebbe aver ridotto la quantità di batteri buoni e dimagranti. Prepara una tisana ponendo parti uguali di sommità di passiflora e di foglie di melissa essiccate: mettine un cucchiaino in una tazza d’acqua bollente e lascia in infusione 5 minuti. Filtra e bevi, senza dolcificare oppure utilizzando della stevia, almeno una volta al giorno (ma anche di più).

Il succo di bacche rosse rigenera le mucose

Anche il succo di bacche rosse è un buon alleato contro l’ infiammazione intestinale: mirtillo, ribes rosso o ribes nero, assunti in succhi concentrati, aiutano la proliferazione dei batteri buoni.

Questi piccoli frutti contengono flavonoidi, tra cui gli antociani, dall’azione antinfiammatoria, che aiutano a rigenerare le mucose dell’intestino, rendendole così un ambiente maggiormente ospitale per i batteri buoni. Quando li acquisti, sceglili biologici e senza zuccheri aggiunti. Consumali diluiti in acqua, tra i pasti.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Along with the juice of red berries and the inulin, passionflower and lemon balm help you feed the “good” bacteria fighting intestinal inflammation

We have already talked about the benefits of inulin, which can be enhanced through passion flower, lemon balm and juice of red berries. Inulin feeds certain bacteria in the gut and is also helpful to slimming: lemon balm and passionflower in herbal tea, however, they also serve to maintain proper hydration that must go hand in hand with the intake of fiber. So here are some ideas for hot or cold drinks to consume during the day, perfect for reducing the ‘intestinal inflammation.

Melissa and passionflower subside intestinal inflammation

Melissa has a taste reminiscent of lemon, and its leaves have a calming effect on the intestine, as well as remove excess gas which swell and cause the ‘intestinal inflammation. Profit is also the passion flower: its flowers contain beneficial fiber.

Both of these species have thus regularizing action on the intestine: they are perfect if you suffer from bowel inflammation, which may have reduced the amount of good bacteria and diet. Prepare a tea by placing equal parts of the summit of passion and dried lemon balm leaves: Place us a teaspoon in a cup of boiling water and leave to infuse 5 minutes. Filter and drink without sweetening or using stevia, at least once a day (even more).

The juice of red berries regenerates the mucous membranes

Even the juice of red berries is a good ally against intestinal inflammation: blueberry, red currant or black currant, taken in concentrated juices, help the growth of good bacteria. These small fruits contain flavonoids, including anthocyanins, anti-inflammatory by the action, which help to regenerate the intestinal mucosa, thus making them a more hospitable environment for the good bacteria. When you buy them, choose them, organic with no added sugar. Drink them diluted in water, between meals.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

Il suo nome botanico è Polygonum ed è una pianta dai principi attivi formidabili contro la stanchezza e spossatezza tipiche della primavera: usala così.

 

La primavera è alle porte e la stanchezza si fa sentire: per fortuna il Polygonum, detto anche pepe d’acqua, ci viene in aiuto. Si tratta di una pianta originaria della Cina da sempre utilizzata per combattere la stanchezza e la spossatezza: è ricca di minerali come potassio, magnesio, ferro, calcio, e di resveratrolo, uno dei più potenti antiossidanti naturali che abbiamo a disposizione. In natura, il Polygonum è un vegetale dal grande vigore, classificato come uno degli infestanti più tenaci: ecco perchè  l’integratore di Polygonum è perfetto per far fronte al calo di energie e alla stanchezza di primavera.

 

È anche un concentrato di resveratrolo, ottimo antiossidante

Il Polygonum è una pianta con proprietà anti stanchezza ma anche depurative. Fin dall’antichità in Cina era conosciuto come un rimedio naturale che veniva “prescritto” soprattutto in questa stagione. È il suo contenuto di resveratrolo a far sì che questa pianta abbia poteri sorprendenti: ne contiene infatti 400 volte più dell’uva rossa, considerata una delle fonti principali dell’elemento benefico.

Rinnova i tessuti delle cellule e vince la stanchezza

Il resveratrolo del Polygonum è concentrato principalmente nei suoi rizomi, usati per ricavare l’estratto secco. Il suo fitocomplesso promuove la sintesi di nuove cellule e accelera i processi di ricambio, liberando l’organismo dei tessuti “vecchi” e delle tossine fonte di malattie. Assumere questa pianta sotto forma di integratore, può aiutare nel processo rigenerativo di questo periodo, in cui la natura, e quindi anche il nostro organismo, si risveglia dopo il lungo inverno e può esssere facile preda della stanchezzadi primavera.

Una capsula al mattino con acqua e limone

Il Polygonum ha svariati benefici:

  • allevia l’ipertensione, in quanto è un vasodilatatore,
  • previene l’arterosclerosi, liberando i grassi che formano trombi e placche,
  • è un antitumorale, perché l’emodina presente nella pianta stimola il sistema immunitario e previene le neoplasie.

Per assumerlo, richiedi in farmacia o erboristeria le capsule di estratto secco di Polygonum e prendine una al mattino insieme a un grande bicchiere di acqua con l’aggiunta di mezzo limone, che favorisce l’assorbimento delle sostanze preziose. Continua per un mese e ripeti al prossimo cambio stagione.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Its botanical name is Polygonum and it is a plant with formidable active ingredients against fatigue and exhaustion typical of spring: use it as well.

Spring is coming and the fatigue is felt: fortunately the Polygonum, also said water pepper, comes to help. It is a plant native to China and has always been used to fight fatigue and exhaustion: it is rich in minerals such as potassium, magnesium, iron, calcium, and resveratrol, one of the most powerful natural antioxidants that we have available. In nature, Polygonum is a plant from the large force, classified as one of the most tenacious weeds here is because the integrator Polygonum is perfect to cope with the decline in energy and the spring fatigue.

It is also a concentration of resveratrol, excellent antioxidant

The Polygonum is a plant with anti fatigue properties but also cleansing. Since ancient times in China was known as a natural remedy that was “prescribed” especially during this season. It is its resveratrol content to ensure that this plant has amazing powers: it actually contains 400 times more red grape, considered one of the main sources beneficial element.

Renews the cell tissues and wins the tiredness

Resveratrol Polygonum is concentrated primarily in its rhizomes, used to derive the dry extract. Its plant complex promotes the synthesis of new cells and accelerate the replacement process, freeing the body of the “old” tissue and toxins source of diseases. Take this plant as a supplement, can help in the regeneration process of this period, in which nature, and therefore also our body, awakens after the long winter and can be easy prey spring weakness.

One capsule in the morning with water and lemon

The Polygonum has several benefits: it relieves the hypertension, as it is a vasodilator, prevents arteriosclerosis, freeing the fats that form thrombi and plaques, is an anticancer, because the emodin present in the plant it stimulates the immune system and prevents neoplasms . To hire, ask at the pharmacy or herbal capsules of dried extract of Polygonum and take one in the morning with a large glass of water with the addition of half a lemon, which promotes the absorption of valuable substances. Continues for a month and repeat the next change of season.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

fotolia-44927100-subscription-monthly-xl-e1413820149877Se accusi i classici sintomi dell’influenza, affidati alla natura prima di ricorrere ai farmaci: scopri carpino per il mal di gola e il sambuco contro la febbre.

 

Bronchiti, tonsilliti e faringiti (nelle forme più serie) ci fanno ricorrere agli antibiotici. Ma dare una chance ai rimedi naturali, quando il medico abbia escluso pericoli in atto, è sempre una buona idea.

Tra i più conosciuti ci sono i suffumigi, da fare la sera prima di coricarsi mettendo in una pentola di acqua bollente 3 cucchiai di bicarbonato di sodio, per liberare le vie aeree e respirare subito meglio.

L’echinacea contro l’influenza

Dalla natura arrivano poi rimedi ancora più mirati: se hai l’influenza (che si presenta con male alle ossa, congestione nasale, mal di testa, bruciore alla gola), usa l’echinacea, che ha proprietà antisettiche, antivirali e antinfluenzali. Prendine 30 gocce con acqua tre volte al giorno fino alla scomparsa dei sintomi. Come prevenzione, invece, prendine 15-20 gocce ogni mattino.

Carpino contro il mal di gola

Se il tuo problema è costituito da riniti e mal di gola, ricorri al macerato glicerico di carpino 1 DH, 50 gocce una volta al giorno. Se le infezioni, oltre alla gola, si estendono alle orecchie, aggiungi 50 gocce di macerato glicerico di Juglans regia 1DH.

Sambuco contro febbre e tosse

Se in questo periodo hai la febbre, non usare antipiretici ma (se possibile) lasciala sfogare, ricorrendo a erbe che

  • abbassano la temperatura,
  • favoriscono la sudorazione e
  • migliorano l’espulsione delle scorie metaboliche.

Un’ottima pianta febbrifuga è il sambuco: prendi 40 gocce tre volte al giorno di estratto idroalcolico fino a quando la temperatura non scende.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

If you accuse the classic flu symptoms, entrusted to nature before resorting to drugs: discover hornbeam for sore throat and elderberry against fever.

Bronchitis, tonsillitis and pharyngitis (in the most serious forms) makes us use antibiotics. But give it a chance to natural remedies, when the clinician has excluded perils in place, it is always a good idea. Among the best known are the fumigations, to do at night before going to bed by putting it in a pot of boiling water 3 tablespoons of baking soda, to liberate the airways and breathe better immediately.

Echinacea against influenza

Remedies from nature came even more targeted: if you have the flu (which comes with bad to the bone, nasal congestion, headaches, burning in the throat), use echinacea, which has antiseptic, antiviral and flu. Take with 30 drops in water three times a day until the symptoms disappear. As prevention, instead, grab 15-20 drops every morning.

Carpino for sore throat

If your problem consists of rhinitis and sore throat, it resorts to glycerine macerate hornbeam 1 DH, 50 drops once a day. If the infections, in addition to the throat, extending to the ears, add 50 drops of glycerine macerate Juglans regia 1DH.

Elderberry against fever and cough

If at this time you have a fever, do not use antipyretics but (if possible), let it vent, using herbs that lower the temperature, promote sweating and improve the expulsion of metabolic waste. Excellent febrifuge plant is the elderberry: take 40 drops three times a hydro alcoholic extract of day until the temperature drops.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

11Le rose sono un fiore medicinale utilizzate fin dall’antichità per i loro benefici nutrizionali e curativi.

 

I petali di rosa sono ricchi di vitamine C, A, D, E e complesso B e minerali come zinco, ferro e selenio.

I petali di rosa contengono proprietà

  • sedative,
  • antibatteriche,
  • anti-infiammatorie,
  • anti-depressive, e
  • migliorano l’umore.

Essi sono noti per lenire

  • il mal di gola,
  • tensione nervosa,
  • ansia,
  • mal di testa,
  • ulcera peptica,
  • ipertensione,
  • ritenzione idrica,
  • bronchite,
  • infezioni del tratto urinario, e
  • malattie cardiache.

i petali di rosa sono spesso utilizzati per mestruazioni dolorose (dismenorrea) e per problemi di digestione come flatulenza, stipsi e diarrea.

I petali di rosa freschi e biologici sono una meravigliosa aggiunta alle insalate di frutta, insalate verdi, dessert, e una varietà di pasti sani.

Il tè di rose è anche un ottimo calmante e rilassante e un buon modo per godere dei suoi benefici. Basta usare 1 cucchiaino di petali di rosa essiccati per 1 tazza di acqua calda e lasciare in infusione per almeno 10 minuti, dolcificare con miele grezzo se lo si desidera.

L’acqua di rose può essere fatta anche mettendo 2-4 tazze di petali di rosa in una pentola e versando acqua quanto basta per coprire loro, lasciate cuocere per circa 45 minuti e poi lasciare raffreddare. Scolare e conservare l’acqua di rose in frigorifero, sarà un buona per 7-10 giorni. L’acqua di rose funziona come astringente e come un anti-invecchiamento e tonico per il viso e la pelle.

I petali di rosa sono anche un’ottima aggiunta al vostro bagno e può contribuire a fornire sollievo per la pelle secca e il prurito, punture di insetto, scottature, acne, ed eczema. Assicurati di cercare sempre rose biologiche o non spruzzate da pesticidi dannosi.

FONTE: Medicalmedium

 

(ENGLISH VERSION)

Roses are a medicinal flower that have been used since ancient times for their nutritional and healing benefits. Rose petals are rich in vitamins C, A, D, E & B-complex and minerals such as zinc, iron, and selenium. Rose petals contain sedative, antibacterial, anti-inflammatory, anti-depressant, and mood enhancing properties. They are known to soothe sore throats, nervous tension, anxiety, headaches, peptic ulcers, hypertension, fluid retention, bronchitis, urinary tract infections, and heart disease. 

Rose petals are also often used for painful menstruation (dysmenorrhea) and for digestion issues such as flatulence, constipation, and diarrhea. Fresh organic rose petals are a wonderful addition to fruit salads, green salads, deserts, and a variety of healthy meals. Rose petal tea is also a soothing and relaxing way to enjoy its benefits. Simply use 1 teaspoon of dried rose petals to 1 cup of hot water and allow to steep for at least 10 minutes, sweeten with raw honey if desired. 

Rose water can also be made by placing 2-4 cups of rose petals in a pot and pouring just enough water to cover them, Simmer for about 45 minutes and then allow to cool. Strain and store rose water in the fridge, it will be good for 7-10 days. Rose water works as an astringent and as an anti-aging & beautifying tonic for the face and skin. 

Rose petals are also an excellent addition to your bath and can help provide relief for dry, itchy skin, bug bites, sunburn, acne, and eczema. Make sure to always seek out organic or unsprayed roses since conventionally grown rose petals often contain harmful pesticides.

 

SOURCE: Medicalmedium

Read Full Post »

tea-tisaneLa vita quotidiana è spesso stressante e la qualità della vita viene ridotta notevolmente: scopri quali sono le tisane più efficaci per stare subito meglio.

 

Lo stress è una reazione di difesa del corpo scatenata da stimoli esterni che possono essere

  • emotivi,
  • fisici o
  • mentali.

 

Le ghiandole surrenali libernao adrenalina e cortisolo. Il tasso elevato di questi ormoni nel sangue ha come effetto l’accelerazione del battito cardiaco, l’aumento della frequenza respiratoria e e della pressione arteriosa. Quando siamo sottoposti a periodi di stress prolungato sentiamo una forte stanchezza, difficoltà a respirare, contrazioni muscolari e una forte sensazione di ansia e inquietudine e sonno disturbato. Con i rimedi naturali giusti possiamo alleviare i sintomi.

1. Papavero

Il papavero (papver rhoeas) possiede proprietà rilassanti e lievemente naercotiche a causa della presenza di alcaloidi. Allevia la tensione e rallenta il polso e la respirazione. Per preparare una decozione di papavero fate bollire per 10 minuti una manciata di petali. Lasciatela raffreddare e mettetala in fgiro. In caso di stress bevete un bicchiere di questa bevanda, anche più volte al giorno.

 

2. Basilico

Il basilico è molto utile soprattutto il giorno prima di un avvenimento la cui incombenza ci mette sotto stress, in questo modo ci rilasseremo e riusciremo a dormire bene. Il basilico ( octimum basilicum) è dotato di proprietà calmanti e sedative molto efficaci. Portate a ebollizione 25 g di foglie di basilico fresche in 50 cl d’acqua, coprite e lasciate bollire per 10 minuti. Anche questo rimedio può essere consumato più volte al giorno nei periodi in cui siamo sottoposti a stress.

 

3. Biancospino

Il biancospino contiene flavonoidi, è un rimedio molto efficace in caso di ansia, d’insonnia e di nervosismo. E’ un ottimo sedativo del sistema cardiovascolare, regola la pressione sanguigna e il ritmo del cuore. Mettete 5 g di biancospino secco in 50 cl d’acqua bollente. Lasciate in infusione per 10 munuti. Filtrate e bevete una o due volte al giorno.

 

4. Timo

Il timo è un eccellente tonico del sistema nervoso, è molto utile in caso di stati ansiosi. Versate 30 g di timo in un litro d’acqua bollente, coprite e lasciate in infusione per 10 minuti. Bevetene durante la giornata per ridurre lo stress fino a quando vi sentirete meglio. Potete dolcificare quest’infuso con del miele.

 

5. Lavanda

La lavanda ha un effetto sedativo sul sistema nervoso, per questo è consigliata nei casi di stress accompagnato da ansia, nei bambini e negli adulti. Preparate un infuso con 5 g di fiori di lavanda in un litro d’acqua bolente. Ptete berne tre tazze al giorn otra i pasti. La lavanda è ricca di tannini e flavonoidi.

 

6. Valeriana

La valeriana è davvero la pianta sedativa per eccellenza, rilassante e antispasmodica, calma l’ansia e l’insonnia. In 25 cl d’acqua fredda versate un cucchiaio di radici di valeriana. Portate a ebollizione e lasciate bollire per 3 minuti. Filtrate e aggiungete del miele. Bevetene durante il giorno o la sera, per favorire il sonno.

 

Consiglio: respirare bene allevia lo stress

Può essere efficace eseguire degli esercizi di respirazione per imparare a gestire lo stress nella quotidianità. Infatti attraverso la respirazione possiamo rilassarci anche quando ci sentiamo molto stressati. Potete dedicare tre spazi nel corso della giornata, della durata di tre minuti circa, in cui vi isolate, chiudete gli occhi ed eseguite respiri profondi e lenti, trattenendo il respiro tra l’inspirazione e l’espirazione.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Daily life is often stressful and quality of life is greatly reduced: discover what are the most effective herbal teas to be better immediately.

Stress is a defense reaction of the body triggered by external stimuli that can be

  • emotional,
  • physical or
  • mental.

The adrenal glands liberate adrenaline and cortisol. The high level of these hormones in the blood has the effect of rapid heartbeat, increased respiration rate and blood pressure. When we are subjected to periods of prolonged stress we feel a strong fatigue, difficulty breathing, muscle contractions and a strong feeling of anxiety and restlessness and disturbed sleep. With the right natural remedies you can alleviate symptoms.

1. Poppy

The poppy (papver rhoeas) has relaxing properties and slightly narcotizing that due to the presence of alkaloids. It relieves tension and slows the pulse and respiration. To prepare a poppy decoction, boil for 10 minutes a handful of petals. Allow it to cool and out it in rathe fridge. In case of stress you drink a glass of this drink, even several times a day.

2. Basil

Basil is very helpful especially the day before an event whose task puts us under stress, so we relax and we manage to sleep well. Basil (octimum basilicum) has a calming and very effective sedative. Boil 25 grams of fresh basil leaves in 50 cl of water, cover and simmer for 10 minutes. Even this remedy can be consumed several times a day during periods when we are under stress.

3. Hawthorn

Hawthorn contains flavonoids, it is a very effective remedy for anxiety, insomnia and nervousness. And it is an excellent sedative of the cardiovascular system, regulates blood pressure and heart rhythm. Put 5 g of dried hawthorn in 50 cl of boiling water. Let steep for 10 munuti. Strain and drink one or two times a day.

4. Thyme

The thymus is an excellent tonic of the nervous system, it is very useful in case of anxiety. Pour 30 g of thyme in a quart of boiling water, cover and let steep for 10 minutes. Drink from it during the day to reduce stress until you feel better. Quest’infuso you can sweeten with honey.

5. Lavender

Lavender has a sedative effect on the nervous system, so it is recommended in cases of stress accompanied by anxiety, in children and adults. Prepare an infusion with 5 g of lavender flowers in a quart of water bolente. Ptete drink three cups giorn otra meals. TThe lavender is rich in tannins and flavonoids.

6. Valerian

Valerian is really a sedative plant par excellence, relaxing and antispasmodic, calms anxiety and insomnia. In 25 cl of cold water pour a spoonful of valerian roots. Bring to a boil and simmer for 3 minutes. Strain and add honey. Drink from it during the day or evening, to promote sleep.

Tip: breathe well relieves stress

It can be effective to perform breathing exercises to learn how to manage stress in everyday life. In fact, through breathing we can relax even when we feel very stressed. You can put three spaces in the day, lasting three minutes, in which you isolate yourself, close your eyes and run deep breaths and slow, holding his breath between inhalation and exhalation.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

tisane-dimagrantiEsistono vari tipi di tè: alcuni accelerano il metabolismo, altri fanno assorbire meno i grassi e altri ancora eliminano le scorie metaboliche…

 

Puoi berlo in ogni momento della giornata ed è facile da preparare: una tazza di tè caldo, perfetta nella stagione invernale, non costituisce solamente una pausa piacevole, ma ti fa anche dimagrire. Ogni tipo di tè – ne esistono tantissimi – contiene specifiche sostanze snellenti:

  • alcuni svegliano il metabolismo,
  • altri inibiscono l’assorbimento di nutrienti che portano ad accumulare grasso,
  • altri ancora favoriscono la depurazione e lo smaltimento delle scorie.

Chili in eccesso? C’è il tè bianco

Si chiama bianco per via della “peluria” argentata che ricopre le foglie della pianta da cui origina, la Camelia sinensis. Da queste foglie si ricava una bevanda dal colore giallo pallido ricca di antiossidanti antinvecchiamento, ma anche in grado di accelerare il metabolismo, e di conseguenza ridurre il grasso in eccesso. Per preparare questo tè si scalda l’acqua fino a portarla a una temperatura di 70 °C (non è necessaria l’ebollizione). Si lasciano in infusione le foglie o la bustina per un paio di minuti. Il suo sapore dolce permette di berlo anche senza dolcificare.

Il tè rosso africano ti fa assorbire meno grassi

È molto diffuso in Sudafrica (ma si trova anche da noi, sia in foglie sfuse sia in bustine) e si chiama Rooibos. Non è un vero e proprio tè in quanto non contiene caffeina, ma è ricco di vitamina C, sali minerali e flavonoidi. Oltre ad essere conosciuto come potente antiossidante, questo tè ha la capacità di inibire l’azione di enzimi che intervengono durante la digestione dei grassi, per cui ne limita l’assorbimento. Il Rooibos si preparara come un infuso, cioè facendo bollire l’acqua e lasciando le foglie in infusione per una decina di minuti.

Via le scorie con il tè di equiseto

L’equiseto è una pianta dalle proprietà diuretiche, per cui aiuta a eliminare le scorie metaboliche. Una sua regolare assunzione favorisce, infatti, la depurazione dell’organismo dalle tossine, agendo in modo efficace anche contro la ritenzione idrica e la cellulite. Per prepararlo, versa in 150 ml di acqua calda 2-4 cucchiaini di equiseto essiccato e lascia agire per almeno 10-15 minuti. Puoi berne più tazze nel corso della giornata.

Il tè pu-erh brucia i lipidi

È un tè cinese, prodotto nella zona dello Yunnan, e può essere consumato immediatamente dopo la preparazione oppure fatto stagionare anche per diversi anni. È considerato un potente bruciagrassi, in grado di accelerare il metabolismo e abbattere i livelli di colesterolo. Per prepararlo metti 1 o 2 cucchiaini di foglie nell’acqua bollente e lascia on infusione 2-5 minuti a seconda dell’intensità desiderata.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

There are various types of tea: some speed up metabolism, others do absorb less fat and more eliminate metabolic waste …

You can drink it at all times of the day and it is easy to prepare: a cup of hot tea, perfect in winter, not only it is a nice break, but it also helps you to lose weight. Each type of tea – there are many – contains specific slimming substances:

  • Some wake up your metabolism,
  • others inhibit the absorption of nutrients that lead to accumulate fat,
  • others favor the treatment and disposal of nuclear waste.

Excess of pounds? There is the white tea

It’s called White because of “fluff” silver that covers the leaves of the plant from which it originates, the Camellia sinensis. From these leaves you get a drink from pale yellow color full of anti-aging antioxidants, but also it can speed up your metabolism, and consequently reduce the excess of fat. To prepare this tea heat the water up to bring it to a temperature of 70 ° C (boiling) is not necessary. It is left in the leaves or the infusion bag for a couple of minutes. Its sweet flavor makes it possible to drink it even without sweeten it.

The African red tea makes you absorb less fat

It is very popular in South Africa (you can find it also here, both in loose leaves in the bags) and is called Rooibos. It is not a true tea because it doesn’t contains caffeine, but it is rich in vitamin C, minerals and flavonoids. In addition to being known as a potent antioxidant, this tea has the ability to inhibit the action of enzymes that occur during the digestion of fats, for which limits its absorption. Rooibos is prepared as an infusion, that is, by boiling the water and leaving the leaves to steep for ten minutes.

With horsetail tea you keep away the slag

Horsetail is a plant with diuretic properties, so it helps to remove metabolic waste. Its regular intake promotes, in fact, the purification of the organism from toxins, acting effectively even against water retention and cellulite. To prepare it, pour in 150 ml of warm water 2-4 teaspoons dried horsetail and leave for at least 10-15 minutes. You can drink more cups throughout the day.

Pu-erh tea burns fat

It is a Chinese tea, produced in Yunnan area, and can be consumed immediately after preparation or live it age  for several years. It is considered a potent fat burner, can accelerate the metabolism and reduce cholesterol levels. To prepare it put 1 or 2 teaspoons of boiling water on the leaves and leaves infusion 2-5 minutes depending on the intensity desired.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

Older Posts »