Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘FRUTTA’

L’anguria (o cocomero) è uno dei frutti più dissetanti, rinfrescanti e ricchi d’acqua. È uno dei simboli dell’estate ed il frutto di stagione per eccellenza. Scopriamo proprietà, benefici e calorie dell’anguria.

Oltre ad un sapore delizioso, l’anguria presenta proprietà nutritive e benefiche interessanti. Sapevate, ad esempio, che le angurie dalla polpa più rossa possono superare i pomodori per quanto riguarda il contenuto di licopene?

L’anguria non è sempre di stagione però, quindi è bene approfittare della sua presenza in estate per poterla gustare sempre fresca ed al giusto punto di maturazione.

Proprietà e benefici dell’anguria

Consumare una fetta di anguria in estate può darci molto sollievo e questo frutto, non a caso, è tipico proprio della stagione più calda quando abbiamo bisogno di una maggiore quantità acqua per idratare il nostro organismo.

anguria-cocomero

Ecco i benefici che si possono riscontrare consumando anguria:

  • Idratazione: la normale composizione dell’anguria vede la presenza del 92% di acqua e dell’8% di zuccheri comunemente presenti nella frutta. Il suo consumo contribuisce dunque alla nostra idratazione durante le giornate più calde.
  • Stimola la diuresi, contrasta la cellulite ed è detox: grazie alla ricchezza d’acqua, l’anguria è un frutto che stimola la diuresi e favorisce la disintossicazione del corpo. Inoltre aiuta a contrastare la cellulite.
  • Energia: l’anguria è un frutto energetico e una semplice porzione può aumentare i livelli di energia del 23%. Ciò accade per via del suo contenuto di vitamina B6, che il corpo utilizza per sintetizzare la dopamina, promotrice del benessere. L’anguria contiene inoltre magnesio, che viene utilizzato dal nostro corpo per rifornire di energia le cellule.
  • Vantaggi per cuore e colesterolo: alcune delle preziose proprietà dell’anguria sono state confermate di recente da parte della scienza, che ha constatato la sua capacità di rappresentare un aiuto naturale contro le malattie cardiache e di ridurre i livelli del colesterolo cattivo. A risultare altamente benefica è la citrulina, una sostanza presente nell’anguria, che rende questo frutto adatto a prevenire l’ipertensione e le malattie cardiache. Secondo alcuni studi, basterebbe una fetta di anguria al giorno per aiutare il nostro organismo a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue.
  • Antinfiammatoria e antiossidante: la presenza di licopene in questo frutto, gli fornisce doti antinfiammatorie e antiossidanti.
  • Mantenere il peso forma: il consumo di anguria può aiutare a mantenere il peso sotto controllo. Grazie alla grande quantità di acqua presente all’interno non solo disseta ma anche placa il senso di fame, è per questo un’ottimo spuntino di metà mattina o metà pomeriggio, anche al mare!
  • Favorire il sonno: il consumo di anguria può  contribuire a migliorare la qualità del sonno. Mangiare un paio di fettine di questo frutto dopo cena può stimolare nell’organismo la produzione di serotonina, per via del suo contenuto in carboidrati. Quando, nelle ore serali, i livelli di serotonina salgono, il cervello è meno sensibile ai segnali di disturbo, come i rumori, favorendo sonni tranquilli.
  • Afrodisiaca: la citrulina presente in questo frutto è un amminoacido che viene utilizzato dall’organismo per la produzione di arginina. L’arginina è ritenuta un vero e proprio viagra naturale, in grado di dilatare i vasi sanguigni e di migliorare l’afflusso di sangue verso gli organi genitali.

In estate, mangiare anguria ogni giorno permette di proteggere la pelle dai rischi legati ad una eccessiva esposizione ai raggi UV, secondo le più recenti ricerche scientifiche (questo non significa però che possiamo evitare di utilizzare le protezioni solari!).

Sapete poi che anche i semi di cocomero possono essere consumati e sono ricchi di proprietà? Questi piccoli semini sono ricchi di fibre, hanno quindi un’azione lassativa, ma sono anche una preziosa fonte di vitamine e sali minerali.

cocomero

Calorie dell’anguria

L’anguria è uno dei frutti più leggeri e meno calorici che abbiamo a disposizione durante l’estate. Ciò  grazie alla sua ricchezza d’acqua e alla completa assenza di grassi.

Le calorie derivano dal contenuto di zuccheri naturali dell’anguria, ma sono comunque davvero poche. 100 grammi di anguria contengono infatti soltanto 30 calorie.

Anche chi è attento alla linea, dunque, può mangiare l’anguria senza problemi e godere dei suoi vantaggi.

Anguria, controindicazioni

L’anguria presenta anche qualche controindicazione o possibile effetto collaterale.  Alcune persone hanno difficoltà a digerirla, soprattutto se consumata dopo i pasti. Questo è dovuto alla presenza al suo interno di molta acqua che diluisce i succhi gastrici e di conseguenza ne ostacola il lavoro (è lo stesso motivo per cui si consiglia di bere lontano dai pasti).

Può dare problemi anche se si soffre di gastrite e colite, in questo caso bisogna valutare la personale reazione a questo frutto consumandolo a piccole dosi. In caso di gastrite potrebbe infatti accentuare il dolore mentre se si soffre di colon irritabile potrebbe avere un elevato effetto lassativo o provocare gonfiore addominale.

Una certa attenzione devono prestare le persone che soffrono di diabete in quanto questo frutto ha un elevato indice glicemico e le donne incinte (se predisposte al diabete gestazionale o se stanno seguendo un’alimentazione controllata). Consumare anguria in questi casi non è del tutto sconsigliato ma spesso si suggerisce di non esagerare mangiandone magari solo una fettina, meglio se accompagnata da qualche altro cibo ricco di fibre.

Infine chi soffre di allergia all’aspirina deve valutare se è il caso di consumare o meno l’anguria parlando con il proprio medico (questo frutto contiene infatti salicilati naturali). Dato poi che l’anguria attiva l’istamina, meglio evitarla se si soffre di allergie alle graminacee o al polline perché potrebbe far scaturire reazioni crociate.

Come scegliere l’anguria

Come riconoscere un’anguria matura e saporita? Ecco a cosa fare attenzione:

  • Il picciolo dell’anguria non deve essere secco. Se dal punto in cui il picciolo si trova, o si trovava, fuoriesce del succo, significa che siamo in presenza di un frutto maturo e zuccherino.
  • “suono di vuoto”: è un trucchetto che consiste nel bussare leggermente con un pugno sulla superficie del frutto
  • chiazze gialle o striature sul frutto indicano che l’anguria è ben matura

Come conservare l’anguria

Come conservare al meglio l’anguria? Il frutto, se le sue dimensioni lo permettono, può essere conservato senza problemi per alcuni giorni in frigorifero, quando non è ancora stato aperto.

Se l’anguria è invece già stata affettata, è bene evitare la pellicola trasparente. È consigliabile piuttosto conservare l’anguria già tagliata a cubetti e privata della buccia in un contenitore per alimenti o in uno scolapasta appoggiato su di una ciotola (in cui si raccoglierà l’acqua che può colare dal frutto) da riporre in frigorifero.

L’anguria tagliata deve comunque essere consumata al più presto.

anguria-bastoncini

Come gustare al meglio l’anguria

L’anguria può essere consumata fresca, semplicemente tagliandola a fette, ma può essere anche suddivisa in cubetti ed impiegata per la preparazione delle macedonie di frutta.

Esiste uno strumento apposito che permette di ottenere delle palline dalla polpa dell’anguria, che risultano molto decorative per le coppe di frutta o per i gelati. Si può servire anche, come potete vedere dalla foto sopra, a mo’ di gelato inserendo un bastoncino da ghiacciolo al suo interno. Perfetta per fare bella figura ad una festa estiva.

anguria-frullato

FONTE: Greenme

 

(ENGLISH VERSION)

Watermelon (or watermelon) is one of the most refreshing, refreshing and water-rich fruits. It is one of the symbols of summer and the seasonal fruit par excellence. Let’s discover the properties, benefits and calories of watermelon.
In addition to a delicious taste, watermelon has interesting nutritional and beneficial properties. Did you know, for example, that redder-pulp watermelons can outweigh tomatoes in lycopene content?
The watermelon is not always in season however, so it is good to take advantage of its presence in summer to be able to taste it always fresh and at the right point of ripeness.

Properties and benefits of watermelon

Consuming a slice of watermelon in the summer can give us a lot of relief and this fruit, not surprisingly, is typical of the hottest season when we need more water to hydrate our body.
watermelon-watermelon

Here are the benefits that can be found by consuming watermelon:

  • Hydration: the normal composition of the watermelon sees the presence of 92% of water and 8% of sugars commonly found in fruit. Its consumption therefore contributes to our hydration during the hottest days.
  • It stimulates diuresis, counteracts cellulite and is detox: thanks to the abundance of water, watermelon is a fruit that stimulates diuresis and promotes detoxification of the body. It also helps fight cellulite.
  • Energy: watermelon is an energy fruit and a simple portion can increase energy levels by 23%. This happens because of its vitamin B6 content, which the body uses to synthesize dopamine, a promoter of wellness. Watermelon also contains magnesium, which is used by our body to supply cells with energy.
  • Benefits for heart and cholesterol: some of the precious properties of watermelon have recently been confirmed by science, which has found its ability to be a natural help against heart disease and to reduce levels of bad cholesterol. Citrulin, a substance found in watermelon that is highly beneficial for preventing hypertension and heart disease, is highly beneficial. According to some studies, a slice of watermelon per day would be enough to help our body reduce blood cholesterol levels.
  • Anti-inflammatory and antioxidant: the presence of lycopene in this fruit provides it with anti-inflammatory and antioxidant qualities.
  • Maintaining a healthy weight: eating watermelon can help keep weight under control. Thanks to the large amount of water present inside, not only does it quench the thirst but also the sense of hunger, it is therefore an excellent mid-morning or mid-afternoon snack, even at sea!
  • Encouraging sleep: the consumption of watermelon can help improve sleep quality. Eating a couple of slices of this fruit after dinner can stimulate the production of serotonin in the body, due to its carbohydrate content. When, in the evening hours, serotonin levels rise, the brain is less sensitive to disturbing signals, such as noise, favoring peaceful sleep.
  • Aphrodisiac: the citruline present in this fruit is an amino acid that is used by the body for the production of arginine. Arginine is considered a true natural viagra, able to dilate blood vessels and improve blood flow to the genital organs.

In summer, eating watermelon every day allows you to protect your skin from the risks associated with excessive exposure to UV rays, according to the latest scientific research (this does not mean however that we can avoid using sunscreens!).
Do you also know that watermelon seeds can also be consumed and are rich in properties? These small seeds are rich in fiber, therefore they have a laxative action, but they are also a precious source of vitamins and mineral salts.

Watermelon calories

Watermelon is one of the lightest and least caloric fruits we have available during the summer. This thanks to its richness of water and the complete absence of fat.
The calories come from the natural sugar content of the watermelon, but they are still very few. In fact, 100 grams of watermelon contain only 30 calories.
Even those who are attentive to the line, therefore, can eat watermelon without problems and enjoy its advantages.

Watermelon, contraindications

Watermelon also has some contraindications or possible side effects. Some people have difficulty digesting it, especially when consumed after meals. This is due to the presence inside of a lot of water that dilutes the gastric juices and consequently hinders their work (it is the same reason why it is recommended to drink away from meals).
It can give problems even if you suffer from gastritis and colitis, in this case you must evaluate the personal reaction to this fruit by consuming it in small doses. In the case of gastritis it could in fact accentuate the pain, while if you suffer from an irritable bowel it could have a high laxative effect or cause abdominal swelling.
Some people who suffer from diabetes need to pay attention because this fruit has a high glycemic index and pregnant women (if they are predisposed to gestational diabetes or are following a controlled diet). Consuming watermelon in these cases is not completely discouraged but it is often suggested not to overdo it by eating maybe just a slice, better if accompanied by some other fiber-rich food.
Finally, those who suffer from an allergy to aspirin should consider whether or not they should consume watermelon by talking to their doctor (this fruit contains natural salicylates). Since then the watermelon activates the histamine, it is better to avoid it if you suffer from allergies to grasses or pollen because it could cause cross reactions.

How to choose watermelon

How to recognize a ripe and tasty watermelon? Here’s what to watch out for:
The stalk of the watermelon must not be dry. If from the point where the petiole is, or was found, some juice comes out, it means that we are in the presence of a ripe and sugary fruit.
“Sound of emptiness”: it is a trick that consists in knocking lightly on the surface of the fruit with a fist
yellow patches or streaks on the fruit indicate that the watermelon is very ripe
Also read: How to choose ripe watermelons and melons

How to store watermelon

How to best preserve watermelon? The fruit, if its size allows it, can be stored without problems for a few days in the refrigerator, when it has not yet been opened.
If the watermelon has already been sliced, the transparent film should be avoided. Rather, it is advisable to keep the watermelon already cut into cubes and peel it in a food container or in a colander resting on a bowl (in which water will be collected from the fruit) to be placed in the refrigerator.
The cut watermelon must however be consumed as soon as possible.
Also read: How to best preserve fruit and vegetables in the summer
Watermelon-sticks

How to best taste watermelon

The watermelon can be eaten fresh, simply by cutting it into slices, but it can also be divided into cubes and used for the preparation of fruit salads.
There is a special tool that allows you to get balls from the pulp of the watermelon, which are very decorative for fruit cups or ice cream. You can also serve, as you can see from the picture above, as an ice cream by inserting a popsicle stick into it. Perfect for making a good impression at a summer party.
With watermelon you can also prepare smoothies, sorbets and a Sicilian specialty: the mellone frost.
There is also a real art of carving watermelon. If you are looking for original ways to serve this fruit you can read here.
As for the watermelon seeds, you can read 10 recipes and ideas to use them in the kitchen and in creative recycling.
If you don’t want to throw anything away, there is even the possibility of using watermelon peel in some recipes.

SOURCE: Greenme

 

Read Full Post »

I litchi sono un superfrutto che sono venerati in tutto il mondo per il loro sapore delizioso e le loro numerose proprietà che promuovono la salute.

 

Sono una ricca fonte di vitamina C e complesso B che aiutano a rafforzare il sistema immunitario, proteggono dall’infiammazione e aiutano il corpo a metabolizzare carboidrati, proteine ​​e grassi.

 

I litchi contengono un composto chiamato oligonolo che ha potenti proprietà antivirali e sono altamente benefici per chi soffre di raffreddore, influenza, febbre, ghiandole gonfie o mal di gola.

I litchi hanno la reputazione di essere in grado di aiutare la più ostinata tosse e fornire un significativo sollievo respiratorio dalla congestione e dalla tosse cronica.

 

Contiene anche flavonoidi che possono aiutare a prevenire la crescita delle cellule tumorali e ridurre le dimensioni dei tumori.

I litchi sono ricchi di antiossidanti che sono noti per aiutare a

  • ridurre il peso,
  • migliorare la circolazione e
  • proteggere il corpo dall’invecchiamento e dalle malattie.

I litchi contengono anche composti unici che aiutano ad eliminare la candida.

Sono una buona fonte di rame, ferro, zinco, selenio e potassio che possono aiutare a nutrire il sangue e aumentare i livelli di energia.

I litchi hanno una pelle ruvida color lampone che può essere facilmente staccata per esporre la frutta succosa come l’uva all’interno.

All’interno della polpa succosa c’è un seme marrone brillante che dovrebbe essere scartato. Il frutto è dolce e rinfrescante ed è apprezzato da grandi e piccini.

I litchi freschi si trovano spesso nel supermercato tra luglio e ottobre, ma la frutta può essere trovata in qualsiasi momento dell’anno sotto forma di succhi, marmellate, gelatine e sorbetto.

Il litchi essiccato o congelato si può trovare anche nei mercati specializzati, mentre per la guarigione dell’estratto di frutta al litchi può essere trovato in capsule, tinture, tè e forme liquide online o presso il vostro negozio di alimenti naturali.

 

(ENGLISH VERSION)

Lychees are a superfruit that are revered around the world for their delicious flavor and their numerous health promoting properties. They are a rich source of vitamin C and B-complex which help to boost the immune system, protect against inflammation, and aid the body in metabolizing carbohydrates, proteins, and fats. 

Lychees contain a compound called oligonol which has powerful anti-viral properties and are highly beneficial for those suffering with colds, flu, fever, swollen glands, or sore throat. Lychees have the reputation of being able to help the most stubborn of coughs and provide significant respiratory relief from congestion and chronic coughs. 

They also contains flavonoids which can help to prevent the growth of cancer cells as well as reduce the size of tumors. Lychees are packed with antioxidants that are known to help reduce weight, improve circulation, and protect the body from aging and disease. Lychees also contain unique compounds that help to eliminate candida. 

They are a good source of copper, iron, zinc, selenium, and potassium which can help to nourish the blood and increase energy levels. Lychees have a rough raspberry colored skin that can be easily peeled off to expose the juicy grape like fruit inside. Inside the juicy flesh is a shiny brown seed that should be discarded. The fruit is sweet and refreshing and is thoroughly enjoyed by children and adults alike. 

Fresh lychees are often found in the supermarket between July-October, but the fruit can also be found anytime of the year in the form of juices, jams, jellies, and sorbet. Dried or frozen lychee can also be found in speciality markets while healing lychee fruit extract can be found in capsule, tincture, tea, and liquid form online or at your local health food store.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Le fragole sono un frutto dolce e delizioso che è anche un potente nutrizionale e un incredibile superfood.

 

Sono ricchi di vitamine A, complesso B, e E e minerali come manganese, ferro e zinco. Sono ricchi di antiossidanti che aumentano la loro capacità di ricostruire, riparare e ringiovanire il corpo.

 

Hanno anche alti livelli di fenoli, che agiscono come un antinfiammatorio che lo rende un alimento essenziale per chi soffre di malattie autoimmuni come

  • l’asma,
  • la sindrome da stanchezza cronica,
  • la fibromialgia,
  • l’artrite reumatoide,
  • la sclerosi multipla,
  • la sindrome delle gambe senza riposo,
  • la colite,
  • la BPCO ,
  • IBS,
  • neuropatia,
  • morbo di Crohn,
  • lupus,
  • sindrome di guillain-barretta e
  • tiroidite di Hashimoto.

Ricco di vitamina C aiutano a rafforzare il sistema immunitario proteggendo da raffreddori, influenza e infezioni respiratorie.

Sono anche ben noti per essere utili per la degenerazione maculare legata all’età e per problemi legati alla vista. Le fragole contengono acido ellagico e flavonoidi che sono buoni per la salute cardiovascolare e possono aiutare a prevenire le malattie cardiache, ictus e contribuire a ridurre il colesterolo.

Sono anche cibo fantastico per la perdita di peso in quanto sono a basso contenuto di calorie e ad alto contenuto di composti nutrizionali che sono vitali per una salute ottimale.

Durante l’estate, cerca fragole coltivate localmente per i più benefici nutrizionali e salutari. Le fragole biologiche congelate sono anche una buona alternativa quando non sono disponibili prodotti freschi.

Le fragole sono un’aggiunta eccellente agli smoothies, alle macedonie e alle insalate verdi miste e sono lo snack perfetto in ogni momento della giornata.

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Strawberries are a sweet, delicious fruit that are also a nutritional powerhouse and an all around amazing superfood. They are packed with Vitamins A , B-complex, & E and minerals such as manganese, iron, and zinc. They are rich in antioxidants which boosts their ability to rebuild, repair, and rejuvenate the body. 

They also have high levels of phenols, which act as an anti-inflammatory which makes it an essential food for those suffering from autoimmune disorders such as asthma, chronic fatigue syndrome, fibromyalgia, rheumatoid arthritis, multiple sclerosis, restless leg syndrome, colitis, COPD, IBS, neuropathy, Crohn’s disease, lupus, guillain-barre syndrome, and Hashimoto’s thyroiditis. 

Loaded with Vitamin C they help to boost the immune system by warding off colds, flu’s, and respiratory infections. They are also well known for being beneficial for age related macular degeneration and vision related issues. Strawberries contain ellagic acid and flavonoids which are good for cardiovascular health and can help prevent heart disease, stroke, and and help to lower cholesterol. 

They are also fantastic weight loss food as they are low in calories and high in nutritional compounds that are vital for optimal health. During the summertime, look for locally grown strawberries for the most nutritional and health benefits. Organic frozen strawberries are also a good alternative when fresh are not available. Strawberries are an excellent addition to smoothies, fruit salads, and mixed green salads and they are the perfect snack anytime of the day.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Il passion fruit custodisce al suo interno una straordinaria ricchezza di sostanze nutrienti che combattono l’ansia, rinvigoriscono e fanno bene all’intestino.

 

Ha le dimensioni di un limone, un profumo intenso e un gusto acidulo e dolce allo stesso tempo. Il passion fruit è un frutto esotico dalla buccia coriacea marrone-porpora. L’interno, cavo, contiene una polpa gelatinosa verde-arancione, quasi fosforescente, ricchissima di piccoli semi supersazianti. Il frutto è simile a un uovo e si può anche mangiare come tale, incidendo la calotta superiore e bevendone il dolce contenuto.

Passion fruit, il suo nome deriva dalla passione di Gesù

Il passion fruit proviene da una varietà commestibile dell’albero della passiflora detta anche maracuya o granadilla, piccolo melograno, a causa della ricchezza di semi. Nella maggior parte dei Paesi il nome è legato al simbolismo cristiano, per via del fiore che evoca la corona di spine, i chiodi e il martello. In alcuni luoghi è chiamato “fiore dell’orologio”, per via dell’infiorescenza in qualche modo simile a un quadrante. Il passion fruit è prezioso per i disturbi di stomaco e intestino, è un calmante naturale e un antifame grazie ai semini che vanno masticati a lungo.

Il passion frutit contiene un tris formidabile di antiossidanti

Il passion fruit contiene molti antiossidanti e fibre, indispensabili per il benessere dell’apparato digerente. Apporta ferro, zinco, magnesio, selenio, Omega 6, acido citrico, tracce di acido ascorbico, amido e sostanze aromatiche. È ricco di potassio, che regola la pressione e fa bene al cuore: in 100 g ce ne sono 348 mg. Un frutto della passione ha il potassio di 2-3 piccole banane!

Il passion fruit contiene buone quantità di betacarotene e licopene. Il primo previene le neoplasie, protegge pelle e mucose e fa da scudo contro infezioni e danni degli agenti atmosferici inquinanti. Inoltre, rinforza ossa e denti ed è benefico per gli occhi. Anche il licopene è prezioso per pelle, cuore e occhi (che difende da cataratta e maculopatia senile) e protegge la prostata. Infine la vitamina C rende questo frutto utile per mantenere elastica la pelle, per favorire l’assorbimento di ferro, prevenire le infezioni e combattere lo stress ossidativo.

Fa benissimo all’intestino

Una porzione di passion fruit fornisce il 98% del fabbisogno giornaliero di fibra. Il frutto contiene in particolare pectina, che aiuta la regolarità intestinale e nutre la flora batterica. Le mucillagini della polpa, come le foglie di passiflora, contrastano gli spasmi gastrici, svolgendo una buona azione digestiva. Il contenuto di vitamine B2 e B6, oltre che di pectina, calma le mucose e favorisce la circolazione sanguigna. Per questo è utile contro ulcere e infiammazioni dell’apparato digerente.

Favorisce relax e notti tranquille

Il passion fruit contiene passiflorina, sostanza che agisce da blando sedativo, efficace ma non invasivo. Distende i nervi, favorisce il rilassamento notturno e l’addormentamento. Nella polpa è poi presente l’harman, composto collegato a una riduzione dell’insonnia e dell’ansia nervosa. L’abbondanza di potassio rilassa le pareti dei vasi. migliorando l’afflusso di sangue. Le tribù del Rio delle Amazzoni usano il frutto come sedativo e antidolorifico: le sue capacità antinfiammatorie sono confermate da uno studio dell’Università dell’Arizona.

Vuoi una silhouette al top? Il passion  fruit è la scelta giusta!

Il pregiato frutto esotico ricco di polpa (97 g ogni etto) è adatto a chi deve perdere peso. Il primo merito va alla pectina, che nello stomaco assume una consistenza gelatinosa, ha effetto saziante e dà uno stop alla voglia di cibi golosi. Inoltre questa fibra ritarda l’assorbimento dei carboidrati nell’intestino e facilita la metabolizzazione dei grassi, con effetti benefici anche sulla glicemia. I semi-croccanti che abbondano nella polpa vanno masticati a lungo e danno una sensazione di grande appagamento, mentre il sapore marcato satura subito il palato.

Guida all’acquisto del passion fruit

Questo frutto esotico sorprendente per la salute oggi è diffuso anche in Italia. Lo si può acquistare nelle grandi catene dei supermercati, nei mercati di frutta ben forniti e nei migliori negozi con disponibilità di frutta esotica. Attenzione perché l’aspetto può ingannare: se il passion fruit la buccia liscia e coriacea potrebbe non essere del tutto maturo: dunque, la  polpa potrebbe essere piuttosto acida. Quando è ben maturo e quindi più dolce, il passion  fruit è  meno bello a vedersi: ha una superficie piuttosto rugosa e raggrinzita, ma promette una polpa più succosa e dolce. Per gustarla, basta incidere con un coltello la parte superiore, togliere la calottina e mangiare la polpa del passion fruit con un cucchiaino proprio come se fosse un dessert. La maggior parte dei frutti che troviamo in commercio arriva dall’estero. Tuttavia è possibile trovare anche passion fruit italiani provenienti da regioni dal clima mite come la Liguria e la Sicilia. Il sole caldo, il vento secco e il clima mediterraneo regalano a questi frutti un sapore e proprietà nutrizionali unici.

Come conservare il passion fruit

La buccia spessa protegge piuttosto bene questi frutti esotici, quindi la loro conservazione non è difficile. Se sono ben maturi, si conservano perfettamente fino a una settimana in frigorifero. Se hai intenzione di conservarli e poi utilizzarli in cucina, in preparazioni dolci o salate, puoi anche congelarli in sacchetti da freezer sigillati ermeticamente. Puoi surgelare il frutto intero oppure soltanto la polpa.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

It has the size of a lemon, an intense aroma and a sour and sweet taste at the same time. Passion fruit is an exotic fruit with a reddish-brown leathery skin. The hollow interior contains an orange-green, almost phosphorescent, gelatinous pulp, very rich in small supersatious seeds. The fruit is similar to an egg and can also be eaten as such, by cutting into the upper cap and drinking its sweet content.

Passion fruit, its name derives from the passion of Jesus

Passion fruit comes from an edible variety of the passionflower tree also called maracuya or granadilla, small pomegranate, due to the richness of seeds. In most countries the name is linked to Christian symbolism, because of the flower that evokes the crown of thorns, the nails and the hammer. In some places it is called “clock flower”, due to the inflorescence somehow similar to a quadrant. Passion fruit is precious for stomach and bowel disorders, it is a natural sedative and an antifame thanks to the seeds that are chewed for a long time.

Passion frutit contains a formidable trio of antioxidants

Passion fruit contains many antioxidants and fibers, which are essential for the well-being of the digestive system. It brings iron, zinc, magnesium, selenium, Omega 6, citric acid, traces of ascorbic acid, starch and aromatic substances. It is rich in potassium, which regulates pressure and is good for the heart: in 100 g there are 348 mg. A passion fruit has the potassium of 2-3 small bananas!

Passion fruit contains good amounts of beta-carotene and lycopene.

The first prevents neoplasms, protects skin and mucous membranes and acts as a shield against infections and polluting atmospheric agents. It also strengthens bones and teeth and is beneficial to the eyes. Lycopene is also valuable for skin, heart and eyes (which defends against cataracts and senile maculopathy) and protects the prostate. Finally, vitamin C makes this fruit useful to keep the skin elastic, to favor iron absorption, prevent infections and fight oxidative stress.

It does very well in the intestine

A portion of passion fruit supplies 98% of the daily fiber requirement. The fruit contains in particular pectin, which helps the intestinal regularity and nourishes the bacterial flora. The mucilages of the pulp, like the leaves of passionflower, contrast gastric spasms, performing a good digestive action. The content of vitamins B2 and B6, as well as pectin, soothes the mucous membranes and promotes blood circulation. This is why it is useful against ulcers and inflammation of the digestive system.

Promotes relaxation and peaceful nights

Passion fruit contains passiflorina, a substance that acts as a mild sedative, effective but not invasive. Relaxes the nerves, promotes nocturnal relaxation and sleep. The harman is also present in the pulp, a compound linked to a reduction in insomnia and nervous anxiety. The abundance of potassium relaxes the vessel walls. improving the blood supply. The tribes of the Amazon use the fruit as a sedative and painkiller: its anti-inflammatory abilities are confirmed by a study by the University of Arizona.

Do you want a silhouette at the top? Passion fruit is the right choice!

The prized exotic fruit rich in pulp (97 g each pound) is suitable for those who must lose weight. The first merit goes to the pectin, which in the stomach assumes a gelatinous consistency, has a satiating effect and gives a stop to the desire for greedy foods. Furthermore this fiber delays the absorption of carbohydrates in the intestine and facilitates the metabolism of fats, with beneficial effects also on glycaemia. The semi-crunchy that abound in the pulp must be chewed for a long time and give a feeling of great satisfaction, while the marked flavor saturates the palate immediately.

Guide for buying passion fruit

This exotic fruit surprising for health is now widespread also in Italy. You can buy it in the large supermarket chains, in the well-stocked fruit markets and in the best shops with the availability of exotic fruits. Attention because the appearance can be deceiving: if the passion fruit the smooth and leathery peel may not be completely ripe: therefore, the pulp could be rather acid. When it is ripe and therefore sweeter, pasion fruit is less beautiful to look at: it has a rather wrinkled and wrinkled surface, but promises a more juicy and sweet pulp. To taste it, just cut the top with a knife, remove the cap and eat the passion fruit pulp with a spoon just like a dessert. Most of the fruits we find on the market come from abroad. However, it is also possible to find Italian passion fruit from regions with a mild climate such as Liguria and Sicily. The hot sun, the dry wind and the Mediterranean climate give these fruits a unique taste and nutritional properties.

How to preserve the passion fruit

The thick skin protects these exotic fruits rather well, so their conservation is not difficult. If they are ripe, they can be kept perfectly in the refrigerator for up to a week. If you intend to store them and then use them in the kitchen, in sweet or savory preparations, you can also freeze them in hermetically sealed freezer bags. You can freeze the whole fruit or just the pulp.

 

SOURCE: Riza

Read Full Post »

L’uva è stata chiamata la “regina dei frutti” perché è uno degli alimenti più nutrienti e medicinali disponibili fin dall’antichità.

 

L’uva è una ricca fonte di vitamine A, C e complesso B e minerali come calcio, magnesio, boro, manganese, ferro, selenio e potassio.

L’uva contiene elevate quantità di potenti antiossidanti noti come

  • bioflavonoidi,
  • resveratrolo e
  • antociani.

Questi fitochimici sono anti-infiammatori, anti-virali, anti-microbici, anti-invecchiamento e anti-cancerosi e forniscono protezione contro

  • l’anemia,
  • malattie degenerative del nervo,
  • malattie cardiache,
  • infezioni virali e fungine,
  • Alzheimer,
  • malattie autoimmuni e
  • tutte le forme di cancro.

L’uva può anche aiutare a dare sollievo da asma, emicrania, stitichezza, gastrite, acidosi cronica, indigestione, disturbi ai reni, affaticamento e problemi alla vista.

L’uva ha la capacità di aiutare a prevenire i coaguli di sangue grazie alla sua capacità di aumentare i livelli di ossido nitrico nel sangue e quindi fornisce un’eccellente protezione per il cuore e il sistema cardiovascolare.

Anche le uve combattono incredibilmente contro la carie e possono bloccare i virus nei loro tratti.

L’uva può giovare allo zucchero nel sangue fornendo una migliore regolazione dell’insulina e l’equilibrio generale di zucchero nel sangue.

La varietà nera delle uve è di gran lunga la più nutriente e se riesci a trovarle con i semi, ancora meglio! I semi d’uva forniscono benefici di guarigione fenomenali. Puoi masticare i semi o mettere l’uva seminata in un frullatore ad alta velocità o uno spremiagrumi. Farà una bevanda antiossidante dolce, deliziosa e potente che è facilmente digeribile e assimilabile.

Infatti, il succo d’uva crudo fresco è stato definito il “nettare degli dei” per la sua alta concentrazione di proprietà salutari. E dal momento che la buccia contiene la maggior parte degli antiossidanti e della nutrizione, vorrai scegliere quelli biologici quando possibile.

FONTE: Medical Medium

(ENGLISH VERSION)

Grapes have been called the “queen of fruits” due to being one of the most nutritious and medicinal foods available since ancient times. Grapes are a rich source of vitamins A, C, and B-complex, and minerals such as calcium, magnesium, boron, manganese, iron, selenium and potassium. Grapes contain high amounts of powerful antioxidants known as bioflavonoids, resveratrol, and anthocyanins. 

These phytochemicals are anti-inflammatory, anti-viral, anti-microbial, anti-aging, and anti-cancerous and provide protection against anemia, degenerative nerve diseases, heart disease, viral and fungal infections, Alzheimer’s, autoimmune disorders, and all forms of cancer. Grapes can also help provide relief from asthma, migraines, constipation, gastritis, chronic acidosis, indigestion, kidney disorders, fatigue, and vision problems. 

Grapes have the ability to help prevent blood clots due to their ability to increase nitric oxide levels in the blood and therefore provide excellent protection for the heart and cardiovascular system. Grapes also amazingly enough fight tooth decay and can stop viruses in their tracts. Grapes can benefit blood sugar by providing better insulin regulation and overall blood sugar balance. 

The black variety of grapes are by far the most nutritious and if you can find them with seeds, even better! Grape seeds provide phenomenal healing benefits. You can chew the seeds up or place the seeded grapes in a high speed blender or a juicer. It will make a sweet, delicious, and powerful antioxidant drink that is easily digested and assimilated. 

In fact, fresh raw grape juice has been called the “nectar of the gods” due to its high concentration of health promoting properties. And since the skins contain most of the antioxidants and nutrition, you will want to choose organic whenever possible.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Le albicocche sono incredibilmente ad alto contenuto di minerali e ricchi di beta carotene e sono uno dei frutti più curativi che puoi mangiare.

 

Sono una delle migliori fonti di ferro organico e cobalto che li rende molto benefici per combattere l’anemia, i disturbi digestivi e la salute riproduttiva.

 

Le albicocche sono altamente benefiche per i disturbi autoimmuni come

  • la sindrome da stanchezza cronica,
  • l’artrite reumatoide,
  • la fibromialgia,
  • l’asma,
  • il lupus,
  • la colite,
  • l’IBS e
  • la PCOS.

Sono anche meravigliosi per mantenere il cuore forte e sano oltre ad essere un potente agente per la perdita di peso.

L’alta concentrazione di beta carotene di albicocca li rende un alimento eccellente per la prevenzione delle malattie, in particolare per le malattie polmonari, della pelle e dello stomaco.

E sono molto utili nell’aiutare la ricrescita dei capelli e migliorare la qualità di capelli, pelle e unghie.

Le albicocche fresche sono sempre le migliori, ma quando non sono disponibili, le albicocche secche sono un’ottima alternativa.

Cerca varietà selvatiche e / o biologiche che non abbiano conservanti come il biossido di zolfo.

Una manciata di albicocche secche biologiche ogni giorno è uno snack fantastico che può aiutarti a mantenerti energizzato e concentrato per tutta la giornata.

FONTE: medical medium

 

(ENGLISH VERSION)

Apricots are incredibly high in minerals and rich in beta carotene and are one of the most healing fruits you can eat. They are one of the best sources for organic iron and cobalt making them very beneficial for anemia, digestive disorders, and reproductive health. Apricots are highly beneficial for autoimmune disorders such as chronic fatigue syndrome, rheumatoid arthritis, fibromyalgia, asthma, lupus, colitis, IBS, and PCOS. 

They are also wonderful for keeping the heart strong and healthy as well as being a powerful weight-loss agent. Apricot’s high concentration of beta carotene makes them an excellent food for disease prevention, especially lung, skin, and stomach illnesses. And they are very helpful in helping to regrow hair and improve the quality of your hair, skin, and nails. 

Fresh apricots are always best, but when they are not available, dried apricots are a great alternative. Look for wild and/or organic varieties that do not have any preservatives such as sulfur dioxide. A handful of dried organic apricots each day is a fantastic snack that can help keep you energized and focused throughout the day.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Parte della famiglia delle Rosacee, le more sono uno degli alimenti più ricchi di nutrienti che si possano mangiare. Sono una deliziosa aggiunta a qualsiasi dieta, piena di antiossidanti e nutrienti essenziali.

 

Mentre questa bacca è originaria dell’Europa, sono coltivate in tutto il mondo. Sono un impianto di manutenzione facile, che ha le spine, ma sono sicuramente degne di uno spazio nel tuo giardino.

Secondo il suo valore ORAC di 5.905 questa bacca è uno dei primi dieci frutti con più alti antiossidanti. Una porzione di more (circa 15) contiene 30 milligrammi di vitamina C e quasi un intero milligrammo di manganese. Questo rappresenta il 50% del valore giornaliero (DV) per entrambi i nutrienti. Inoltre le more sono ad alto contenuto di vitamina K, un nutriente essenziale per la salute delle ossa e del cuore.

inflammation

11 benefici per la salute di more

Ci sono numerosi studi che supportano le more e i suoi composti estratti come forti combattenti del cancro, così come i suoi benefici anti-infiammatori, antibatterici e antiossidanti.

Cancer Fighter-Blackberries è un meraviglioso alimento per combattere il cancro, infatti è uno dei benefici più ampiamente studiati di questo frutto. Le more contengono polifenoli, un antiossidante che è ben noto per la sua capacità di combattere il cancro. Le more hanno un’alta concentrazione di antocianina (un polifenolo), un noto strumento per combattere lo sviluppo del cancro.

Uno studio del 2006 dell’UCLA ha esaminato una varietà di bacche e i loro effetti sulla crescita di vari tipi di cancro, tra cui seno, colon, bocca e prostata. Tutte le bacche hanno mostrato la capacità di ostacolare la crescita del cancro a vari livelli, portando i ricercatori a studiare ulteriormente il loro impatto sul cancro.

  1. La fonte delle fibre-more contiene sia fibra solubile che insolubile. La fibra insolubile supporta una digestione sana e la fibra solubile aiuta ad abbassare i livelli di zucchero nel sangue e a mantenere i livelli di colesterolo.
  2. Riduce l’infiammazione-Le more aiutano a ridurre l’infiammazione e lo stress ossidativo. Infatti i partecipanti a questo studio hanno visto una riduzione dell’88% delle ulcere gastriche dopo aver consumato estratti arricchiti di Ellagitannin, che sono stati preparati da mora e lampone.
  3. Salute della pelle – La vitamina C nelle more offre numerosi benefici per la pelle, come la promozione della produzione di collagene, la diminuzione della pelle secca, la prevenzione dell’invecchiamento precoce e in generale mantiene la pelle sana e forte. Hanno anche un effetto antivirale sulle infezioni della pelle, in particolare il virus dell’herpes che è responsabile per l’herpes labiale.
  4. Alto contenuto di antiossidanti – Le more contengono alti livelli di antiossidanti che aiutano a combattere i radicali liberi nel corpo. I radicali liberi non solo possono danneggiare la pelle, ma sono anche legati al processo di invecchiamento, nonché a patologie come malattie cardiache e cancro.
  5. Antibatterico: molte persone potrebbero non rendersi conto che i more sono utili per prevenire e controllare le malattie orali. Grazie alle sue proprietà antinfiammatorie, antibatteriche e antivirali, l’estratto di mora è un’opzione promettente per le infezioni parodontali.
  6. il sistema immunitario -le more contengono vitamina A, che supporta il sistema immunitario per combattere malattie e infezioni. Aiuta anche a sostenere ossa, denti e pelle sani.
  7. Le bacche per il cervello sono tra i migliori alimenti per il cervello. Le more in particolare sono molto ad alto contenuto di manganese, un nutriente che è fondamentale per una sana funzione cerebrale. Le bacche selvatiche rispetto a quelle coltivate commercialmente mostrano notevoli capacità neuroprotettive.
  8. Salute cardiovascolare: i livelli salutari di vitamina K sono collegati a livelli salutari di pressione arteriosa, riduzione dell’infiammazione delle cellule che rivestono i vasi sanguigni e riduzione del rischio di infarto. La vitamina K aiuta anche a fermare l’indurimento delle arterie riducendo l’accumulo di calcio, che può portare a gravi malattie.
  9. La cianidina-3-O-glucoside un antocianina nelle more aiuta a proteggere i vasi sanguigni e può aiutare a ritardare o fermare l’insorgenza di alcune malattie cardiovascolari.
  10. Salute orale – Questo studio del 2013 ha rilevato che l’estratto di mora ha sia capacità antibatteriche che antinfiammatorie contro determinati tipi di batteri che possono causare la malattia orale. Mentre i ricercatori avvertono che sono necessari più studi, suggeriscono che l’estratto di mora può aiutare a prevenire e controllare la malattia e le cavità delle gengive.
  11. Abbassa il colesterolo- Questo studio del 2010 del Centro UCLA per la nutrizione umana suggerisce che gli antociani nelle bacche del genere Rubus (che includono more e lamponi) riducono il colesterolo LDL del 50%, che è legato a una significativa riduzione dell’aterosclerosi (indurimento delle arterie) e malattie cardiache.

Nutrienti nelle more

Solo una porzione (circa 15) di more contiene:

62 calorie
14,7 grammi di carboidrati
2 grammi di proteine
0,7 grammi di grasso
7,6 grammi di fibra
30,2 milligrammi di vitamina C (50 percento DV)
0,9 milligrammo di manganese (47 percento di DV)
28,5 microgrammi di vitamina K (36 percento DV)
Rame da 0,2 milligrammi (12 percento DV)
36 microgrammi di folato (9 percento di DV)
1,7 milligrammi di vitamina E (8 percento DV)
233 milligrammi di potassio (7 percento DV)

28,8 milligrammi di magnesio (7 percento DV)
308 UI di vitamina A (6 percento DV)
0,9 milligrammi di niacina (5 percento di DV)
0,9 milligram di ferro (5 percento DV)
Zinco da 0,8 milligrammi (5 percento DV)
0,4 milligrammi di vitamina B5 / acido pantotenico (4 percento DV)
41,8 milligrammi di calcio (4 percento DV)
31,7 milligrammi di fosforo (3 percento DV)
chocolate, blackberry hemp frosty

Come includere più more nella vostra dieta

Le more hanno un indice glicemico di 25, che è accettabile per una dieta diabetica se consumato con moderazione.

Aggiungi le more al tuo muesli, fiocchi d’avena caldi o cereali.

Aggiungi le more alla tua macedonia o allo yogurt.

Fai un frullato con le more

Fai una torta alle bacche o croccante.

Aggiungili alla tua insalata verde.

Marmellata di more su pane tostato

Blackberry Jam on Toast

FONTE: My Health Maven

 

(ENGLISH VERSION)

A part of the Rosaceae family, blackberries are one of the most nutrient rich foods you can eat. They are a delicious addition to any diet, filled with antioxidants and essential nutrients.  While this berry is native to Europe, they are grown worldwide. They are an easy maintenance plant, which do have thorns, but they are definitely worthy of space in your garden.

According to its ORAC value of 5,905 this berry is one of the top ten highest antioxidant foods. A serving of blackberries (about 15) contains 30 milligrams of vitamin C and nearly an entire milligram of manganese. This makes up 50 percent of the daily value (DV) intake for both of those nutrients. In addition blackberries are high in vitamin K, an essential nutrient for bone and heart health.

 inflammation

11 Health Benefits of Blackberries

There are numerous studies that support blackberries and its extracted compounds as strong cancer fighters, as well as its anti-inflammatory, antibacterial and antioxidant benefits.

Cancer Fighter-Blackberries are a wonderful cancer fighting food, in fact it is one of the most widely researched benefits of this fruit.  Blackberries contain polyphenols, an antioxidant that that is well known for its cancer fighting ability. Blackberries have a high concentration of anthocyanin (a polyphenol), a well-known tool to fight the development of cancer.

A 2006 study from UCLA investigated a variety of berries and their effects on the growth of various cancers including, breast, colon, oral and prostate. All of the berries exhibited the ability to hinder cancer growth to varying degrees, leading researchers to further study their impact on cancer.

Source of Fiber-Blackberries contain both soluble and insoluble fiber. Insoluble fiber supports healthy digestion and soluble fiber helps to lower blood sugar levels as well as maintain health cholesterol levels.

Reduces Inflammation-Blackberries help to reduce inflammation and oxidative stress. In fact participants in this study saw an 88% reduction in stomach ulcers after consuming Ellagitannin enriched extracts, which were prepared from blackberry and raspberry.

Skin Health-Vitamin C in blackberries offers numerous skin benefits, such as, promoting collagen production, decreasing dry skin, prevent premature aging and generally keeps skin healthy and strong. They also have an antiviral effect on skin infections, especially the herpes virus which is responsible for cold sores.

High in Antioxidants-Blackberries contain high levels of antioxidants which help fight free radicals in the body. Free radicals can not only damage skin, but they are also related to the aging process, as well as health conditions such as heart disease and cancer.

Antibacterial-Many people may not realize that blackberries are beneficial to prevent and control oral diseases. Due to its anti-inflammatory, antibacterial and antiviral properties, blackberry extract is a promising option for periodontal infections.

Immune Health-Blackberries contain vitamin A, which supports the immune system to fight illness and infections. It also helps to support healthy bones, teeth and skin.

Brain Health-Berries are amongst some of the top brain foods. Blackberries in particular are very high in manganese, a nutrient that is critical to healthy brain function. Wild berries versus commercially grown show significant neuroprotective abilities.

Cardiovascular Health-Healthy levels of vitamin K are linked to healthy blood pressure levels, reduced inflammation in the cells that line blood vessel, as well as reducing the risk of heart attack. Vitamin K also helps to stop hardening of the arteries by reducing calcium build up, which can lead to serious disease.

Cyanidin-3-O-glucoside an anthocyanin in blackberries helps to protect blood vessels and can help to delay or stop the onset of some cardiovascular diseases.

Oral Health– This 2013 study found blackberry extract has both antibacterial and anti-inflammatory abilities against certain types of bacteria that can cause oral disease. While researchers caution that more studies are needed, they do suggest blackberry extract may help prevent and control gum disease and cavities.

Lowers Cholesterol- This 2010 study from the UCLA Center for Human Nutrition suggests that anthocyanins in the berries of the Rubus genus (which include blackberries and raspberries) reduces (LDL) cholesterol by 50 percent, which is linked to a significant reduction in atherosclerosis (hardening of the arteries) and heart disease.

 

Nutrients in Blackberries

Just one serving (about 15) blackberries contains:

  • 62 calories
  • 14.7 grams carbohydrates
  • 2 grams protein
  • 0.7 gram fat
  • 7.6 grams fiber
  • 30.2 milligrams vitamin C (50 percent DV)
  • 0.9 milligram manganese (47 percent DV)
  • 28.5 micrograms vitamin K (36 percent DV)
  • 0.2 milligram copper (12 percent DV)
  • 36 micrograms folate (9 percent DV)
  • 1.7 milligrams vitamin E (8 percent DV)
  • 233 milligrams potassium (7 percent DV)
  • 28.8 milligrams magnesium (7 percent DV)
  • 308 IU vitamin A (6 percent DV)
  • 0.9 milligram niacin (5 percent DV)
  • 0.9 milligram iron (5 percent DV)
  • 0.8 milligram zinc (5 percent DV)
  • 0.4 milligram vitamin B5/pantothenic acid (4 percent DV)
  • 41.8 milligrams calcium (4 percent DV)
  • 31.7 milligrams phosphorus (3 percent DV)

 chocolate, blackberry hemp frosty

How to Include More Blackberries in Your Diet

Blackberries have a glycemic index of 25, which is acceptable on a diabetic diet if consumed in moderation.

Add blackberries to your granola, hot oatmeal or cereal.

Add blackberries to your fruit salad or yogurt.

Make a smoothie with blackberries.

Make a berry pie or crisp.

Add them to your green salad.

 Blackberry Jam on Toast

 

SOURCE: My Health Maven

Read Full Post »

Older Posts »