Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘spezie’

I baccelli di vaniglia sono un frutto medicinale molto apprezzato dell’orchidea planifolia alla vaniglia e hanno diverse proprietà salutari.

 

La vaniglia ha un effetto calmante sul sistema nervoso ed è un trattamento efficace per l’ansia e lo stress. L’aroma dei soli semi di vaniglia ha dimostrato di aumentare le sensazioni di relax e felicità.

 

Uno dei principali composti medicinali nei semi di vaniglia è chiamato vanillina, che a piccole dosi è noto per

  • aiutare notevolmente la digestione,
  • ridurre il mal di testa e
  • fornire sollievo a mal di stomaco.

I semi di vaniglia contengono tracce di minerali come zinco, ferro, calcio, magnesio e ferro. Contengono inoltre proprietà antinfiammatorie e antidolorifiche e sono particolarmente utili per

  • affaticamento,
  • gas,
  • dolori muscolari e articolari,
  • dolore al collo e alla schiena,
  • nausea,
  • gonfiore e gas.

Il baccello di vaniglia funziona eccezionalmente bene con frullati, tè e prodotti da forno. Può anche creare un bagno curativo e lenitivo che può aiutare ad alleviare le condizioni respiratorie, alleviare i sintomi del raffreddore o dell’influenza e aiutare a calmare e alleviare il corpo, la mente e lo spirito.

Ogni baccello di vaniglia contiene oltre 25.000 semi ricchi di sapore.

Per aprire, basta tagliare a metà il chicco di vaniglia per metà e far scorrere il coltello lungo il fagiolo per raschiare i semi, solo una piccola quantità è necessaria per un sapore delizioso e benefici terapeutici.

L’estratto di vaniglia può essere utilizzato localmente come un astringente naturale per aiutare a pulire la pelle e ridurre eventuali imperfezioni.

I baccelli di vaniglia, l’estratto di vaniglia puro e la polvere di vaniglia pura possono essere trovati online o presso il tuo negozio di alimentari e alimenti naturali.

 

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Vanilla beans are a highly prized medicinal fruit of the vanilla planifolia orchid and have several health promoting properties. Vanilla has a calming effect on the nervous system and is an effective treatment for anxiety and stress. The aroma of vanilla beans alone has been shown to increase feelings of relaxation and happiness. 

One of the major medicinal compounds in vanilla beans is called vanillin which in small doses is known to greatly aid digestion, decrease headaches, and provide relief for an upset stomach. Vanilla beans contain trace minerals such as zinc, iron, calcium, magnesium, and iron. They also contain anti-inflammatory and pain relieving properties and are particularly beneficial for fatigue, gas, muscle and joint pain, neck and back pain, nausea, swelling, and gas. 

Vanilla bean works exceptionally well in smoothies, tea, and baked goods. It can also create a healing and soothing bath that can help relieve respiratory conditions, alleviate the symptoms of the cold or flu, and help to calm and ease the body, mind, and spirit. Each vanilla bean contains over 25,000 flavor-packed seeds. 

To open, simply slice the vanilla bean in half lengthwise and run the knife along the bean to scrape out the seeds, only a very small amount is needed for delicious flavor and therapeutic benefits. Vanilla extract can be used topically as a natural astringent to help cleanse the skin and diminish any blemishes. Vanilla beans, pure vanilla extract, and pure vanilla powder can be found online or at your local grocery and health food store.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

La noce moscata è una spezia medicinale profumata che è stata utilizzata terapeuticamente per migliaia di anni.

 

La noce moscata è ricca di antiossidanti e vitamina C, acido folico, riboflavina e beta carotene. È anche un’ottima fonte di minerali come calcio, ferro, zinco e magnesio.

La noce moscata contiene proprietà antidepressive, antimicotiche e digestive che sono altamente benefiche per i sistemi neurologico, cognitivo, immunitario e digestivo.

La noce moscata è comunemente usata per dolore addominale, disturbi al fegato e alla milza, gas, diarrea e debolezza generale. Un pizzico di noce moscata macinata fresca in un cucchiaino o due di miele crudo è un meraviglioso rimedio naturale per nausea, indigestione e gastrite. È anche ottimo per le infezioni renali e per aiutare a dissolvere i calcoli renali.

L’olio di noce moscata contiene numerosi composti salutari tra cui mirsiticina, safrole ed eugnol. È noto per essere buono per sostenere le ghiandole surrenali e può aiutare a sostenere il sistema nervoso per superare nevralgia, affaticamento cronico, esaurimento e frigidità.

L’olio di noce moscata viene anche usato localmente per alleviare il mal di denti e sostenere la circolazione, aiutando così muscoli, articolazioni, artrite, reumatismi e gotta.

L’olio di noce moscata è anche noto per essere un rimedio efficace per i crampi mestruali e può essere massaggiato sull’addome durante i periodi di dolore e disagio.

La polvere di noce moscata è un’aggiunta meravigliosa a frullati, tè, zuppe e stufati. Prendi in considerazione l’acquisto di noccioli interi di noce moscata e grattugiali freschi per una polvere nutrizionale e medicinale superiore.

La noce moscata si trova nella sezione delle spezie del tuo negozio di alimentari e alimenti naturali.

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Nutmeg is a fragrant medicinal spice that has been used therapeutically for thousands of years. Nutmeg is rich in antioxidants and vitamin C, folate, riboflavin, and beta carotene. It also is an excellent source of minerals such as calcium, iron, zinc, and magnesium. Nutmeg contains anti-depressant, anti-fungal, and digestive properties that are highly beneficial for the neurological, cognitive, immune, and digestive systems. 

Nutmeg is commonly used for abdomen pain, liver and spleen disorders, gas, diarrhea, and general weakness. A pinch of fresh ground nutmeg in a teaspoon or two of raw honey is a wonderful natural remedy for nausea, indigestion, and gastritis. It is also great for kidney infections and for helping to dissolve kidney stones. 

Nutmeg oil contains several health promoting compounds including myrsiticin, safrole, and eugnol. It is known to be good for supporting the adrenal glands and can help support the nervous system to overcome neuralgia, chronic fatigue, exhaustion, and frigidity. Nutmeg oil is also used topically for toothache relief and to support circulation thereby aiding muscles, joints, arthritis, rheumatism, and gout. 

Nutmeg oil is also known to be an effective remedy for menstrual cramps and can be massaged over the abdomen during times of pain and discomfort. Nutmeg powder is a wonderful addition to smoothies, teas, soups, and stews. Consider purchasing whole nutmeg kernels and grating them fresh for a nutritional and medicinally superior powder. Nutmeg can be found in the spice section of your local grocery and health food store.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Piante aromatiche, che passione! Dopo aver visto insieme i benefici dell’origano e del rosmarino, oggi vediamo di quali eccezionali proprietà è dotato il basilico.

 

Questa pianta aromatica, è simbolo per eccellenza dell’estate, e non solamente spicca per le sue qualità in cucina, dove possiamo abbinarlo veramente a buonissimi piatti, e di alcuni, come il pesto genovese, è l’ingrediente principale.

Benefici del Basilico

1. Contro febbre e raffreddore

Le foglie di basilico sono specifiche per curare i malanni stagionali e i raffreddori. Basta utilizzarle per creare un decotto a cui aggiungere un po’ di cardamomo in polvere e del dolcificante naturale. Questo decotto può essere usato anche per ridurre la febbre. Per questo fine, deve essere somministrato ogni 2-3 ore.

2. Contro la tosse

Questa pianta è un ingrediente molto importante nella medicina ayurvedica per molti sciroppi contro la tosse e a funzione espettorante. Masticare le foglie, inoltre, aiuta a ridurre il raffreddore.

3. Contro il mal di gola

In caso di mal di gola, basta prendere delle foglie di basilico, farle bollire e utilizzarle come bevanda o per dei gargarismi.

4. Contro i disturbi del sistema respiratorio

In caso di bronchite, asma e raffreddore, basta preparare un decotto di foglie, a cui aggiungere miele e zenzero. In caso di influenza, alle foglie saranno aggiunti invece chiodi di garofano e sale marino. Fate bollire in mezzo litro d’acqua, fino a quando il volume del liquido non si sarà ridotto a metà. Solo allora potrete spegnere, lasciare raffreddare e berlo.

proprietà del basilico
Basilico in vaso: una buona esposizione non troppo soleggiata e un terreno costantemente irrigato sono 2 buone pratiche per non vedere mai un basilico appassito

5. Per i calcoli renali

La pianta di basilico ha un forte effetto sui reni. In caso di calcoli, il succo di foglie addolcito con del miele dovrebbe essere assunto regolarmente per circa 6 mesi.

6. Contro il colesterolo

Questa pianta è una preziosa amica per il cuore e per contrastare le malattie cardiache. Serve infatti anche ad abbassare i livelli di colesterolo nel sangue.

7. Per i bambini

Molti consigliano il basilico per alcuni problemi pediatrici molto comuni, come raffreddore, tosse e diarrea. Sembra che il succo di foglie di basilico sia ottimo anche per accelerare il processo di guarigione delle bolle della varicella.

8. Contro lo stress

Il basilico è annoverato tra le piante “adattogene”, ovvero quelle piante utili a facilitare all’organismo di adattarsi a particolari condizioni, come lo stress. In quest’ultimo caso, si consiglia di masticare alcune foglie di basilico per prevenire e allentare lo stress. Inoltre, questa pianta purifica il sangue.

9. Contro le infezioni del cavo orale

Le foglie sono molto efficaci per curare l’ulcera e le infezioni della bocca. Anche in questo caso, le foglie vanno masticate.

10. Contro le punture di insetti

Il profumo del basilico funge da repellente contro gli insetti. Basta mettere delle piantine sul davanzale di casa. inoltre, il succo ricavato dalle foglie, se applicato con costanza, aiuta a ridurre i sintomi derivanti dai morsi di insetto. Il succo deve essere fresco.

11. Contro i disturbi della pelle

Se applicato localmente, il succo di basilico è utile nel trattamento della tigna e di altre malattie della pelle.

12. Per l’igiene dentale

Basta essiccare le foglie al sole, tritarle per ricavare una polvere e mescolarle con dell’olio per ricavare una pasta che funga da dentifricio. Questo rimedio è ottimo per l’igiene della bocca, ma anche per mantenere l’alito profumato e le gengive sane. È indicato anche in caso di piorrea.

13. Contro il mal di testa

Il basilico è uno dei rimedi più utilizzati per combattere il mal di testa. In questo caso, si crea un decotto utilizzando le foglie di basilico. Non solo, le foglie possono essere schiacciate e mescolate a una pasta di sandalo. Questo impasto viene applicato sulla fronte per avere sollievo dalla febbre o dal mal di testa.

 

basilico tricolore
Basilico proprietà: in questo articolo descriviamo tutte le proprietà e benefici del basilico. In questa immagine vediamo anche basilico rosso e basilico limonato

Coltivazione di un basilico rigoglioso

Tutti ci dilettiamo a coltivare il basilico: nell’orto, per chi ha spazi verdi a disposizione, o in vaso, sul balcone.

E’ un’operazione abbastanza semplice, con un terreno ben drenato, una distanza di 15-20 cm fra una piantina e l’altra, posizione parzialmente soleggiata ( ma non esposta a troppo vento) e annaffiature frequenti fino ad attecchimento e di tanto in tanto, ma abbondanti, in seguito.

Un importante suggerimento: quando il fusto presenta 4 coppie di foglie bisogna tagliarne la cima, mentre i rametti laterali vanno cimati quando compaiono 3 coppie di foglie. Grazie a queste operazioni di potatura il basilico si infoltisce. Provare per credere!

basilico proprietà
Basilico coltivazione: Piantare il basilico nella giusta posizione con le corrette dosi di terriccio e concime. Vi spieghiamo come coltivare il basilico e come riprodurre le talee.

Come fare delle talee di basilico

Vediamo adesso alcuni passaggi per coltivare la nostra piccola pianta aromatica miracolosa.

  • La prima cosa da fare è trovare uno stelo che abbia non meno di 6 foglie.
  • Tagliate il gambo con delle forbici.
  • Tagliate le foglie superiori o i fiori se ci sono, nel punto in cui si uniscono al gambo.
  • Mettete la pianta in un vaso con l’acqua.

Dopo circa una settimana, vedrete iniziare a spuntare le prime radici. Una volta che la piantina sarà pronta, travasatela in un vaso con del terriccio. Ecco pronta la vostra pianta aromatica medicinale. In alternativa, sono disponibili delle piantine già pronte, dotate di radici da piantare subito.

 

FONTE: Ambientebio

 

(ENGLISH VERSION)

Aromatic plants, what a passion! After seeing together the benefits of oregano and rosemary, today we see what exceptional properties basil has. This aromatic plant is the symbol par excellence of summer, and not only stands out for its qualities in the kitchen, where we can truly combine it with delicious dishes, and some, such as Genoese pesto, is the main ingredient.

Benefits of Basil

1. Against fever and cold

Basil leaves are specific for curing seasonal ailments and colds. Just use them to create a decoction to which you can add a little cardamom powder and natural sweetener. This decoction can also be used to reduce fever. For this purpose, it must be administered every 2-3 hours.

2. Against cough

This plant is a very important ingredient in Ayurvedic medicine for many cough and expectorant syrups. Chewing the leaves also helps reduce colds.

3. Against sore throat

In case of sore throat, just take some basil leaves, boil them and use them as a drink or for gargling.

4. Against respiratory system disorders

In case of bronchitis, asthma and colds, just prepare a decoction of leaves, to which add honey and ginger. In case of flu, cloves and sea salt will be added to the leaves. Boil in half a liter of water, until the volume of the liquid has reduced to half. Only then can you turn it off, let it cool down and drink it.

Basil in pot: a good exposure not too sunny and a constantly irrigated soil are 2 good practices to never see a withered basil

5. For kidney stones

The basil plant has a strong effect on the kidneys. In the case of stones, the juice of leaves sweetened with honey should be taken regularly for about 6 months.

6. Against cholesterol

This plant is a precious friend for the heart and for fighting heart disease. It also serves to lower blood cholesterol levels.

7. For children

Many recommend basil for some very common pediatric problems, such as colds, coughs and diarrhea. It seems that the juice of basil leaves is also excellent for speeding up the healing process of the chicken pox bubbles.

8. Against stress

Basil is counted among the “adaptogenic” plants, that is, those plants useful to facilitate the body to adapt to particular conditions, such as stress. In the latter case, it is recommended to chew some basil leaves to prevent and ease stress. In addition, this plant purifies the blood.

9. Against oral infections

The leaves are very effective for curing ulcer and mouth infections. Again, the leaves should be chewed.

10. Against insect bites

The scent of basil acts as an insect repellent. Just put seedlings on the windowsill. moreover, the juice obtained from the leaves, if applied constantly, helps to reduce the symptoms deriving from insect bites. The juice must be fresh.

11. Against skin problems

When applied topically, basil juice is useful in the treatment of ringworm and other skin diseases.

12. For dental hygiene

Just dry the leaves in the sun, chop them to obtain a powder and mix them with oil to obtain a paste that acts as toothpaste. This remedy is excellent for mouth hygiene, but also for maintaining fragrant breath and healthy gums. It is also indicated in case of pyorrhea.

13. Against headaches

Basil is one of the most used remedies to fight headaches. In this case, a decoction is created using basil leaves. Not only that, the leaves can be crushed and mixed with a sandalwood paste. This paste is applied to the forehead for relief from fever or headache.

Basil properties: in this article we describe all the properties and benefits of basil. In this image we also see red basil and lemon basil
Cultivation of a luxuriant basil

We all enjoy cultivating basil: in the vegetable garden, for those who have green spaces available, or in pots, on the balcony.

It is a fairly simple operation, with well-drained soil, a distance of 15-20 cm between a seedling and the other, a partially sunny position (but not exposed to too much wind) and frequent watering until taking root and occasionally much, but abundant, later.

An important tip: when the stem has 4 pairs of leaves, the top must be cut, while the lateral twigs must be trimmed when 3 pairs of leaves appear. Thanks to these pruning operations, basil thickens. Seeing is believing!

How to make basil cuttings

Now let’s see some steps to grow our small miraculous aromatic plant.

  • The first thing to do is to find a stem that has no less than 6 leaves.
  • Cut the stem with scissors.
  • Cut off the top leaves or the flowers if there are, where they join the stem.
  • Put the plant in a pot with water.

After about a week, you will see the first roots start to sprout. Once the seedling is ready, pour it into a pot with potting soil. Your medicinal aromatic plant is ready. Alternatively, ready-made seedlings are available, with roots to be planted immediately.

SOURCE: Ambientebio

Read Full Post »

Come e anzi più di un morbido maglione di lana, le spezie hanno un potere riscaldante e ci aiutano persino ad ‘attrezzare’ il sistema immunitario contro i virus influenzali.

 

COME e anzi più di un morbido maglione di lana, per scaldarsi si possono sfruttare anche le proprietà di alcune spezie. E non solo perchè le si mette in tazza sotto forma di tisana bollente. Alcune erbe e spezie, infatti, hanno un vero e proprio potere riscaldante e ci aiutano persino ad ‘attrezzare’ il sistema immunitario contro i virus influenzali. Si possono assumere sotto forma di decotti e tisane, ma anche per preparare colluttori, suffumigi o un mix da mettere nella vasca da bagno. «Zenzero, cannella, curcuma ma anche chiodi di garofano e timo – spiega Fabio Firenzuoli, responsabile del centro di ricerca e innovazione in fitoterapia e medicina integrata (Cerfit) dell’azienda ospedaliero-universitaria Careggi di Firenze – contengono sostanze riscaldanti che hanno un’azione vasodilatatrice e agevolano la termogenesi, cioè la produzione e la conservazione del calore da parte del corpo». Queste spezie sono anche ricche di molecole che stimolano la produzione di catarro più fluido e che svolgono un’azione balsamica, anti-batterica o anti-infiammatoria.

Tra quelle più studiate negli ultimi anni c’è la curcuma, nota anche come lo ‘zafferano dei poveri’. Uno studio condotto dai ricercatori della Oregon State University e pubblicato sul Journal of Nutrition Biochemistry, ha dimostrato che è in grado di rafforzare il sistema immunitario proteggendo il nostro organismo dalle infezioni. Il rizoma della curcuma contiene anche sostanze con effetto anti-infiammatorio che funzionano soprattutto quando c’è una patologia cronica come, per esempio, i dolori reumatici che in questa stagione sono più frequenti a causa delle temperature rigide e dell’umidità. «La curcumina, però, ha una bassa biodisponibilità, cioè a livello epatico e intestinale viene trasformata in sostanze che hanno un’ attività biologica più blanda» avverte Valeria Severi, biologa nutrizionista e collaboratrice del Cerfit.

«Perciò, per potenziarne l’assorbimento, consigliamo di assumerla insieme al pepe nero magari su pietanze di carne e pesce oppure si può aggiungere al latte, al succo di pompelmo e ananas oppure inserirla in un pasto con condimenti grassi come olio o latticini come yogurt».

Tra le spezie ad effetto termico c’è lo zenzero ricco di gingerolo e altre sostanze con una forte azione anti-infiammatoria.

Contro il raffreddore

«E’ particolarmente utile – prosegue Firenzuoli – per alleviare i sintomi di raffreddore, tosse o una bronchite. Se lo si aggiunge fresco in un centrifugato di frutta e verdura ha un effetto anti-infiammatorio molto marcato. In alternativa si può aggiungere al latte in ebollizione per ottenere una bevanda molto gradevole leggermente pungente».

Ma anche alcune erbe aromatiche di casa nostra possono tornare utili. Come il Timo vulgaris considerato il ‘principe’ dei rimedi per i mali di stagione:

«Grazie al suo principio attivo, il timolo, e ai tannini che contiene – spiega Severi – il timo svolge un’azione antivirale e viene utilizzato per le sue proprietà balsamiche e come calmante della tosse. Allevia anche i sintomi del raffreddore e per questo può essere piacevole utilizzarlo per un bagno caldo».

Bisogna preparare una miscela facendo bollire 20 grammi di timo essiccato che si lascia in infusione per 10 minuti. Poi ad un cucchiaio di olio di mandorle o jojoba si aggiunge una goccia di olio essenziale di timo, si mescola bene e infine si versa tutto nella vasca da bagno. E poi ci sono i chiodi di garofano:
«L’olio essenziale – prosegue Severi – contiene soprattutto eugenolo, un composto che ha un elevato potere antinfiammatorio e antimicotico nei confronti di batteri e funghi. In particolare, vari studi hanno evidenziato l’attività battericida nei confronti dello Streptococcus pneumonie, uno dei principali batteri che causano la polmonite».
Stesse proprietà per l’origano:
«E’ stato scientificamente dimostrato – conclude Firenzuoli – che questa spezia ha un effetto antibatterico anche nei confronti di germi diventati resistenti agli antibiotici ma solo se utilizzato sotto forma di estratto fluido o capsule preparate in farmacia».
FONTE: Salute della Repubblica (Irma D’Aria)
(ENGLISH VERSION)

Like and indeed more than a soft wool sweater, spices have a heating power and even help us to “equip” the immune system against flu viruses.

AS and indeed more than a soft wool sweater, the properties of some spices can also be used to warm up. And not only because it is put in the cup in the form of boiling herbal tea. Some herbs and spices, in fact, have a real heating power and even help us to “equip” the immune system against flu viruses. They can be taken in the form of decoctions and herbal teas, but also to prepare mouthwashes, additives or a mix to put in the bath. “Ginger, cinnamon, turmeric but also cloves and thyme – explains Fabio Firenzuoli, head of the research and innovation center in herbal medicine and integrated medicine (Cerfit) of the Careggi hospital-university of Florence – contain heating substances that have a vasodilating action and facilitate thermogenesis, ie the production and conservation of heat by the body “. These spices are also rich in molecules that stimulate the production of more fluid phlegm and that have a balsamic, anti-bacterial or anti-inflammatory action.

Among the most studied in recent years is turmeric, also known as the ‘saffron of the poor’. A study conducted by Oregon State University researchers and published in the Journal of Nutrition Biochemistry, has shown that it is able to strengthen the immune system by protecting our body from infections. The rhizome of turmeric also contains substances with an anti-inflammatory effect that work especially when there is a chronic pathology such as, for example, rheumatic pains which are more frequent in this season due to cold temperatures and humidity. “Curcumin, however, has a low bioavailability, that is, in the liver and intestine it is transformed into substances that have a milder biological activity” warns Valeria Severi, biologist nutritionist and collaborator of Cerfit. «Therefore, to enhance its absorption, we recommend taking it together with the neromagari pepper on meat and fish dishes or you can add it to milk, grapefruit and pineapple juice or insert it in a meal with fatty dressings like oil or dairy products like yogurt» . Spices with a thermal effect include ginger rich in gingerol and other substances with a strong anti-inflammatory action.

Against colds

“It is particularly useful – continues Firenzuoli – to relieve the symptoms of cold, cough or bronchitis. If you add it fresh in a fruit and vegetable centrifuge, it has a very marked anti-inflammatory effect. Alternatively, it can be added to boiling milk to obtain a very pleasant slightly pungent drink ». But even some aromatic herbs of our house can be useful. Like the Thyme vulgaris considered the ‘prince’ of remedies for seasonal ailments: «Thanks to its active ingredient, thymol, and the tannins it contains – explains Severi – the thyme has an antiviral action and is used for its properties balsamic and as a cough reliever. It also relieves the symptoms of colds and therefore it can be pleasant to use it for a hot bath ».

You need to prepare a mixture by boiling 20 grams of dried thyme which is left to infuse for 10 minutes. Then add a drop of thyme essential oil to a spoonful of almond or jojoba oil, mix well and finally pour everything into the bathtub. And then there are the cloves: “The essential oil – continues Severi – mainly contains eugenol, a compound that has a high anti-inflammatory and antifungal power against bacteria and fungi. In particular, various studies have highlighted the bactericidal activity against Streptococcus pneumonie, one of the main bacteria that cause pneumonia “. Same properties for oregano: “It has been scientifically proven – Firenzuoli concludes – that this spice has an antibacterial effect also against germs that have become resistant to antibiotics but only if used in the form of fluid extract or capsules prepared in pharmacies”.

SORCE: Salute della Repubblica (Irma D’Aria)

 

Read Full Post »

FANTASTICA CURCUMA (Amazing Turmeric)

La curcuma è una meraviglia naturale nel mondo della guarigione ed è stata usata come un potente antinfiammatorio, antiossidante, antisettico e antidepressivo fin dai tempi antichi.

 

Il componente principale della curcuma, la curcumina, ha proprietà anti-cancro fenomenali ed è noto per aiutare a inibire il carcinoma della prostata, della pelle, del colon, della bocca, dell’esofago, del polmone, dello stomaco, del pancreas, del fegato e della mammella.

 

La curcuma è anche un noto purificatore del sangue e aiuta a lenire i disturbi respiratori, migliorare la funzionalità epatica, supportare il sistema circolatorio, regolare i cicli mestruali, prevenire malattie cognitive come l’Alzheimer e curare i disturbi gastrointestinali.

La curcuma riduce significativamente l’infiammazione attribuita all’artrite e ad altri disturbi autoimmuni come il lupus, la sindrome dell’intestino irritabile, la fibromialgia e la sindrome da affaticamento cronico.

La curcuma aiuta anche l’organismo a digerire proteine ​​e grassi, nonché a regolare la glicemia per i diabetici.

Le sue proprietà antiossidanti hanno benefici effetti anti-invecchiamento e le sue proprietà antifungine, antibatteriche e anti-microbiche aiutano a curare ferite e abrasioni cutanee, nonché irritazioni cutanee infiammatorie come la psoriasi e l’eczema.

La curcuma è disponibile in polvere, capsula, tintura, tisana, spezie e / o pomata.

L’integrazione con la curcuma o l’aggiunta alla dieta fornirà benefici a tutto il corpo ed è una delle migliori cose che puoi fare per la prevenzione, la riparazione e la longevità.

 

FONTE: Medical Medium

 

 

(ENGLISH VERSION)

Turmeric is a natural wonder in the healing world and has been used as a powerful anti-inflammatory, antioxidant, antiseptic, and anti-depressant since ancient times. The main component in turmeric, curcumin, has phenomenal anti-cancer properties and has been known to help to inhibit prostate, skin, colon, mouth, esophageal, lung, stomach, pancreatic, liver, and breast cancer. 

Turmeric is also a known blood purifier and helps to soothe respiratory ailments, improve liver function, support the circulatory system, regulate menstrual cycles, prevent cognitive diseases such as Alzheimer’s, and heal gastrointestinal disorders. Turmeric significantly decreases inflammation that is attributed to arthritis and other auto-immune disorders such as lupus, irritable bowel syndrome, fibromyalgia, and chronic fatigue syndrome. 

Turmeric also helps the body to digest proteins and fats as well as to regulate blood sugar for diabetics. It’s antioxidant properties have beneficial anti-aging effects and its anti-fungal, anti-bacterial, anti-microbial properties aids in healing skin wounds and abrasions as well as inflammatory skin irritations such as psoriasis and eczema. Turmeric is available as a powder, capsule, tincture, tea, spice, and/or ointment. 

Supplementing with turmeric or adding it to your diet will provide benefit for your whole body and is one of the best things you can do for prevention, repair, and longevity.

 

FONTE: Medical Medium

Read Full Post »

Le foglie di alloro favoriscono la digestione, allentano crampi e tensioni intestinali e fanno bene anche al cuore: ecco come utilizzarle per sfruttare al meglio le loro virtù benefiche.

 

Le foglie di alloro contengono eugenolo ed eucaliptolo, oli essenziali fondamentali che stimolano la digestione e svolgono un’azione carminativa in grado di favorire l’eliminazione dei gas a livello gastrointestinale.

L’alloro, in particolare le sue foglie essicate, protegge l’organismo dai radicali liberi e dai microrganismi nocivi e, grazie alla presenza di vitamina C, stimola il sistema immunitario. Lalloro contiene anche

  • l’acido caffeico che concorre ad abbassare il colesterolo cattivo,
  • la rutina che mantiene in salute i capillari sanguigni,
  • il potassio indispensabile regolatore di pressione e
  • il ferro, sale minerale essenziale per mantenere un buon livello di emoglobina.
  • Fresche, essicate o in polvere: ecco come sfruttare al meglio le foglie di alloro

Le foglie di alloro si prestano a diversi utilizzi e possono essere consumate fresche o essicate, dall’aroma meno intenso, o in polvere. Queste profumate foglie verde scuro sono il tocco in più aggiunte alle pietanze e in particolare ai legumi, sono deliziose con le lenticchie, perché li rendono più digeribili, prevenendo meteorismi e fermentazioni. La quantità giusta da aggiungere alle zuppe o all’acqua di cottura dei legumi è 2-3 foglie spezzetate.

L’alloro ci rilassa e ci riscalda

Le foglie di alloro, note anche per le loro proprietà antispasmodiche, favoriscono il rilassamento della muscolatura contratta, come ad esempio durante il ciclo mestruale. Il consiglio è lasciare in infusione in una tazza di acqua bollente 2-3 foglie di alloro fresche  o essicate spezzate e mezzo cucchiaino di lavanda alimentare; coprire e lasciare raffreddare. Poi si può filtrare e bere. Se ti senti un po’ stanco e teso, prova questa tisana alla sera… il beneficio è assicurato!

Se hai l’influenza e febbre alta, al classico infuso di alloro, preparato con 2-3 foglie spezzate, aggiungi un bastoncino di cannella e lascia in infusione 5-8 minuti. Poi filtra e bevi quando la tisana è ancora tiepida.

ATTENZIONE – Spesso l’alloro viene anche chiamato lauro ma bisogna fare attenzione a non confonderlo con il lauroceraso o il lauro, quell’arbusto sempreverde che ha foglie e frutti simili all’alloro mediterraneo che però sono velenosi per l’uomo. Se lo raccogliete in natura, quindi, dovete essere ben certi della pianta che avete tra le mani; in caso contrario non usatelo in cucina.

 

FONTE: Riza

 

(ENGLISH VERSION)

Bay leaves promote digestion, loosen intestinal cramps and tensions and are also good for the heart: here’s how to use them to make the most of their beneficial virtues.

Bay leaves contain eugenol and eucalyptol, essential essential oils that stimulate digestion and carry out a carminative action capable of promoting the elimination of gas at the gastrointestinal level. Laurel, especially its dried leaves, protects the body from free radicals and harmful microorganisms and, thanks to the presence of vitamin C, stimulates the immune system. The bay leaf also contains the caffeic acid that contributes to lowering bad cholesterol, the rutin that keeps the blood capillaries healthy, the indispensable pressure regulating potassium and iron, essential mineral salt to maintain a good level of hemoglobin.

Fresh, dried or in powder: here’s how to make the most of bay leaves

The laurel leaves lend themselves to different uses and can be eaten fresh or dried, with a less intense aroma, or in powder form. These fragrant dark green leaves are the added touch to the dishes and in particular to the legumes, they are delicious with lentils, because they make them more digestible, preventing meteorisms and fermentations. The right amount to add to soups or legume cooking water is 2-3 chopped leaves.

Laurel relaxes us and warms us

Bay leaves, also known for their antispasmodic properties, promote relaxation of contracted muscles, such as during the menstrual cycle. The advice is to infuse in a cup of boiling water 2-3 fresh or dried bay leaves broken and half a teaspoon of food lavender; cover and let cool. Then you can filter and drink. If you feel a little tired and tense, try this herbal tea in the evening … the benefit is guaranteed! If you have the flu and high fever, add a cinnamon stick to the classic laurel infusion, prepared with 2-3 broken leaves and leave to infuse 5-8 minutes. Then filter and drink when the herbal tea is still warm.

ATTENTION – Laurel is often also called laurel, but care must be taken not to confuse it with laurel-cherries or laurel, that evergreen shrub that has leaves and fruits similar to the Mediterranean laurel which, however, are poisonous to humans. If you pick it up in nature, then, you must be very sure of the plant you have in your hands; otherwise, do not use it in the kitchen.

SOURCE: Riza

Read Full Post »

La curcuma aiuta le persone affette da Alzheimer, migliora la memoria e l’umore.

La curcuma aiuta nel recupero dei malati di Alzheimer

Alla fine dello scorso anno, è stato pubblicato uno studio intitolato

Effetti della curcumina sulla malattia di Alzheimer con sintomi comportamentali e psicologici della demenza“.

I ricercatori descrivono tre pazienti con malattia di Alzheimer, i cui sintomi comportamentali sono “notevolmente migliorati“, come un risultato di consumo di 764 milligrammi di curcumina (100 mg / die) per 12 settimane. Secondo lo studio:

“I tre pazienti hanno mostrato irritabilità, agitazione, ansia e apatia, due pazienti hanno sofferto di incontinenza urinaria. Sono stati prescritti capsule di polvere di curcuma e hanno iniziato a riprendersi da questi sintomi senza alcuna reazione avversa”.

Dopo soli 3 mesi di trattamento, sia i sintomi dei pazienti che il carico sui loro assistenti sono diminuiti significativamente.

Il rapporto descrive i miglioramenti in questo modo:

In un caso, il Mini-Mental State Examination (MMSE), è salito di cinque punti, da 12/30 a 17/30. Negli altri due casi, non sono stati osservati cambiamenti significativi nel MMSE. Tuttavia, alcuni pazienti sono riusciti a riconoscere la propria famiglia dopo aver seguito il trattamento per un anno. Tutti i pazienti hanno assunto la curcuma per più di 1 anno, la riacutizzazione dei sintomi comportamentali e psicologici della demenza non è stata evidenziata“.

Questo studio illustra quanto potente possa essere un semplice intervento naturale utilizzando un’erba culinaria provata nel tempo. Dato che la curcuma è stata utilizzata in medicina e come ingrediente culinario per oltre 5.000 anni di cultura indiana e viene anche definita “la spezia d’oro”, non dobbiamo essere sorpresi di questo risultato.

FONTE: Bigodino

 

(ENGLISH VERSION)

Turmeric helps people with Alzheimer’s, improves memory and mood.

Turmeric helps in the recovery of Alzheimer’s patients

At the end of last year, a study was published entitled “Effects of curcumin on Alzheimer’s disease with behavioral and psychological symptoms of dementia”. The researchers describe three patients with Alzheimer’s disease, whose behavioral symptoms have “significantly improved”, as a result of consuming 764 milligrams of curcumin (100 mg / day) for 12 weeks. According to the study: “The three patients showed irritability, agitation, anxiety and apathy, two patients suffered from urinary incontinence. Turmeric powder capsules were prescribed and they started to recover from these symptoms without any adverse reactions. “

After only 3 months of treatment, both the symptoms of patients and the load on their carers decreased significantly.

The report describes the improvements in this way: “In one case, the Mini-Mental State Examination (MMSE), went up five points, from 12/30 to 17/30. In the other two cases, no significant changes were observed in the MMSE. However, some patients managed to recognize their family after following the treatment for a year. All patients took turmeric for more than 1 year, the exacerbation of behavioral and psychological symptoms of dementia was not highlighted. “

This study illustrates how powerful a simple natural intervention can be using a time-tested culinary herb. Given that turmeric has been used in medicine and as a culinary ingredient for over 5,000 years of Indian culture and is also referred to as “the golden spice”, we should not be surprised at this result.

 

SOURCE: Bigodino

Read Full Post »

La cannella è una spezia molto apprezzata sin dall’antichità per le sue proprietà medicinali e curative. Ha la più alta forza antiossidante di tutte le fonti alimentari ed è diverse centinaia più potente di qualsiasi frutta o verdura.

La cannella è un’ottima fonte di vitamine A e B e di minerali come cromo, ferro, zinco e calcio.

 

È particolarmente buono per aiutare la diarrea, la nausea, il vomito, l’indigestione, la flatulenza e l’artrite.

La cannella è nota per aiutare a prevenire e abbreviare la durata dell’influenza e per eliminare la congestione e il muco dal corpo. È anche molto utile per abbassare il colesterolo e per aiutare a regolare la glicemia. È noto per aiutare ad aumentare la circolazione e contiene composti anticoagulanti che la rendono estremamente utile per aiutare a prevenire ictus e malattia coronarica.

È anche ottimo per ridurre l’infiammazione nel corpo rendendolo utile per le persone con disturbi autoimmuni come la fibromialgia e la sindrome da affaticamento cronico.

La cannella ha anche la straordinaria capacità di fermare infezioni da lieviti, candida e crampi mestruali.

La cannella ha proprietà anticancro ed è nota per ridurre la crescita delle cellule cancerose di leucemia e linfoma all’interno del corpo.

È comunemente usato nei trattamenti gengivali e dentali grazie alle sue proprietà antidolorifiche.

La cannella aiuta a migliorare la memoria e la funzione cognitiva, solo l’odore delle spezie alla cannella o il suo olio essenziale possono aiutarti a rimanere più vigile e concentrato.

L’olio di cannella è anche uno degli oli essenziali più antimicrobici ed è un potente disinfettante in casa e in ufficio.

La cannella contiene proprietà antibatteriche, antimicotiche e antivirali che uccidono i microrganismi come stafilococco, botulismo, muffa di aflatossina, E. coli e germi del raffreddore e dell’influenza.

Valuta di aggiungere un paio di pizzichi di cannella ogni mattina al tè, ai cereali, al frullato o al succo del mattino.

Prova a preparare una ricetta di salsa di mele cruda con 2 mele, 3 datteri di medjool e un pizzico di cannella.

Mettere in un robot da cucina e mescolare fino a che liscio per una salsa di mele fresca e nutriente.

La polvere di cannella, i bastoncini di cannella e gli integratori di estratto di cannella sono disponibili online o presso il tuo negozio di alimentari locale.

 

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Cinnamon is a highly prized spice that has been used since ancient times for its medicinal and healing properties. It has the highest antioxidant strength of all the food sources and is several hundreds more potent than any fruit or vegetable. Cinnamon is a great source of vitamins A and B-complex and minerals such as chromium, iron, zinc, and calcium. 

It is particularly good for helping diarrhea, nausea, vomiting, indigestion, flatulence, and arthritis. Cinnamon is known to help prevent and shorten the duration of the flu as well to eliminate congestion and mucus from the body. It is also very beneficial for lowering cholesterol and to help regulate blood sugar. It is known to help increase circulation and contains anti-clotting compounds which makes it highly beneficial for helping to prevent strokes and coronary artery disease. 

It is also very good for reducing inflammation in the body making it helpful for people with autoimmune disorders such as fibromyalgia and chronic fatigue syndrome. Cinnamon also has the amazing ability to stop yeast infections, candida, and menstrual cramps. Cinnamon has anti-cancer properties and has been known to reduce the growth of leukemia and lymphoma cancer cells within the body. It is commonly used in gum and dental treatments due to its pain relieving and antiseptic properties. 

Cinnamon helps to boost memory and cognitive function, just smelling cinnamon spice or its essential oil can help make you more alert and focused. Cinnamon oil is also one of the most antimicrobial essential oils and is a potent disinfectant around the home and office. Cinnamon contains anti-bacterial, anti-fungal, and anti-viral properties that kill microorganisms such as staph, botulism, aflatoxin mold, E. coli, and cold and flu germs. Consider adding a couple of pinches of cinnamon every morning to morning tea, cereal, smoothie, or juice. 

Try making a raw apple sauce recipe with 2 apples, 3 medjool dates, and a pinch of cinnamon. Place in a food processor and blend until smooth for a fresh and nutritious apple sauce. Cinnamon powder, cinnamon sticks, and cinnamon extract supplements can be found online or at your local grocery store.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Bere una tazza di acqua al rosmarino al giorno è in grado di aumentare la nostra capacità di memorizzare informazioni fino al 15%.

 

Il rosmarino non è solo un’erba aromatica da usare per insaporire i cibi. Il rosmarino infatti non si limita a donare un gusto unico a tanti piatti, ma possiede anche tantissime proprietà utili per la nostra salute e il nostro benessere.

Uno studio pilota dell’Università della Northumbria, in Inghilterra, ha ad esempio dimostrato gli effetti benefici dell’acqua di rosmarino per la memoria e le funzionalità cognitive e contro l’invecchiamento cerebrale. Consumare idrolato di rosmarino potrebbe addirittura ringiovanire il nostro cervello di 11 anni.

Secondo lo studio, bere una tazza da 250 millilitri di acqua al rosmarino al giorno è in grado di aumentare la nostra capacità di memorizzare informazioni fino al 15%.
Inoltre, il consumo di idrolato al rosmarino può prevenire l’invecchiamento cerebrale, grazie alle sostanze antiossidanti in esso contenute e capaci di ridurre le infiammazioni a carico del sistema nervoso.

Queste proprietà dell’acqua di rosmarino si aggiungono alle numerose evidenze a supporto del potenziale di questa erba aromatica per migliorare memoria, funzioni cognitive e concentrazione, favorire il buonumore, ridurre lo stress e apportare benefici al sistema cardiovascolari.

Per godere dei benefici dell’acqua di rosmarino è sufficiente aggiungere due cucchiai di idrolato a una tazza di acqua da sorseggiare nell’arco della giornata.

In alternativa, è possibile preparare un infuso al rosmarino: dopo aver portato a bollore una tazza di acqua in un pentolino, si aggiunge un cucchiaio di foglie essiccate di rosmarino. Dopo aver lasciato in infusione le foglie per 12 ore, si filtra e si consuma.

Ideale per i periodi molto stressanti in cui abbiamo bisogno di concentrazione nello studio e nel lavoro.

 

FONTE: Greenme (Tatiana Maselli)

 

(ENGLISH VERSION)

Drinking a cup of rosemary water a day can increase our ability to store information by up to 15%.

Rosemary is not just an aromatic herb to be used to flavor foods. In fact, rosemary is not limited to giving a unique taste to so many dishes, but it also has many useful properties for our health and well-being.

A pilot study by the University of Northumbria, in England, has shown for example the beneficial effects of rosemary water for memory and cognitive functions and against brain aging. Consuming rosemary hydrolate could even rejuvenate our 11-year-old brain.

According to the study, drinking a 250 milliliter cup of rosemary water a day can increase our ability to store information up to 15%.
Furthermore, the consumption of rosemary hydrolate can prevent brain aging, thanks to the antioxidant substances contained in it and capable of reducing inflammation of the nervous system.

These properties of rosemary water add to the many evidences supporting the potential of this aromatic herb to improve memory, cognitive functions and concentration, promote good humor, reduce stress and bring benefits to the cardiovascular system.

To enjoy the benefits of rosemary water, simply add two tablespoons of hydrolate to a cup of water to sip throughout the day.

Alternatively, it is possible to prepare an infusion with rosemary: after bringing a cup of water to a boil in a saucepan, a tablespoon of dried rosemary leaves is added. After leaving the leaves to infuse for 12 hours, it is filtered and consumed.

Ideal for very stressful periods when we need concentration in study and work.

 

SOURCE: Greenme (Tatiana Maselli)

Read Full Post »

L’erba cipollina contiene composti nutrizionali che sono vitali per la salute delle ossa e dei neurologici e possono aiutare a prevenire l’osteoporosi e la malattia di Alzheimer.

 

Hanno anche una quantità eccezionale di vitamina A e altri antiossidanti come i caroteni e la luteina che aiutano a proteggere il corpo da una varietà di tumori.

L’erba cipollina contiene un composto curativo chiamato allicina che ha proprietà antibatteriche, antivirali e antimicotiche.

L’allicina ha anche la capacità di

  • aiutare a ridurre il colesterolo,
  • abbassare la pressione sanguigna e
  • contribuire a ridurre il rischio di malattia coronarica, malattia vascolare periferica e ictus.

L’olio contenente zolfo nell’erba cipollina fornisce potenti capacità antisettiche senza nessuna delle tendenze disturbanti per la digestione che il resto della famiglia delle cipolle può creare.

L’erba cipollina è anche nota per aiutare a

  • costruire il sistema immunitario,
  • combattere la fermentazione intestinale e
  • stimolare la funzionalità dello stomaco e del fegato.

Sono particolarmente utili per coloro che soffrono di infiammazione e disturbi autoimmuni come fibromialgia, borsite, affaticamento cronico, problemi surrenali, fuoco di Sant’Antonio, virus della barretta epstein e vertigini.

L’erba cipollina è anche un’ottima fonte di acido folico che è essenziale per la donna prima e durante la gravidanza.

L’erba cipollina può essere facilmente coltivata in casa o all’esterno e rappresenta un’aggiunta semplice, saporita e salutare a qualsiasi insalata, guacamole, patate, riso, zuppa o piatto di verdure.

 

FONTE: Medical Medium

 

(ENGLISH VERSION)

Chives contain nutritional compounds that are vital for bone and neurological health and can help to prevent osteoporosis and Alzheimer’s disease. They also have an exceptional amount of vitamin A and other antioxidants such as carotenes and lutein which help to protect the body from a variety of cancers. Chives contain a healing compound called allicin which has anti-bacterial, anti-viral, and anti-fungal properties. 

Allicin also has the ability to help reduce cholesterol, lower blood pressure, and help to decrease the risk of coronary artery disease, peripheral vascular disease, and stroke. The sulfur containing oil in chives provides powerful antiseptic abilities without any of the digestion disturbing tendencies that the rest of the onion family can create. Chives are also known to help build the immune system, fight intestinal fermentation, and stimulate both stomach and liver function. 

They are especially beneficial for those suffering from inflammation and autoimmune disorders such as fibromyalgia, bursitis, chronic fatigue, adrenal issues, shingles, epstein barr virus and vertigo. Chives are also an excellent source of folate which is essential for woman before and during pregnancy. Chives can be easily grown indoors or out and are a simple, flavorful, and healthy addition to any salad, guacamole, potato, rice, soup, or vegetable dish.

 

SOURCE: Medical Medium

Read Full Post »

Older Posts »