Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘vitamina c’

cibi-antirughe-278x300-2Spesso non ci pensiamo, ma ciò che beviamo e mangiamo incide pesantemente anche sulla salute della nostra pelle. Cibi “cattivi”, come ad esempio i junk food, possono portare infatti a un invecchiamento precoce della nostra cute. Così, capita di avere un viso che mostra segni di stanchezza prima del tempo, una pelle spenta, disidratata, solcata da segni.

 

Di contro, però, è possibile regalare al nostro viso un aspetto più giovane semplicemente consumando dei “supercibi” che sostengono la pelle con i nutrienti giusti, rendendola più morbida ed elastica.

Vediamo allora un elenco di alimenti che possono aiutarci a combattere le rughe.

1. Avocado

Non solo per favorire la perdita di pesosmorzare gli attacchi di fame, l’avocado è l’alimento giusto per illuminare la nostra pelle. Al suo interno, infatti, sono contenuti gli acidi grassi essenziali che idratano il nostro organismo. Contiene vitamine del gruppo B e vitamina E, che donano alla pelle morbidezza ed elasticità. Se poi siete contrari ad acquistare un frutto che viene da così tanto lontano, può essere utile sapere che viene prodotto in maniera biologica anche in Italia.

2. Bacche

Anche le bacche, intese come mirtilli, lamponi e altri frutti di bosco sono cibi molto importanti per la salute della nostra pelle. Sono ricche di antiossidanti, che uccidono i radicali liberi e aiutano la mente a lavorare in maniera migliore. I mirtilli selvatici, ad esempio, sono molto amati per i loro nutrienti e per gli effetti che hanno sulla salute. Sono ricchi di vitamine, tra cui la vitamina E, antiossidanti, antociani che amplificano gli effetti della vitamina C.

3. Yogurt naturale o Kefir

La salute e la bellezza passano anche dall’intestino. Ecco allora che gli alimenti ricchi di probiotici e batteri buoni aiutano a nutrire la pelle dall’interno. Se l’apparato digerente è sano, vitale e funziona perfettamente, anche il sistema immunitario e i tessuti godono di questo lavoro. Per chi non ama lo yogurt naturale, è possibile sostituirlo anche con i Kefir, una bevanda, che si trova anche in forma vegetale, ricca di queste sostanze nutritive. In questo link abbiamo già parlato dei tanti benefici di questo alimento.

 

4. Frutta secca

Sostituire gli spuntini malsani con una manciata di mandorle, noci del Brasile, noci, pistacchi o nocciole vi consente non solo di godere della bontà di questi alimenti, ma anche dei loro potenti benefici.

Le mandorle sono ricche di vitamina E e aiutano a combattere l’acne, la psoriasi l’eczema. Le noci del oltre alla vitamina E, contengono anche selenio, quindi sono l’ideale per combattere le rughe. Le noci sono la migliore fonte di acidi grassi omega-3 e sono utili per nutrire e ammorbidire la pelle. Attenzione però a non esagerare nelle dosi!

 

5. Tè verde

Il tè verde è una bevanda ricca di proprietà. Contiene potenti antiossidanti, utili a inibire l’azione dei radicali liberi, oltre naturalmente a tutti gli altri benefici che ha sulla salute generale dell’organismo. Meglio adoperare il tè sfuso.

 

6. Pomodori

I pomodori sono un alimento che può avere notevoli benefici sulla circolazione e quindi sulla corretta ossigenazione dei tessuti. Sono ricchi di vitamina C, che aiuta la produzione di collagene e rende la pelle più soda ed elastica. Inoltre, contengono licopene, una sostanza che protegge la pelle dai danni dei raggi ultravioletti e da molte altre malattie. Sono inoltre un cibo anticancro.

 

7. Grano saraceno

Il grano saraceno è una buona fonte di proteine ​​e contiene tutti gli otto aminoacidi essenziali, che permettono la riparazione della pelle. È anche una buona fonte di rutina una sostanza che aiuta far lavorare meglio la vitamina C e mantenere i livelli di collagene alti.

 

8. Carote

Le carote sono un alimento conosciuto per proteggere la vista, ma sono anche un ottimo cibo utile a combattere le rughe. Contengono vitamina C e un ottimo quantitativo di beta-carotene, che protegge la pelle dai danni causati dal sole. Attenzione a scegliere però carote biologiche, visto che sono tra gli ortaggi più trattati con pesticidi e prodotti chimici.

Sono veramente vari gli alimenti che contengono un ottimo potere antiossidante. Il quantitativo giornaliero di ORAC (capacità antiossidate) presente negli alimenti per combattere le rughe dovrebbe essere di 2000 unità.

La top ten dei cibi a maggior contenuto di ORAC è:

  1. carciofi: 9.828 unità per carciofo;
  2. succo d’uva nera: 5.216 a bicchiere;
  3. mirtilli: 3.480 per tazza;
  4. pere: 3.000 per frutto;
  5. melanzane: 2.463 per bacca;
  6. peperoni rossi: 2.463 ciascuno;
  7. spinaci cotti: 2.042 per porzione;
  8. cipolle rosse: 1.900 per porzione;
  9. prezzemolo fresco: 1.473 ogni 2 grammi;
  10. kiwi: 1.220 per frutto.

FONTE: Ambientebio

 

(ENGLISH VERSION)

Often we do not think about it, but what we drink and eat weighs heavily on the health of our skin. “Bad” foods , such as junk food,  can lead to premature aging of our skin. Thus, it happens to have a face showing signs of fatigue ahead of time, a dull skin, dehydrated, crossed by signs.

In contrast, however, you can behave for having a face that looks younger simply consuming of “superfoods” that support the skin with the right nutrients, making it soft and supple.

Here is a list of foods that can help fight wrinkles.

1. Avocado

Not only promoting weight loss and tone down the attacks of hunger, the avocado is the food that  enlighten our skin best. Inside, in fact, it contains the essential fatty acids which hydrate the body. It contains B vitamins and vitamin E, which give the skin softness and elasticity. And if you are opposed to buy a fruit that comes from so far away, it may be helpful to know that it is produced in a organic way also in Italy.

2. Berries

Even the berries, like blueberries, raspberries and other berries are  very important foods for the health of our skin. They are rich in antioxidants that kill free radicals and help the brain to work in a better way. The wild blueberries, for example, are much loved for their nutrients and the effects they have on health. They are rich in vitamins, including vitamin E, antioxidants, anthocyanins which amplify the effects of vitamin C.

3. Natural yogurt or Kefir

Health and beauty also pass from the gut. Here then the importance of foods rich in probiotics and good bacteria that help nourish the skin from within. If the digestive system is healthy, vital and works perfectly, even the immune system and tissues enjoy this work. Who does not love natural yogurt,  can also replace it with kefir, a drink, which is also found in plant form, rich in these nutrients. 

4. Dried fruits

Replace unhealthy snacks with a handful of almonds, Brazil nuts, walnuts, pistachios or hazelnuts allows you not only to enjoy the goodness of these foods, but also of their powerful benefits.

Almonds are rich in vitamin E and help fight acne, psoriasis, eczema. Nuts in addition to vitamin E, also contain selenium, so are ideal for fighting wrinkles. Walnuts are the best source of omega-3 and are useful to nourish and soften the skin. But be careful not to overdo it in the doses!

5. Green Tea

Green tea is a drink rich in properties. It contains powerful antioxidants, useful to inhibit the action of free radicals, and of course all the other benefits it has on the overall health of the organism. It is better to use loose tea.

6. Tomatoes

Tomatoes are a food that can have significant benefits on the circulation and therefore the correct tissue oxygenation. They are rich in vitamin C, which helps the production of collagen and makes the skin firm and elastic. They also contain lycopene, a substance that protects the skin from UV damage, and many other diseases. They are also an anti-cancer food.

7. Buckwheat

Buckwheat is a good source of protein and contains all eight essential amino acids, which allow the repair of the skin. It is also a good source of rutin, a substance that helps to work better vitamin C and maintain collagen levels high.

8. Carrots

Carrots are a food known to protect your vision, but they are also a great food helpful to fight wrinkles. Contain vitamin C and a good amount of beta-carotene, which protects the skin from sun damage. But be careful to choose organic carrots, as they are among the most treated foods with pesticides and chemicals.

There are really different foods that contain a great antioxidant. The daily amount of ORAC (capacity antiossidate) present in foods to fight the wrinkles should be 2000 units.

The top ten foods to higher content of ORAC is:

  1. Artichokes: 9,828 units for artichokes;
  2. grape juice black: 5,216 in glass;
  3. Blueberries: 3,480 per cup;
  4. pears: 3,000 per fruit;
  5. Eggplant: 2,463 per berry;
  6. red peppers: 2,463 each;
  7. cooked spinach: 2,042 per serving;
  8. red onions: 1,900 per serving;
  9. fresh parsley: 1473 every 2 grams;
  10. kiwi: 1,220 per fruit.

SOURCE: Ambientebio

 

Read Full Post »

bucciaQuanti di voi mangiano la frutta con la buccia?

Molti preferiscono sbucciare frutta e ortaggi per paura dei pesticidi, altri, invece, sanno che possono mangiare l’involucro esterno dei propri alimenti perché ne conoscono la provenienza e si fidano ciecamente di chi li produce.

Se anche voi siete tra i fortunati, potrebbe interessarvi questo articolo, pubblicato da Ecorazzi, che spiega come sia preferibile mangiare determinati alimenti di uso comune senza sbucciarli.

Il blog elenca 4 cibi le cui proprietà risiedono in maggior parte nella buccia. A questi noi ne abbiamo aggiunti altri 3. Vediamo insieme quali sono.

1) Mandorle

Le mandorle. Di sicuro non è una sorpresa: avevamo già accennato che gran parte delle loro proprietà – e ne sono veramente tante – risiede proprio nella buccia.

Lì si trovano flavonoidi, ma anche tante altre sostanze che producono un aumento significativo della popolazione dei batteri intestinali buoni, tra cui i bifido batteri, Clostridium coccoides ed Eubacterium rectale. Non solo, secondo alcune ricerche, la buccia aiuterebbe a rinforzare il sistema immunitario.

2) Agrumi

Eh si, gli agrumi. Attenzione però! Non significa che le arance devono essere mangiate con la buccia, ma che è possibile grattugiarla sui propri dessert o su altri piatti. Questo perché la pelle degli agrumi contiene circa quattro volte di fibre in più del frutto stesso, oltre a rendere i nostri dolci ancora più buoni!

3) Mele

Alcuni studi avrebbero dimostrato che la buccia della mela può abbassare il colesterolo cattivo e ridurre i grassi nel sangue, proteggendo così da malattie cardiache, obesità e diabete. Sembra che la buccia, inoltre, nutra anche i muscoli, prevenendo l’atrofia che compare con l’avanzare dell’età. La buccia della mela contiene vitamina C e sali minerali: zolfo, potassio, fosforo, calcio, magnesio, sodio, ferro, fruttosio, acido malico e pectina, quest’ultima utile per combattere la stipsi.

4) Cipolle

Qualcuno potrebbe rimanere un po’ scosso da questa informazione, ma sembra che nelle bucce delle cipolle risiedano dei potenti flavonoidi, sostanze anti-infiammatorie e anti-ossidanti. La conferma giungerebbe da una ricerca  secondo cui “la pelle marrone potrebbe essere usata come ingrediente funzionale ricco di fibre alimentari (principalmente del tipo non solubile) e composti fenolici, come la quercetina e altri flavonoidi (metaboliti vegetali con proprietà medicinali). I due strati esterni carnosi della cipolla contengono anche fibre e flavonoidi.”

Una soluzione per utilizzarla? Farne una minestra.

5) Cetrioli

I cetrioli sono un tipo di verdura comunemente mangiata con la buccia. Un bene, visto che proprio nel loro strato esterno risiedono tantissimi sali minerali, come potassio, calcio, fosforo, ferro e soprattutto silicio, che contribuisce alla formazione di cheratina e collagene

6) Prugne

La buccia delle prugne, soprattutto di quelle nere, contiene fibre, sali minerali e vitamina A. Il frutto in genere, sia nella polpa che nella buccia, è ricco di flavonoidi che contrastano l’invecchiamento e l’azione dei radicali liberi.

7) Pesche

La buccia delle pesche, invece, è già un po’ più difficile da mangiare. Per alcuni soggetti, può essere fonte di allergie e ricettacolo di pesticidi. Se siete sicuri di ciò che acquistate e non avete particolari intolleranze alimentari, vi interesserà sapere che la buccia di questo frutto è ricca di fibre, soprattutto di pectina, utile a regolarizzare il transito intestinale, ma anche di potassio, vitamina A e C.

 

FONTE: Ambientebio

Read Full Post »

bacche-di-aroniaL’Aronia è un arbusto originario del Nord America e delle Lande Siberiane che porta frutti che assomigliano ai mirtilli neri. Questi frutti, che sono comunemente chiamati bacche di aronia o chokeberries, vantano un profilo nutrizionale particolarmente impressionante.

L’Aronia Nera ha notevoli proprietà è ricca di vitamina K che è indirettamente utile a formare e mantenere robuste le nostre ossa nonché alla coagulazione del sangue, inoltre sono presenti numerosi sali minerali.

Sono, però, le proprietà antiossidanti quelle riconosciute più attive nelle bacche dell’Aronia Melanocarpa: antociani e polifenoli, flavonoidi in particolare, contribuiscono in modo marcato al contenimento della formazione dei radicali liberi che sono responsabili dell’invecchiamento cellulare.

Le bacche sono un’ottima fonte di fibre , rendendole lassativi naturali efficaci che possono aiutare a rimuovere la materia accumulata dal colon . Di conseguenza , possono anche prevenire il cancro del colon , promuovendo al contempo la perdita di peso naturale negli individui in sovrappeso .

100 grammi di frutti di aronia secca ci fornisce il 93% della dose giornaliera raccomandata di ferro , che svolge un ruolo fondamentale nei processi di ossidazione del corpo e può essere acquisita solo da fonti esterne , dato che i nostri corpi non possono farlo . 100 grammi di frutti di aronia secca ci fornisce anche il 34 per cento della nostra assunzione giornaliera raccomandata di vitamina C, che svolge un ruolo centrale nella formazione del collagene e ha numerosi benefici anti-invecchiamento .

Le bacche di Aronia possono aumentare la circolazione del sangue e rinforzare i vasi sanguigni, grazie alla loro capacità di neutralizzare i radicali liberi, che sono una delle principali cause di problemi cardiovascolari. Aiutano anche prevenire la formazione di coaguli di sangue , riducendo così le possibilità di aterosclerosi , o indurimento delle arterie .

Hanno un alto contenuto di acido chinico, che li rende ancora più efficaci del succo di mirtillo per il trattamento delle infezioni del tratto urinario.

FONTE: Ambientebio

Read Full Post »